50.035.463
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA AIUTA ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE CHE SI BATTONO CONTRO L'ESTRAZIONE DEL GAS DI SCISTO (E ALLA NATO NON VA)

venerdì 20 giugno 2014

Clamoroso autogol della NATO, che "accusa" la Russia di finanziare ONG fieramente avverse al "gas di scisto". Il Segretario Generale della Nato Anders Fogh Rasmussen ha accusato la Russia di finanziare le ONG che si battono contro il gas di scisto. E questo sarebbe male?  In un'intervista a Chatham House, un think tank londinese, Rsmussen ha dichiarato: "Ho incontrato alleati che possono riportare come la Russia finanzi le ONG che si battono contro il gas di scisto – con l'obiettivo di mantenere la dipendenza europea sul gas importato dalla Russia. Almeno questa è la mia interpretazione".

Per Rasmussen il fatto che il fraccking per l'estrazione del gas di scisto provochi devastazioni naturali e sia altamente inefficiente a livello di costi economici non è importante. Meglio far campagna per l'imposizione dell'esportazione di questo gas dagli Usa all'Europa e incolpare chi "addirittura" finanzierebbe ONG che si pongono questo problema ecologico-ambientale.

La Nato come organizzazione - però - ha preso le distanze dalle dichiarazione del suo Segretario, smentendo di fatto chi è al suo comando. Questo, lo riporta EuObserver.

Tuttavia, rimane il fatto che la Russia - gustamente - aiuti chi si batte affinchè l'Europa non venga devastata da enormi impainti di frantumazione della roccia di scisto - con costi enormi e inquinamento pazzesco - quando invece esistono giacimenti immensi di gas naturale, e non solo in Russia, in tutto il bacino del Mediterraneo. 

Certamente, a Rasmussen deve dare molto fastidio tutto ciò, dato che altrettanto certamente con questa sua presa di posizione segnala d'avere interessi personali al riguardo.

Redazione Milano - articolo orignale: euobserver.com/foreign/124680


LA RUSSIA AIUTA ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE CHE SI BATTONO CONTRO L'ESTRAZIONE DEL GAS DI SCISTO (E ALLA NATO NON VA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

estrazione   gas di scisto   devastazione   ambientale   inquinamento   Nato   interessi   USA   Rasmussen   ONG   Russia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO DOMINGO (ZERO TASSE!)

DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO

venerdì 28 luglio 2017
Mentre il ducaconte renziloni - al secolo Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio targato Pd dell'Italia  - prende scoppole a destra ed a manca, soprattutto dal neopresidente francese, a
Continua
 
LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN

venerdì 28 luglio 2017
Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando
Continua
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE SUI VACCINI, CORRUZIONE! NOVARTIS SOTTO INCHIESTA (PERQUISIZIONI) PER L'H1N1 A PREZZO GONFIATO (2,7 MLN IN PIU')

ANCHE SUI VACCINI, CORRUZIONE! NOVARTIS SOTTO INCHIESTA (PERQUISIZIONI) PER L'H1N1 A PREZZO
Continua

 
ITALIA ALLA DERIVA: 9 MILIONI DI PERSONE IN GRAVE DIFFICOLTA', DENUNCIA UNIMPRESA (E IL GOVERNO CHE FA? L'ITALICUM...)

ITALIA ALLA DERIVA: 9 MILIONI DI PERSONE IN GRAVE DIFFICOLTA', DENUNCIA UNIMPRESA (E IL GOVERNO CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!