43.359.117
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RAPPRESENTANZA UE IN ITALIA FA UN'INDAGINE E SCOPRE CHE: 50% ITALIANI CONTRO L'EURO E IL 53% E' CONTRO LA UE (BOOM!)

venerdì 13 giugno 2014

Più pessimisti verso l'Ue rispetto alla media Ue, oltre metà non si sente cittadino europeo e sono sempre meno quelli che favorevoli all'euro. Sono gli italiani di fronte all'Europa come emerge da una ricerca condotta dalla Rappresentanza Ue in Italia, realizzata attraverso circa 70 dibattiti tenuti in tutte le Regioni italiane tra ottobre 2013 e maggio 2014 ai quali hanno partecipato circa 12.000 cittadini.

Dalle discussioni è emerso che il 79% degli italiani ritiene le proprie opinioni non rappresentate dall'Ue. Una diffidenza che si crede ricambiata, poiché il 71% pensa che l'Ue abbia scarsa considerazione nei confronti degli interessi italiani.

Più della metà si dice pessimista verso il futuro Ue (il 52% rispetto al 43% della media europea) e non si sente cittadino europeo (il 53%, era il 47% nel 2012).

In calo rispetto al passato anche i favorevoli alla moneta unica, dal 59% del 2012 al 50% di oggi. Il quadro che emerge non è uniforme a livello nazionale. Per fare qualche esempio, in molte Regioni dell'Italia settentrionale (Piemonte, Val D'Aosta, Trentino, Friuli-Venezia Giulia) i temi più affrontati sono stati quelli legati alle competenze dell'Ue e al concetto del "popolo europeo".

Queste percepivano l'identità europea come naturale. La medesima questione invece, posta in Veneto e Lombardia, suscitava prese di posizione attorno al tema dell'"Europa delle Regioni", con particolare riferimento all'importanza del riconoscimento della territorialità: l'identità europea viene percepita come l'ultimo livello dell'identità culturale dei cittadini veneti e lombardi, che la affermano solo dopo la loro identità regionale e nazionale.

Nel centro della penisola, in Toscana, Umbria ma anche in Emilia Romagna, i temi che hanno più animato il dibattito sono stati l'Europa sociale e la necessità di valorizzazione delle eccellenze territoriali a livello europeo. In Liguria e nel Lazio un tema molto sensibile è stato quello del rigore e della trasparenza nella gestione dei fondi Ue.

In Campania, Basilicata, Puglia e Sicilia si è registrato un forte sentimento di sfiducia, accompagnato da una forte preoccupazione riguardo al tema dell'immigrazione vista principalmente come un problema. Sorprendentemente lo stesso tema dell'immigrazione in Calabria suscitava piuttosto sentimenti di solidarietà e la convinzione che i migranti siano fonte di numerose opportunità. In Sardegna i dibattiti sono stati dominati dal tema della desertificazione industriale, legato a politiche comunitarie ritenute ostili.

Redazione Milano


LA RAPPRESENTANZA UE IN ITALIA FA UN'INDAGINE E SCOPRE CHE: 50% ITALIANI CONTRO L'EURO E IL 53% E' CONTRO LA UE (BOOM!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

INDAGINE   UE   ITALIA   ITALIANI   CONTRO LA UE   CONTRO L'EURO   PESSIMISTI   FUTURO   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GATTI E CANI MORTI PER AVER MANGIATO CROCCANTINI TOSSICI DELLA NESTLE' PURINA! (CHE IN USA PATTEGGIA MULTA DA 6,5 MLN)

GATTI E CANI MORTI PER AVER MANGIATO CROCCANTINI TOSSICI DELLA NESTLE' PURINA! (CHE IN USA
Continua

 
TERZO MONDO ITALIANO: E' IN TILT DA STAMATTINA TUTTA LA RETE WIND: TELEFONI, CELL, WEB. WIND SI SCUSA MA NON SA PERCHE'

TERZO MONDO ITALIANO: E' IN TILT DA STAMATTINA TUTTA LA RETE WIND: TELEFONI, CELL, WEB. WIND SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »