70.715.481
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRESIDENTE DELLA BUNDESBANK: ''DI SVALUTARE L'EURO (COME CHIEDE LA FRANCIA) NON SE PARLA PROPRIO'' (CIAO, HOLLANDE)

lunedì 23 giugno 2014

BERLINO - Jens Weidmann, il presidente della Bundesbank, ritiene che qualsiasi svalutazione non possa produrre che perdenti. La competitività non è generata, secondo lui, da altro che da aziende che abbiano prodotti attraenti.

Jens Weidmann ritiene che una svalutazione dell’euro destinata ad aiutare le esportazioni non porterebbe affatto i benefici attesi. Qualsiasi decisione presa per indebolire la moneta unica rischierebbe di essere imitata dalle altre banche centrali, provocando una “corsa alla svalutazione” che non produrrebbe altro che dei perdenti, ha affermato durante un’intervista rilasciata alla rivista tedesca Focus, e pubblicata domenica. 

"La competitività non può essere data da una svalutazione. Essa è generata da imprese che hanno prodotti attraenti e che riescono a tenere i loro mercati,” sottolinea Jens Weidmann, considerato come il più “falco” tra i membri del Consiglio direttivo della Banca Centrale Europea (BCE). “Un’economia forte può anche tollerare una moneta forte.”

La BCE non ha alcun target per il tasso di cambio dell’euro, che si attesta attualmente attorno a 1,35 dollari, contro gli 1,40 dollari dell’inizio di maggio. La BCE ha deciso all’unanimità, durante la riunione del 5 giugno, di abbassare il tasso di interesse, di portare i suoi tassi sui depositi in territorio negativo ─ una disposizione inedita per una grande banca centrale ─ e di lanciare una nuova operazione di rifinanziamento a lungo termine indirizzata alle banche, per incoraggiarle a concedere credito.

Secondo Jens Weidmann, i tassi negativi sui depositi non potranno fare granché per incoraggiare il credito nei cosiddetti paesi periferici dell’eurozona, perché “molte aziende non domandano credito a causa della debolezza dell’economia.”

Inoltre ha sembrato escludere anche gli acquisti di asset da parte della banca centrale, avendo già affermato giovedì la propria opposizione all’acquisto di titoli sovrani della zona euro, come previsto invece dal programma OMT della BCE ─ che tuttora, dopo il suo annuncio nel 2012, rimane solo un progetto.

Articolo scritto e pubblicato da latribune.fr - tradotto da Voci dall'Estero - che ringraziamo. 


IL PRESIDENTE DELLA BUNDESBANK: ''DI SVALUTARE L'EURO (COME CHIEDE LA FRANCIA) NON SE PARLA PROPRIO'' (CIAO, HOLLANDE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Jens Weidmann   PRESIDENTE   BUNDESBANK   GERMANIA   SVALUTAZIONE   EURO   EUROPA   ZONA EURO   ITALIA   FRANCIA   RICHIESTA   HOLLANDE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FARAGE: ''INVECE DI DARE PROSPERITA', LA UE HA GENERATO DISCORDIA, CONFLITTUALITA', POVERTA' E VIOLENZA NELLE STRADE''

FARAGE: ''INVECE DI DARE PROSPERITA', LA UE HA GENERATO DISCORDIA, CONFLITTUALITA', POVERTA' E
Continua

 
ORBAN: TAGLIO DEL 50% A TASSE SUI REDDITI DELLE PERSONE (16%, ORA) TASSE ALTE A BANCHE ASSICURAZIONI AZIENDE TELEFONICHE

ORBAN: TAGLIO DEL 50% A TASSE SUI REDDITI DELLE PERSONE (16%, ORA) TASSE ALTE A BANCHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!