46.401.448
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

HOLLANDE VA A INAUGURARE UN MUSEO NEL SUD DELLA FRANCIA E AGRICOLTORI INFEROCITI SEQUESTRANO UNO DEL SUO STAFF

venerdì 30 maggio 2014

RODEZ - FRANCIA DEL SUD - Cinque delegati della Confederation paysanne, il sindacato agricolo francese, si sono rinchiusi in una stanza della prefettura di Rodez, nel sud della Francia, con uno dei consiglieri del presidente Francois Hollande, rifiutandosi di rilasciarlo fino a quando non avra' ascoltato le loro rivendicazioni.

Lo riferisce la radio France Info.

Hollande e il suo consigliere si trovano a Rodez per l'inaugurazione di un nuovo museo dedicato all'artista astratto Pierre Soulages, 94 anni .

Per l'occasione, gli agricoltori hanno organizzato un affollatissimo picchetto di contestazione, che chiedeva in particolare il rilascio di alcuni attivisti fermati per una protesta su un cantiere per la costruzione di una nuova maxi-fattoria di allevamento intensivo di bovini.

Una delegazione di manifestanti aveva chiesto, e ottenuto, un appuntamento con il consigliere per l'agricoltura di Hollande, Philippe Vincon, in prefettura.

Al suo arrivo, pero', il gesto a sorpresa: i cinque delegati hanno portato il consigliere in una stanza e si sono chiusi dentro a chiave, mettendo in scena, come riferiscono su Twitter, un "interrogatorio in stato di fermo".

Ormai, Hollande ovunque vada in Francia è pesantemente contestato. Oggi però per la prima volta la popolazione inferocita arriva a sequestrare un membro del suo staff. Voci di dimissioni sempre più insistenti.

Redazione Milano. 



Cerca tra gli articoli che parlano di:

Hollande   gente   inferocita   sequestro   prefettura   museo   contadini    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCIOPERO GENERALE DELLA RAI L'11 GIUGNO: ''I TAGLI DI RENZI ALLA RAI NON COLPISCONO SPRECHI MA POSTI DI LAVORO'' (VERO!)

SCIOPERO GENERALE DELLA RAI L'11 GIUGNO: ''I TAGLI DI RENZI ALLA RAI NON COLPISCONO SPRECHI MA
Continua

 
LA TASI COSTA AI (DISSANGUATI) ITALIANI IL 60% IN PIU' DELL'IMU, SCRIVE BANKITALIA. GOVERNO: ''ABOLIRE L'IMU FU ANORMALE''

LA TASI COSTA AI (DISSANGUATI) ITALIANI IL 60% IN PIU' DELL'IMU, SCRIVE BANKITALIA. GOVERNO:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!