70.648.577
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RIFORMA RENZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: DONNE A CASA CON 4 SOLDI, MOBILITA' OBBLIGATORIA, 65% DELLO STIPENDIO.

mercoledì 4 giugno 2014

Stando a quanto ricostruisce 'il Messaggero' nella riforma della Pubblica amministrazione che il governo Renzi presenterà venerdì 13 giugno, ci sarà la possibilità alle amministrazioni pubbliche di esonerare dal servizio (espressione meno aggressiva di LICENZIARE, ma il significato è il medesimo) i propri dipendenti.

Come spiegato dal ministro (nominata ministro per l'assoluta ignoranza sul tema) della Funzione pubblica, Marianna Madìa, gli statali "esonerati" resteranno a casa continuando ad incassare il 65 per cento del loro stipendio, oltre ovviamente a tutti i contributi.

La misura, in realtà, sarà molto articolata. L'idea è quella di un "esonero intelligente" (intelligente???)  che sarà collegato alla mobilità obbligatoria. L'altro strumento annunciato sarà l'abolizione del "trattenimento in servizio", ossia la possibilità di prorogare per due anni il lavoro nella Pubblica Amministrazione una volta maturati i requisiti previdenziali.

Solo cancellando questo istituto, secondo le previsioni del governo, si libereranno tra i 10 e i 15 mila posti nel pubblico impiego nei prossimi tre anni. Posti che NON andrebbero riempiti, ma lasciati vacanti, data la già enorme mole dell'impiego pubblico italiano, mentre invece il Pd vuole rimpiazzarli tutti quanti.

Ma il menù - per così dire - che s'è impegnata a cucinare la ministra Madìa prevede anche misure per il prepensionamento. A partire dal rafforzamento della cosiddetta "opzione donna", la possibilità per le lavoratrici statali di lasciare con i requisiti previdenziali pre-Fornero, ma accettando un calcolo della pensione completamente contributivo e dunque più penalizzante rispetto al retributivo o al misto. In pratica, a casa con quattro soldi per tutto il resto della vita. Alla faccia dell'opzione-donna pensata da una donna, per di più, e non bastasse, da una donna sedicente di sinistra iscritta al Pd. 

max parisi


LA RIFORMA RENZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: DONNE A CASA CON 4 SOLDI, MOBILITA' OBBLIGATORIA, 65% DELLO STIPENDIO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   riforma   statali   a casa   stipendio pagato   contributi versati   pazzesco    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RENZI ACCUSO' LA RAGIONERIA D'AVER ''MENTITO'' SULLA NON COPERTURA DEGLI 80 EURO. ORA BRUXELLES ACCUSA: MANCANO 9 MILIARDI

RENZI ACCUSO' LA RAGIONERIA D'AVER ''MENTITO'' SULLA NON COPERTURA DEGLI 80 EURO. ORA BRUXELLES
Continua

 
ZAIA: ''QUELLI DEL PD SONO SENZA VERGOGNA: CHIEDONO MI DIMETTA SAPENDO CHE NON C'ENTRO NULLA. SI DIMETTA RENZI, ALLORA''

ZAIA: ''QUELLI DEL PD SONO SENZA VERGOGNA: CHIEDONO MI DIMETTA SAPENDO CHE NON C'ENTRO NULLA. SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!