69.204.896
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SI SONO MANGIATI LO STATO: TANGENTI MOSE PER TUTTI! ORRORE. LA REPUBBLICA ITALIANA E' MORTA, L'HA UCCISA LA CORRUZIONE.

domenica 8 giugno 2014

VENEZIA - ROMA - Si infittisce e si complica sempre di più l'affare Mose: secondo alcuni stralci di interrogatori pubblicati oggi da Repubblica, l'ex ministro Giulio Tremonti era il destinatario di una supermazzetta da 500 mila euro. Secondo il Messaggero, invece, nel 2013 sarebbero state sequestrati al commercialista di Galan documenti su compravendite di società indonesiane: un affare da 50 milioni di dollari. E ancora, Repubblica rivela che gli imprenditori del Mose compravano le sentenze affidandosi a un avvocato cassazionista, Corrado Crialese. 

A coinvolgere Tremonti sarebbe l'ex segretaria di Giancarlo Galan, Claudia Minutilli, che in un interrogatorio del 14 luglio 2013 avrebbe detto che l'ex ministro dell'economia era tra i destinatari delle somme raccolte da Giovanni Mazzacurati (il presidente del Consorzio Venezia Nuova che costruisce il Mose) e in particolare di una supermazzetta da mezzo milione di euro. 

Soldi che, si precisa nell'articolo, non si sa se siano mai arrivati nelle tasche dell'ex ministro, che non risulta indagato. 

Il Messaggero parla invece di un affare indonesiano per Galan, al quale la Guardia di Finanza sarebbe arrivata indagando sui rapporti tra l'ex governatore del Veneto e il suo commercialista Paolo Venuti, nell'ipotesi che quest'ultimo fosse il prestanome di Galan in due società. Venuti era stato infatti fermato all'aeroporto di Venezia per controlli e gli erano stati trovati in valigia documenti su alcune compravendite societarie dell'ordine di circa 50 milioni di dollari nel sud-est asiatico, probabilmente in Indonesia. Operazioni che, secondo quanto riportato dal quotidiano romano, erano riferibili a Galan. 

Nell'inchiesta compare, infine, la figura di Corrado Crialese, avvocato cassazionista ed ex presidente di Fintecna, la finanziaria pubblica per l'industria. A lui, secondo quanto pubblica Repubblica, si rivolgevano gli imprenditori del Mose per comprare le sentenze. L'avvocato pagava, per conto delle ditte del Consorzio Venezia Nuova, i giudici del Tar e anche del Consiglio di Stato. A rivelarlo nel corso di un interrogatorio sarebbe stata ancora una volta Claudia Minutillo insieme a Piergiorgio Baita, primo socio del Consorzio. Una sentenza costava tra gli 80 mila e i 120 mila euro. E spunterebbe tra i tanti anche il nome del presidente del Tar del Veneto, Bruno Amoroso. 

Agenzie stampa: Agi, Ansa, AdnKronos e altre. 


SI SONO MANGIATI LO STATO: TANGENTI MOSE PER TUTTI! ORRORE. LA REPUBBLICA ITALIANA E' MORTA, L'HA UCCISA LA  CORRUZIONE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TANGENTI   GALAN   TREMONTI   MINUTILLI   PDL   PD   MAZZACURATI   CRIALISE   GUARDIA DI FINANZA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO

lunedì 10 giugno 2019
Negli scorsi giorni, la Camera dei deputati all’unanimità ha approvato i cosiddetti minibot. Una volta tanto i sinistrati del piddì ne hanno fatto una giusta, salvo poi rendersi
Continua
 
FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE ''LIBERALIZZATO'' I SERVIZI

FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE

lunedì 10 giugno 2019
LONDRA - I burocrati della commissione europea che nessuno ha eletto amano spesso intraprendere azioni legali contro governi democraticamente eletti e questo spiega il crescente euroscetticismo da
Continua
SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI PER IL LAVORO

SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E

mercoledì 5 giugno 2019
"Noi siamo persone serie, l'Italia è un paese serio, che rispetta la parola data. Quindi andremo in Europa e ci metteremo seduti al tavolo con responsabilità, non per distruggere, ma
Continua
 
LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI SEGRETI POLITICI & GIUDICI

LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI

mercoledì 5 giugno 2019
Incontri "segreti" in hotel, durante le cene o a casa: 7 giorni, dal 9 al 16 maggio, di "trattative per le nomine degli uffici giudiziari", in particolare quelli di Roma, Perugia e Brescia. E' quello
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
100 MILIONI DI EURO L'ANNO PER ALMENO 10 ANNI: ECCO IL ''COSTO'' DELLE TANGENTI-MOSE DI VENEZIA (PD-PDL STESSI LADRI)

100 MILIONI DI EURO L'ANNO PER ALMENO 10 ANNI: ECCO IL ''COSTO'' DELLE TANGENTI-MOSE DI VENEZIA
Continua

 
RIVOLTA POPOLARE A VENEZIA CONTRO LA GIUNTA COMUNALE: FORTI CONTESTAZIONI IN MUNICIPIO, GENTE INFEROCITA URLA ''AL VOTO!''

RIVOLTA POPOLARE A VENEZIA CONTRO LA GIUNTA COMUNALE: FORTI CONTESTAZIONI IN MUNICIPIO, GENTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!