56.405.202
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL BIOLOGO CHE HA INDIVIDUATO IL DNA DELL'ASSASSINO DI YARA: ''SIAMO CERTI, E' LUI'' (FAMIGLIA DI YARA: UNO SCONOSCIUTO)

martedì 17 giugno 2014

"L'esito del test del Dna è una certezza". A parlare è Emiliano Giardina, direttore del Laboratorio di genetica forense dell'Università di Roma Tor Vergata e consulente tecnico della Procura di Bergamo, il biologo che per primo ha identificato nel figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni il presunto killer di Yara Gambirasio. "Per la prima volta la genetica interviene per confermare una pista investigativa - aggiunge l'esperto - con in più la difficoltà degli scarsi legami tra la vittima e il presunto colpevole.

La genetica è riuscita ha fornire quindi un'ipotesi complessa e ci ha detto qualcosa che ancora non sapevamo: di chi è il sangue trovato sulla scena del crimine. Un passo decisivo verso la verità". L'esito dei test dei Ris di Parma ha dato un nome e cognome a 'Ignoto 1', l'identificativo a cui era associato il Dna estratto dalle tracce di sangue trovate sugli slip di Yara ormai quattro anni fa. Un fantasma, fino a ieri.

"Gli investigatori e i biologi che hanno seguito questa fase della ricerca - sottolinea Giardina - ci hanno dato un risultato sicuro, quel materiale genetico appartiene al presunto colpevole fermato ieri. Il Dna però non indica delle responsabilità, è molto garantista - precisa l'esperto - Ci dice che questa persona era sul luogo del delitto e che la traccia ematica sui vestiti di Yara appartiene inequivocabilmente a lui"

Secondo Giardina, "negli ultimi anni c'è stata un'evoluzione incredibile delle tecniche di biologia forense e un aumento delle conoscenze della genomica. Serve quindi una iper-specializzazione per chi lavora in questo settore, come ha dimostrato anche il caso di Yara. L'Ordine nazionale dei biologi ha intuito questa trasformazione e - osserva l'esperto - sta puntando sulla formazione e l'informazione dei professionisti e dei giovani neolaureati". La biologia forense è la disciplina che studia i resti umani nell'ambito di indagini dell'autorità giudiziaria, allo scopo di identificarli e di fornire informazioni utili all'accertamento delle circostanze e delle cause della morte e all'individuazione di eventuali responsabili. Accanto a questa disciplina stanno trovando il loro spazio anche l'entomologia forense, che cerca - collaborando con il medico legale durante l'autopsia - attraverso i resti di insetti o altri piccoli organismi, le possibile tracce da seguire in un'indagine. Così come la botanica forense, ovvero l'analisi del polline trovato sul luogo di un omicidio per risalire al luogo di provenienza dell'assassino. 

E intanto, prima notte in carcere per Massimo Giuseppe Bossetti, l'uomo fermato per l'omicidio di Yara Gambirasio. Il presunto assassino della 13enne uccisa il 26 novembre 2010 in provincia di Bergamo, ieri, nel corso dell'interrogatorio nella caserma del comando provinciale di Bergamo ha respinto le accuse e si è avvalso della facoltà di non rispondere. 

Mentre sul fronte della famiglia Gambirasio: "Nessuno sapeva chi fosse fino a ieri". Così Enrico Pellillo, avvocato dei genitori di Yara, toglie ogni dubbio sui legami tra il presunto assassino e la tredicenne uccisa a Brembate di Sopra il 26 novembre 2010. Nessun legame dunque emergerebbe tra la vittima e Massimo Giuseppe Bossetti, il 44enne muratore da ieri sera in carcere con l'accusa di omicidio. Secondo indiscrezioni il presunto assassino sarebbe il nipote biologico (non anagrafico, perchè figlio illegittimo) della donna di servizio della famiglia Gambirasio. "E' un nipote biologico probabilmente inconsapevole di esserlo" precisa il legale.

Rimane però l'incredibile coincidenza. E come si sa, gli investigatori sono poco propensi a credere alle coincidenze.

 


IL BIOLOGO CHE HA INDIVIDUATO IL DNA DELL'ASSASSINO DI YARA: ''SIAMO CERTI, E' LUI'' (FAMIGLIA DI YARA: UNO SCONOSCIUTO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MASSIMO   GIUSEPPE   BOSSETTI   ASSASSINO   YARA   GAMBIRASIO   ESAME   DNA   POLIZIA   CARABINIERI   GIARDINA   BIOLOGO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MOSE PUNTA DELL'ICEBERG: ESISTE UN ''SISTEMA PD'' PER TRUCCARE APPALTI E FINANZIARE IL PARTITO A LIVELLO NAZIONALE.

IL MOSE PUNTA DELL'ICEBERG: ESISTE UN ''SISTEMA PD'' PER TRUCCARE APPALTI E FINANZIARE IL PARTITO A
Continua

 
ULTIME NOVITA' SULLE INDAGINI DELL'OMICIDIO DI YARA: COINCIDENZE SOSPETTE, CELLULARI SPENTI ALLA STESSA ORA, MA NON SOLO

ULTIME NOVITA' SULLE INDAGINI DELL'OMICIDIO DI YARA: COINCIDENZE SOSPETTE, CELLULARI SPENTI ALLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »