61.512.029
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NON SOLO L'ITALIA, ANCHE LA FRANCIA FREGA MILIARDI DI ''FONDI UE PER L'AGRICOLTURA'' (ORA DEVE RENDERE 1,8 MILIARDI!)

giovedì 5 giugno 2014

Aiuti all'agricoltura distribuiti dalla Francia sarebbero nel mirino di Bruxelles. La Commissione europea ha detto ieri che la Francia in materia di aiuti agricoli indebitamente versati agli agricoltori tra il 2008 e il 2012, deve rimborsare un importo che potrebbe raggiungere € 1,8 miliardi alle casse della UE.

La Francia contesta i dati della Commissione che hanno provocato questo vero e proprio scandalo, ma 300 persone sono al lavoro per "aggiornare il registro delle parcelle agricole usate come base di calcolo per l'aiuto europeo", suggerisce il Parisien-Aujourd'hui en France. Che è come dire: erano tutte sbagliate e la UE ha ragione.

Michel Sapin, ministro del bilancio, ha detto questa mattina su France 2, che l'importo dell'ammenda è "condizionale" Stesso discorso il ministro dell'Agricoltura. "Mettiamo in discussione la base sulla quale sono stimate le sanzioni. Al momento cerchiamo di trovare una soluzione, ma si può andare al contenzioso" ha dichiarato Stéphane Le Foll, escludendo dover pagare quasi due miliardi di euro come indicato dal quotidiano.

"L'importo definitivo della correzione" che chiedere alla Commissione europea nel quadro della liquidazione dei conti, che punisce frodi ed errori, "non è ancora determinato a questo stadio", ha detto il portavoce Commissione per l'agricoltura, Roger Waite. Tuttavia certamente ci sarà, e non sarà di poco conto.

Nel quadro della politica agricola comune (PAC), gli agricoltori francesi ricevono quasi 10 miliardi di euro all'anno, ma ogni anno la Francia deve pagare sanzioni in relazione agli errori di pagamento o frodi . Nel 2013, la Francia ha dovuto rimborsare alla UE € 46.000.000. Ma nel 2014, gli importi richiesti da Bruxelles per questi errori sono molto superiori a quelli normalmente pagati.

Bruxelles ha molte critiche da fare alla Francia e principale riguarda le dimensioni dei terreni agricoli. Infatti, sussidi agli agricoltori sono basati su questo e non sulla dimensione delle aziende. E dopo i controlli, Bruxelles ha trovato numerosi errori. Coinvolto, secondo la Commissione, un software utilizzato dalla Francia, che non sarebbe adatto. La responsabilità cade tutta sul presidente Hollande, che l'ha autorizzato.

C'è da osservare in ultimo che la Francia è il principale beneficiario della politica agricola UE, con un importo di circa 10 miliardi di euro annui percepiti. Dopo questo scandalo, Bruxelles potrebbe rivedere i sussidi agricoli destinati alla Francia.

Articolo scritto da Mathilde Golla per Le Figaro - traduzione redazione Milano. 


NON SOLO L'ITALIA, ANCHE LA FRANCIA FREGA MILIARDI DI ''FONDI UE PER L'AGRICOLTURA'' (ORA DEVE RENDERE 1,8 MILIARDI!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FONDI UE   HOLLANDE   AGRICOLTURA   SANZIONI   RESA   DIMENSIONI TERRENI   CALCOLI ERRATI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
REPORTAGE DALL'IRLANDA / LA FALSA RIPRESA, LA NUOVA BOLLA IMMOBILIARE E IL SUCCESSO DELLO SINN FEIN (NO UE) ALLE EUROPEE

REPORTAGE DALL'IRLANDA / LA FALSA RIPRESA, LA NUOVA BOLLA IMMOBILIARE E IL SUCCESSO DELLO SINN FEIN
Continua

 
STRAORDINARIA INTERVISTA A TUTTO CAMPO A MARINE LE PEN DI DER SPIEGEL: LA GERMANIA HA CAPITO CHE SARA' PRESIDENTE

STRAORDINARIA INTERVISTA A TUTTO CAMPO A MARINE LE PEN DI DER SPIEGEL: LA GERMANIA HA CAPITO CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!