61.558.081
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI ACCUSO' LA RAGIONERIA D'AVER ''MENTITO'' SULLA NON COPERTURA DEGLI 80 EURO. ORA BRUXELLES ACCUSA: MANCANO 9 MILIARDI

martedì 3 giugno 2014

A Bruxelles non si sono bevuti i "cinque" e i selfie di REnzi: ieri è arrivata la prima clamorosa bocciatura della politica economica del governo. Mancano all'appello 9 miliardi di euro che sono serviti a finanziare gli 80 euro in busta paga che "sono serviti a Renzi per vincere le elezioni europee" come ha detto testualmente Susanna Camusso, mica Silvio Berlusconi. Soldi che il governo Renzi non poteva spendere e che ora deve recuperare con "sacrifici aggiuntivi".

Se una porcata del genere l'avesse fatta Silvio Berlusconi, tutti l'avrebbero accusato - giustamente - di voto di scambio, roba da galera. In ogni caso, nonostante l'ostentato ottimismo i conti pubblici continuano a peggiorare e le tasse non accennano a calare, anzi aumentano. A parte la tassa sui passaporti, salita dell'80%, c'è il solito aumento delle accise su sigarette e quant'altro da tabaccaio, ma si prospetta sia la reintroduzione della tassa di successione sia ila riforma del catasto che altro non è che una violenta patrimoniale sugli immobili. Su tutti gli immobili, dal monolocale di periferia all'attico in centro.

Per fare questo macello non serviva un giovanotto sparaballe, bastava tenersi Monti o Letta. 

Che farà Renzi? Accuserà i superesperti di Bruxelles di falso, come fece alcune settimane con i tecnici del Senato? In quell’occasione sostenne che i funzionari incaricati di valutare le coperture finanziarie del decreto per gli 80 euro criticavano la misura del governo per ritorsione, in quanto inferociti dal taglio degli stipendi pubblici. Una bugia pietosa, naturalmente, ma che nell’immediato è servita, perché ha tappato la bocca ai ragionieri di Palazzo Madama, i quali, non essendo abituati a polemiche di questo tipo, da servitori dello Stato hanno abbozzato.

Ora però si fa più difficile mettere nel mirino i tecnici di Bruxelles. I conti sono conti e per quanto a noi non piacciano i parametri imposti dalla Ue non siamo del parere che si debbano aggirare mentendo, ma semmai cambiando le regole. Ne consegue che o presto il presidente del Consiglio riuscirà a convincere i partner europei della necessità di modificare i vincoli imposti ai paesi dell’Unione oppure presto di toccherà fare i conti con una procedura d’infrazione.

Si ringrazia Libero per l'articolo pubblicato sul tema - Redazione Milano


RENZI ACCUSO' LA RAGIONERIA D'AVER ''MENTITO'' SULLA NON COPERTURA DEGLI 80 EURO. ORA BRUXELLES ACCUSA: MANCANO 9 MILIARDI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'. NELLA REALTA', DIPENDE...

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ESISTONO PUNTI DI CONVERGENZA TRA LEGA E M5S? SULLA CARTA, SI'.

lunedì 19 marzo 2018
Steve Bannon, l’ex consigliere del presidente Trump, cui tutti riconoscono il merito della sua elezione, era presente in Italia nei giorni delle elezioni e subito dopo il risultato, ha
Continua
 
MINISTRO DEGLI ESTERI UNGHERESE: SU MIGRANTI LE POSIZIONI DEL CENTRODESTRA ITALIANO UGUALI ALLE NOSTRE LAVORIAMO INSIEME

MINISTRO DEGLI ESTERI UNGHERESE: SU MIGRANTI LE POSIZIONI DEL CENTRODESTRA ITALIANO UGUALI ALLE

lunedì 19 marzo 2018
LONDRA - I risultati delle elezioni tenutasi in Italia lo scorso 4 Marzo hanno confermato la tendenza nazionalista che sta avvolgendo tutta Europa e la cosa non e' passata inosservata in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSO / L'FMI HA PRONTO IL ''PIANO ITALIA'': BLOCCO DEL PAGAMENTO DI TUTTI GLI INTERESSI SUI TITOLI DI STATO. (BOOM!)

CLAMOROSO / L'FMI HA PRONTO IL ''PIANO ITALIA'': BLOCCO DEL PAGAMENTO DI TUTTI GLI INTERESSI SUI
Continua

 
LA RIFORMA RENZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: DONNE A CASA CON 4 SOLDI, MOBILITA' OBBLIGATORIA, 65% DELLO STIPENDIO.

LA RIFORMA RENZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: DONNE A CASA CON 4 SOLDI, MOBILITA' OBBLIGATORIA,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!