52.066.034
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DA IERI MATTINA I GASDOTTI RUSSI VERSO L'UCRAINA SONO CHIUSI: ''SE RUBERANNO IL GAS PER L'EUROPA CHIUDIAMO TUTTO'' (MOSCA)

martedì 17 giugno 2014

RUSSIA - "'Zero hanno pagato, zero riceveranno', sintetizza il portavoce Serghej Kuprjanov. Da ieri mattina alle 10, ora di Mosca, Gazprom ha chiuso i rubinetti all'Ucraina o, come preferisce dire il monopolio russo del gas, 'nel pieno rispetto del contratto vigente tra le parti e' passato alla modalita' di pagamento anticipato con Naftogaz', la compagnia energetica ucraina.

Niente piu' gas a credito. Cosi', ora, alla guerra che Kiev si trova ad affrontare nelle regioni orientali si aggiunge quella del gas con Mosca. In mezzo, ancora una volta, si ritrova l'Europa, che riceve da Mosca attraverso l'Ucraina il 15% del proprio fabbisogno e teme un blocco dei flussi.

'Gazprom - chiarisce il monopolio russo - conta sul rigoroso rispetto da parte di Naftogaz dei propri obblighi contrattuali in materia di gas verso Paesi terzi'. Non deve succedere, in sostanza, che gli ucraini si approprino illegalmente del gas che passa dalla loro rete per finire in Slovacchia e da li' al mercato europeo, primo cliente di Mosca.

Gazprom, si affrettano ad assicurare i russi, 'ha gia' fatto, e continuera' a fare, i maggiori possibili sforzi per prevenire le interruzioni potenziali del transito per i suoi clienti europei'.

Da Bruxelles, la Commissione europea ha spiegato che finora non sono state registrate interruzioni delle forniture verso l'Europa, ma ha ammesso che le riserve ucraine sono relativamente basse: 13,5 miliardi di metri cubi rispetto ai 18-20 miliardi previsti alla fine dell'estate per passare indenni l'inverno.

'Le prossime settimane non saranno problematiche, riceveremo i volumi di gas normali', ha detto il commissario all'Energia Gunther Oettinger, mediatore tra russi e ucraini: ma se l'Ucraina attingera' ora alle proprie riserve 'avremo un problema in caso di inverno rigido'.

Con le scorte di gas contenute nei depositi sotterranei Kiev dovrebbe arrivare a meta' settembre: 'Eravamo pronti - ha spiegato il ministro dell'Energia ucraino Yuri Prodan - saremo affidabili nella fornitura di gas ai consumatori ucraini e nel transito verso la Ue'.

Quanto all'Europa, secondo la Gas Infrastructure Europe attualmente le riserve di gas dei Ventotto sono pari al 64,4% del totale, 'un livello leggermente piu' elevato degli anni passati'. Ma la Russia ha avvertito che blocchera' le forniture verso l'Europa, se l'Ucraina tentasse di recuperare per se' il gas che l'attraversa, potenziando invece le forniture che passano per altre strade, i gasdotti Nord Stream (dal Baltico alla Germania) e Yamal (attraverso la Bielorussia).

Il commissario Oettinger e' fiducioso che un accordo si trovera' ma, per ora, la Russia ha respinto la sua proposta di compromesso che prevedeva il pagamento immediato dei debiti arretrati per un miliardo di dollari, con il resto da versare entro fine anno in sei rate. E un doppio prezzo del gas: 300 dollari per mille metri cubi in estate e 385 dollari in inverno. L'ultima offerta di Mosca invece e' 385 dollari, Kiev li accetterebbe forse se solo fossero fissati in un contratto. Ma il piano dei russi, accusa il premier ucraino ad interim Arseniy Yatsenyuk, 'e' distruggere l'Ucraina. Non si tratta di gas: questo e' solo un altro passo contro lo Stato ucraino e la sua indipendenza'"

In verità, l'enorme debito del gas contratto dall'Ucraina non lascia spazo a questa interpretazione che vorrebbe la Russia colpevole di usare la leva dei pagamenti di questa fornitura per "distruggere" l'Ucraina. Semplicemente, è una somma colossale per la quale qualsiasi creditore - se non fosse pagato - interromperebbe la fonitura, non fosse altro per limitare il danno. Per un debito inferiore, gli Stati Uniti hanno ottenuto da tribunali di New York il default dell'Argentina, ovviamente senza prestare altro denaro a questo Stato sudamericano. 


DA IERI MATTINA I GASDOTTI RUSSI VERSO L'UCRAINA SONO CHIUSI: ''SE RUBERANNO IL GAS PER L'EUROPA CHIUDIAMO TUTTO'' (MOSCA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MOSCA   GAS   RUSSIA   EUROPA   TREMA   SCORTE   INSUFFICIENTI   UE   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FANTASTICO! STARBUCKS OFFRE L'UNIVERSITA' GRATIS A TUTTI I 135.000 DIPENDENTI CHE LA VOGLIANO FARE (SENZA LIMITI D'ETA')

FANTASTICO! STARBUCKS OFFRE L'UNIVERSITA' GRATIS A TUTTI I 135.000 DIPENDENTI CHE LA VOGLIANO FARE
Continua

 
UNIONE EUROPEA IN FRANTUMI: LA MERKEL ''ACCELERA'' LA NOMINA DI JUNCKER A PRESIDENTE COMMISSIONE UE (INGHILTERRA SE NE VA)

UNIONE EUROPEA IN FRANTUMI: LA MERKEL ''ACCELERA'' LA NOMINA DI JUNCKER A PRESIDENTE COMMISSIONE UE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA NUOVA DESTRA TEDESCA DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SALE ALL'11%

22 settembre - BERLINO - A due giorni dal voto in Germania i sondaggi indicano una
Continua

INPS, DATI ORRIBILI: 76% DEGLI ASSUNTI NEL 2017 HA UN POSTO DI

21 settembre - In Italia ''si registra un'ulteriore compressione dell'incidenza dei
Continua

LA BCE SCHIANTA IL GOVERNO PD SUL LAVORO: CALO DISOCCUPAZIONE NON

21 settembre - FRANCOFORTE - Il giudizio è tranciante e di sicuro non farà piacere al
Continua

STRANIERO CERCA DI VIOLENTARE UNA RAGAZZA IERI IERI SERA A MILANO

21 settembre - MILANO - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una
Continua

PORTUALI DI BARCELLONA RIFIUTANO SERVIZI A NAVI DELLA POLIZIA:

21 settembre - BARCELLONA - I lavoratori portuali di Barcellona hanno deciso di non
Continua

MATTEO SALVINI: ''TOTALE SOLIDARIETA' AI 14 ARRESTATI IN CATALOGNA.

20 settembre - ''Totale solidarieta' ai 14 cittadini arrestati in Catalogna dal governo
Continua

RESISTENZA PER LE VIE DI BARCELLONA: MIGLIAIA DI PERSONE OCCUPANO

20 settembre - BARCELLONA - Migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona per
Continua

APPELLO ALLA RESISTENZA DEL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONTRO IL

20 settembre - BARCELLONA - Appello alla resistenza del presidente della Catalogna
Continua

GUARDIA CIVIL OCCUPA SEDI DEL GOVERNO CATALANO, FOLLA IN PIAZZA

20 settembre - BARCELLONA - Sono almeno dieci le persone arrestate - 12 dicono fonti
Continua

SPAGNA PRECIPITA NELLA DITTATURA: ARRESTATI 12 MEMBRI DEL GOVERNO

20 settembre - BARCELLONA - Arriva la notizia che la Guardia Civil spagnola ha
Continua
Precedenti »