44.291.683
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / LA TESSERA N°1 DEL PD DE BENEDETTI HA UN PROBLEMA: 710,6 MILIONI DI DEBITI CHE NON PAGA ALLA DISASTRATA MPS.

venerdì 6 giugno 2014

Nel bilancio del 2013 di Monte Paschi di Siena era calato il silenzio sulla vicenda Sorgenia, la società di energia controllata dalla Cir della famiglia De Benedetti alle prese con una complessa ristrutturazione con le banche del debito da quasi 2 miliardi di euro. Ma lo stesso non si può dire del prospetto informativo sull'aumento di capitale da 5 miliardi che l’istituto di credito guidato da Alessandro Profumo e Fabrizio Viola avvierà lunedì, perché il documento finalmente fa chiarezza sull'esposizione verso Sorgenia.

Per carità, nessun riferimento al valore di carico della partecipazione dell'1,16% di Mps nella società del gruppo Cir: l'ultima traccia risale al bilancio del 2012, quando la quota valeva 7,7 milioni. Mentre ora il prezzo di carico è presumibile sia nullo data la situazione complessa in cui versa l'azienda guidata dall’amministratore delegato Andrea Mangoni.

E così, proprio mentre sembra ormai essere a un soffio (sarà la volta buona?) l'accordo sulla ristrutturazione del debito che dovrebbe portare le banche finanziatrici oltre il 90% del capitale della società senza fare sborsare un soldo alla famiglia De Benedetti, finalmente l’istituto senese, primo creditore dai tempi lontanissimi in cui a regnare sovrano a Rocca Salimbeni era Giuseppe Mussari, mette nero su bianco la propria esposizione al gruppo dell'energia: 710,6 milioni. Una cifra che, in parte, tiene conto anche della controllata al 39% di Sorgenia, Tirreno Power, pure alle prese con una non semplice ristrutturazione del debito, in questo caso da complessivi 875 milioni.

Ebbene, tali 710,6 milioni, rivela Mps nel prospetto sull'aumento, nel bilancio del 2013 sono stati passati a incaglio, vale a dire il penultimo grado di rischio dei prestiti deteriorati, l'anticamera delle sofferenze, che sono invece quei soldi che le banche danno ormai quasi per persi. Anche Ubi Banca, pure tra i creditori di Sorgenia, nel bilancio del 2013 aveva passato l'esposizione di 150 milioni circa a incaglio, ma era stato l'unico istituto di credito tra i finanziatori a dichiararlo nero su bianco. Su certe vicende, si sa, meglio mantenere un profilo basso, se non fare addirittura cadere il silenzio. (Dagospia - che ringraziamo)


INCHIESTA / LA TESSERA N°1 DEL PD DE BENEDETTI HA UN PROBLEMA: 710,6 MILIONI DI DEBITI CHE NON PAGA ALLA DISASTRATA MPS.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

De Benedetti   Sorgenia   MPS   buco   debiti non pagati   incagliati   disastro MPS   Pd   Renzi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SALVINI: ''VOGLIO FAR NASCERE IL NUOVO CENTRODESTRA COMINCIANDO DAI VALORI. NON SARA' UNA SOMMA DI SIGLE'' (SE NO DA SOLI)

SALVINI: ''VOGLIO FAR NASCERE IL NUOVO CENTRODESTRA COMINCIANDO DAI VALORI. NON SARA' UNA SOMMA DI
Continua

 
L'FMI ''AMMETTE DI AVERE SBAGLIATO COMPLETAMENTE'' LE PREVISIONI SULL'INGHILTERRA (E VOGLIONO LA LAGARDE A CAPO DELLA UE)

L'FMI ''AMMETTE DI AVERE SBAGLIATO COMPLETAMENTE'' LE PREVISIONI SULL'INGHILTERRA (E VOGLIONO LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!