63.397.079
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BUROCRATI DI BRUXELLES VENDUTI ALLE MULTINAZIONALI DEL CIBO SPAZZATURA IMPONGONO ''REGOLAMENTI'' AMMAZZA-PRODOTTI NATURALI

giovedì 12 giugno 2014

LONDRA - Se la situazione non fosse gia' abbastanza critica per tutti i bar e i ristoranti adesso a complicare loro la vita ci si sono messi anche i burocrati della UE i quali vogliono obbligare ogni bar, ristorante, mensa e altri locali che servono cibo di elencare per ogni pietanza la presenza di tutte le sostanze che possono causare allergie.

Di queste sostanze allergiche l'Unione Europea ne ha identificate 14 tra le quali ci sono glutine, crostacei, molluschi, pesce, noci, soia, latte, uova, mostarda e sesamo. Cartellini "speciali" per ogni singolo prodotto in vendita dovrebbero essere esposti e aggiornati quotidianamente. Non solo: ogni locale sarebbe tenuto a far "analizzare" il cibo che mette in vendita per "individuare" le componenti potenzialmente allergiche. 

A rivelare  questa ultima follia e' stato il Daily Mail il quale, in un articolo pubblicato pochi giorni fa, ha spiegato come tutti i ristoratori britannici sono infuriati non solo perche' tale regolamento fa aumentare enormemente i costi di gestione ma anche perche' danneggia in maniera sproporzionata i piccoli ristoranti che cambiano il loro menu' ogni giorno, mentre le grandi catene di fast food quali McDonalds and KFC non sarebbero danneggiate visto che servono poche varieta' di cibo e le loro dimensioni permettono loro di coprire facilmente questi costi.

Al coro delle proteste si e' aggiunta anche Prue Leith, che puo' essere definita la Benedetta Parodi d'oltremanica e la cui opinione e' molto rispettata tra coloro che seguono i suoi programmi. Certo anche per chi non crede nei complotti e' difficile negare che tale regolamento sia per tutte queste catene di fast food come il proverbiale cacio sui maccheroni.

Non e' un mistero che le cose per loro vanno maluccio, oltre al calo delle vendite a danneggiare i loro profitti ci sono le varie agitazioni da parte dei loro dipendenti americani che chiedono salari piu' elevati e quindi questo regolamento comunitario e' per le catene di fast food una manna caduta dal cielo visto che porterebbe al fallimento di tanti piccoli ristoranti e si sa che i burocrati comunitari sono molto sensibili alle pressioni delle multinazionali.

Tuttavia, questa ennesima follia - che qualche anno fa sarebbe passata senza troppo rumore - oggi che in Inghilterra come in tutte le nazioni d'Europa tranne la disgraziata Italia hanno vinto le elezioni partiti fermamente contrari alla UE, non farà altro che accorciare la fine dell'Unione Europea. Grazie a queste scempiaggini dei burocrati di Bruxelles, l'UKIP di Nigel Farage riceve un'ulteriore fortissima spinta che ne aumenta ancor di più i consensi.

La verità è che la UE si sta impiccando con le proprie mani. 

GIUSEPPE DE SANTIS


BUROCRATI DI BRUXELLES VENDUTI ALLE MULTINAZIONALI DEL CIBO SPAZZATURA IMPONGONO ''REGOLAMENTI'' AMMAZZA-PRODOTTI NATURALI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Ue   regolamenti   idioti   burocrati   ottusi   arroganti   corrotti   Bruxelles   Londra   Farage   UKIP    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CORSA SILENZIOSA ALL'ORO: MIGLIAIA DI TONNELLATE VERSO LA CINA, GLI USA NON RENDONO QUELLO TEDESCO (CRASH IN VISTA?)

CORSA SILENZIOSA ALL'ORO: MIGLIAIA DI TONNELLATE VERSO LA CINA, GLI USA NON RENDONO QUELLO TEDESCO
Continua

 
LA DENUNCIA / I PALLONI DEL MONDIALE DI CALCIO IN BRASILE SONO PRODOTTI DA DONNE-SCHIAVE PAKISTANE (NON COMPRATELI!)

LA DENUNCIA / I PALLONI DEL MONDIALE DI CALCIO IN BRASILE SONO PRODOTTI DA DONNE-SCHIAVE PAKISTANE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua
Precedenti »