44.196.297
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALIA STENDE L'INGHILTERRA CON UNA BELLA PROVA DI FORZA E CARATTERE (E' UNA BUONA SQUADRA, PUO' ANDARE AVANTI)

domenica 15 giugno 2014

"Siamo forti, avanti così". La vittoria sull'Inghilterra all'esordio nei Mondiali di Brasile 2014 regala un pieno di fiducia agli azzurri. Il successo per 2-1, a Manaus, è il modo migliore per cominciare il cammino in un girone complicato. "E' stata un'Italia coraggiosa, che voleva giocare bene e imporre il proprio calcio. Penso che lo abbiamo fatto nel primo tempo e per gran parte del secondo. Abbiamo fatto una grande partita, nonostante abbiamo sofferto. Il caldo era tremendo, ma è una vittoria importante, che ci dà morale per il prosieguo", dice Andrea Pirlo, regista e capitano della Nazionale che è tornata a giocare sui livelli del 2012. "L'Italia deve sapere che è una squadra forte, sapere che nonostante tante difficoltà deve continuare a giocare. Siamo una buona squadra e possiamo andare avanti", aggiunge il centrocampista della Juventus, che a centrocampo ha condiviso la cabina di regia con Marco Verratti. "Con Verratti penso di essermi trovato benissimo, abbiamo fatto benissimo nel primo tempo e, quindi, è giusto continuare", aggiunge. A sbloccare il risultato ha provveduto Claudio Marchisio, a segno al 35' con un destro dalla distanza. "Era fondamentale partire con una vittoria. Questa era la cosa più importante. Questa squadra, come ha sempre dimostrato, oltre al gioco ha sempre un grandissimo carattere, negli ultimi minuti ha resistito e ha portato a casa una vittoria meritata contro un'ottima Inghilterra", dice il numero 8, consapevole che "la strada è ancora lunga"

"In ogni partita non si sa come può andare a finire, la Costa Rica ha battuto l'Uruguay, che era favorito. Abbiamo battuto l'Inghilterra, ma non vuol dire che abbiamo già un piede negli ottavi", avverte. In difesa, Giorgio Chiellini si è spostato sulla corsia di sinistra per colmare il vuoto lasciato dall'infortunio di Mattia De Sciglio. "Credo che qualche cosa ad una squadra come l'Inghilterra, purtroppo, bisogna concedere. Oggi ci sono state molte più cose positive che negative. Qualche errore fisiologico c'è stato e lo rivedremo per migliorarci, perché fra pochi giorni abbiamo una gara che diventa già importante e decisiva e volgiamo continuare su questa onda di una buona partenza. Questa partita ci deve dare un grande slancio, un grande entusiasmo", dice. L'Inghilterra ha spinto e creato soprattutto in avvio. "Non riuscivamo a trovare bene le distanze un po' tutti nella catena di sinistra e si aprivano un po' troppi spazi. Appena abbiamo registrato, a fine tempo con il mister, sono bastati davvero dei piccoli accorgimenti e nel secondo tempo non si sono creati più spazi per loro", osserva. La prossima sfida con la Costa Rica "non è uno spareggio. E' comunque un match importantissimo, perché bisogna continuare a fare bene".

Tra i pali, Salvatore Sirigu non ha fatto rimpiangere l'infortunato Gigi Buffon. "Questo gruppo è molto forte e consente di superare le difficoltà individuali. Questo è importante, perché può essere la chiave per andare avanti. Buffon mi ha guardato e mi ha detto che era contento perché non si era fatto male ma anche perché avrei giocato io", dice il portiere del Paris Saint Germain. "Devo dire che questa frase, detta da lui, mi ha rasserenato. Un secondo portiere magari può avere qualche problema ad affrontare situazioni simili: c'è felicità perché si gioca, ma c'è un compagno fuori per infortunio. Le parole di Gigi sono state fondamentali", aggiunge. 


L'ITALIA STENDE L'INGHILTERRA CON UNA BELLA PROVA DI FORZA E CARATTERE (E' UNA BUONA SQUADRA, PUO' ANDARE AVANTI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

VITTORIA   NAZIONALE   AZZURRI   PARTITA   INGHILTERRA   MONDIALI   BALOTELLI   BRASILE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
 
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua
MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO, ITALIA RISCHIO PRINCIPALE)

MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO,

martedì 21 febbraio 2017
BERLINO - "L'Italia e' il 'rischio principale' della stabilita' dell'euro". Lo scrive il senior economist di Deutsche Bank Marco Stringa in un report, secondo quanto riporta l'agenzia internazionale
Continua
 
MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA DEI TASSISTI

MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA

lunedì 20 febbraio 2017
Qualcuno nel Pd non ci sta a sentirsi responsabile del pasticcio combinato dal governo sulla questione Uber: "In questi giorni la città è bloccata dai tassisti, ma non hanno torto loro:
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CARI ITALIANI, DOMANI VUOTERETE IL PORTAFOGLI: 54,5 MILIARDI DI TASSE DA PAGARE GRAZIE ALLA TASI-IMU-TARES-IRAP-IRPEF

CARI ITALIANI, DOMANI VUOTERETE IL PORTAFOGLI: 54,5 MILIARDI DI TASSE DA PAGARE GRAZIE ALLA
Continua

 
CODACONS: ''OGGI SARA' RICORDATO COME IL GIORNO DEL CAOS FISCALE'' (CON LA TASI DA PAGARE A MACCHIA DI LEOPARDO)

CODACONS: ''OGGI SARA' RICORDATO COME IL GIORNO DEL CAOS FISCALE'' (CON LA TASI DA PAGARE A MACCHIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!