49.845.299
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''L'FMI BASA LE SUE INDICAZIONI SU TEORIE ECONOMICHE SBALLATE E ALLA FINE DEVE SCUSARSI. ALLORA, A CHE SERVE?''PROF.MODY

sabato 14 giugno 2014

PRINCETON – “Devo chiedere scusa in ginocchio?” ha chiesto ad Andrew Marr della BBC Christine Lagarde, direttore del Fondo Monetario Internazionale. La Lagarde si stava scusando per le previsioni sbagliate del FMI sulle recenti performance economiche del Regno unito, e , ancor di più, per le critiche espresse da tempo da parte del Fondo all’austerità fiscale perseguita dal governo del Primo Ministro Cameron. Avallando ora l’austerità inglese, la Lagarde ha detto che questa ha aumentato  la fiducia sulle prospettive economiche del Regno Unito, consentendo così la precedente ripresa.

Il FMI ha evitato di assumersi responsabilità per errori di previsione molto più gravi, compresa la sua incapaciutà di prevedere tutte le grandi crisi dell’ultima generazione, dal Messico nel 1994-1995 al collasso del sistema finanziario globale nel 2008. Infatti, le previsioni del FMI 6-12 mesi prima di ogni crisi, prevedevano che tutto andasse avanti senza scossoni.

Dal momento che il FMI è il guardiano designato dal mondo per la stabilità finanziaria, la sua incapacità di avvertire e prevenire costituisce un problema molto più grave della sua posizione riguardo l’austerità Britannica, visti gli enormi costi sopportati da molte persone, specialmente le più vulnerabili. Per questi fallimenti, il Fondo non ha mai porto alcuna scusa, e certamente non nel modo abietto usato dalla Lagarde nelle recenti dichiarazioni.

Il Fondo fa bene a riflettere sui propri errori. Ma durante l’attuale crisi, l’evidenza accademica ha mostrato senza ombra di dubbio che l’austerità fiscale fa quello che prevedono i testi economici di base: più è spinta l’austerità, maggiori sono gli impatti negativi sulla crescita. Un grande numero di studi che confermano questa affermazione, incluso uno firmato dall’economista principale del FMI, Olivier Blanchard, sono stati sottoposti a severe analisi e hanno lasciato pochi dubbi sulla loro correttezza.

Le due voci pubbliche che decantano le proprietà magiche dell’austerità sono due agenzie ufficiali con sede in Europa: l’OCSE e la Commissione Europea. La posizione della Commissione, in particolare, è motivata da una dedizione istituzionale a un punto di vista fiscale che non si fa convincere dall’evidenza dei fatti.

Le scuse del FMI rappresentano un errore per due ragioni. Ignorare le evidenze è sempre una cattiva idea, ma essa è stata particolarmente grave per un’istituzione che ha così tanto bisogno della credibilità della sua competenza tecnica e della sua neutralità. Se il Fondo sposa teorie economiche sballate, come farà a difendere i propri consigli sulle politiche da adottare?

Facendo quest’ultimo passo, il Fondo ha compromesso – forse irreparabilmente – la sua capacità di dire “la verità ai potenti”. Se è così, una domanda fondamentale può diventare inevitabile: perché mai esiste il Fondo Monetario Internazionale, e a chi serve?

Professor Ashoka Mody - Università di Princeton - USA 


''L'FMI BASA LE SUE INDICAZIONI SU TEORIE ECONOMICHE SBALLATE E ALLA FINE DEVE SCUSARSI. ALLORA, A CHE SERVE?''PROF.MODY




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EUROPA MASSACRATA DALL'EURO IN UNA SOLA GRAFICA. QUELLA CHE VEDETE IN QUESTO ARTICOLO.

L'EUROPA MASSACRATA DALL'EURO IN UNA SOLA GRAFICA. QUELLA CHE VEDETE IN QUESTO ARTICOLO.

 
BILANCIO A META' 2014: LA ZONA EURO E' IN STAGNAZIONE RESTO D'EUROPA IN FORTE CRESCITA (PROVA PROVATA DEL DISASTRO EURO)

BILANCIO A META' 2014: LA ZONA EURO E' IN STAGNAZIONE RESTO D'EUROPA IN FORTE CRESCITA (PROVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!