67.154.930
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COME NEGLI ANNI TRENTA, L'INGHILTERRA SFIDA LA DITTATURA TEDESCA SULL'EUROPA: ''SE CI SARA' JUNCKER NOI USCIAMO DALLA UE''

domenica 1 giugno 2014

LONDRA - Tensione alle stelle tra Londra e Berlino. Il premier britannico David Cameron ha avvertito il cancelliere tedesco Angela Merkel che la Gran Bretagna e' pronta a uscire dall'Ue nel caso in cui Jean Claude Juncker sia eletto alla presidenza della Commissione europea.

"No Juncker per favore. Siamo inglesi" avrebbe detto il premier inglese alla leader tedesca al vertice Ue di martedi' scorso, secondo quanto riporta Der Spiegel. La scelta di Juncker, secondo Cameron infatti "destabilizzerebbe il governo inglese che sarebbe costretto ad anticipare il referendum sull'Ue".

"Un uomo degli anni Ottanta - avrebbe detto Cameron - non puo' risolvere i problei dei prossimi cinque anni". Ieri Merkel aveva chiaramente indicato l'ex premier lussemburghese, candidato dal Ppe, come suo favorito per la presidente dalla Commissione. Una scelta pero' molto discussa tra i paesi Ue, non tutti d'accordo. 

La possibile nomina di Juncker alla Commissione Ue ha trovato da subito molti oppositori, anche tra gli stessi conservatori che lo considerano troppo europeista e troppo legato ai passati schemi della Vecchia Europa.

Oltre Cameron si oppongono alla sua nomina l'ungherese Viktor Orban, lo svedese Fredrik Reinfeldt, l'olandese Mark Rutte e il finladese Jyrki Katainen, il francese Hollande. Tuttavia l'ex premier lussemburghese ha dalla sua di essere capolista dei Popolari europei, partito confermatosi di maggioranza nelle ultime elezioni. benchè tutti i partiti che lo formano - a partire da Forza Italia - siano stati pesantemente sconfitti alle elezioni europee.

La presa di posizione della Merkel a favore di Juncker comunque ha anche un fine interno dal momento che e' argomento di aspro conflitto anche con i social-democratici della Spd, con i quali il cancelliere governa il Paese in una Grande coalizione. I 28 paesi europei, nell'ultimo summit a Bruxelles hanno consegnato un mandato al presidente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy affinchè ceerchi di trovare una mediazione, che pare molto difficile, stando così le cose.

L'Inghilterra con la minaccia di Cameron di indire il referendum per uscire dalla UE - referendum chiesto da Farage con l'UKIP - per la prima volta spacca in due la UE, coalizzando contro la Germania un blocco di Paesi pronto a pesantissime ritorsioni, fino alla frattura della stessa Unione Europea.

Questo scontro non è altro che l'inizio della fine della dittatura UE, attaccata dall'nterno da capi di stato come Cameron pronti a uscirne già ora, e dall'esterno da tutti i partiti come Front National, Lega, M5S, Ukip in grado di renderne molto difficile il funzionamento, cosa che - c'è da scommetterci - faranno.

L'ora della fine della UE è sempre più vicina.

Redazione Milano. 


COME NEGLI ANNI TRENTA, L'INGHILTERRA SFIDA LA DITTATURA TEDESCA SULL'EUROPA: ''SE CI SARA' JUNCKER NOI USCIAMO DALLA UE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Cameron   Inghilterra   referendum   uscita dalla UE   fine della UE   Germania   Juncker   Ukip   Farage  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014, EPICENTRO DELLA CRISI

CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014,

martedì 11 dicembre 2018
LONDRA - L'indice della fiducia degli imprenditori dei paesi dell'Eurozona in questo mese di dicembre e' sceso al livello piu' basso da quattro anni: lo riportano diversi quotidiani britannici,
Continua
DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE  PRENDERE LA STRADA DEL FALLIMENTO''

DIE WELT: ''MACRON S'E' RIMPICCIOLITO IN UN RENZI ITALIANO. LA FRANCIA POTREBBE PRENDERE LA STRADA

martedì 11 dicembre 2018
BERLINO - Sic transit fortuna mundi, si potrebbe dire. Ma di sicuro Macron questa fucilata alle spalle non l'aveva prevista, sparata dal chi l'aveva sempre sostenuto, e cioè la Germania: "La
Continua
 
ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA

martedì 4 dicembre 2018
"Insistere con le politiche di austerity e' la strada sbagliata. A maggior ragione quando un Paese sta rallentando la sua crescita deve spendere molto, mettere soldi nelle tasche dei cittadini e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA VICE PRESIDENTE ZAMPA DEL PD INSULTA FARAGE E I MILIONI CHE HANNO VOTATO UKIP: ''EVOCA I PEGGIORI TRATTI DELLA STORIA''

LA VICE PRESIDENTE ZAMPA DEL PD INSULTA FARAGE E I MILIONI CHE HANNO VOTATO UKIP: ''EVOCA I
Continua

 
GLI OTTUSI BUROCRATI DI BRUXELLES STANNO PER VARARE UN ''REGOLAMENTO'' CONTRO I PROFUMI CHANEL N°5 E MISS DIOR

GLI OTTUSI BUROCRATI DI BRUXELLES STANNO PER VARARE UN ''REGOLAMENTO'' CONTRO I PROFUMI CHANEL N°5
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!