67.620.163
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PUNTO PER PUNTO LE ''RICETTE EUROPEE'' DI RENZI: PAROLE SENZA CONTENUTO IN PREPARAZIONE DELLA MACELLERIA SOCIALE IN ITALIA

giovedì 29 maggio 2014

Per Renzi «la risposta che l’Europa ha dato alla crisi economica non è sufficiente alle attese dei cittadini europei», per cui è necessario che il Pd porti «le istanze» di cambiamento dell’Europa «in tutte le sedi»: durante la direzione Pd svoltasi oggi Renzi rilancia i suoi propositi post successo elettorale.

«L’azione nel semestre e quotidiana dei prossimi anni, deve essere incentrata con grande determinazione a dare all’Europa un respiro più ampio delle piccole e grandi questioni che l’hanno attraversata in questi anni- ribadisce - Non è possibile ci sia un’Europa che si occupa di tutto e lascia l’immigrazione a noi. Lo abbiamo detto in campagna elettorale ma non sono più slogan, sono impegni». Per Renzi, l’Europa cambia «perché l’alternativa al cambiamento dell’Europa è l’Europa che non si salva».

Ricapitolando: 

1) Renzi crede che "l'Europa" da intendersi come il consesso di oligarchi riunitosi - c'era anche lui - ieri a Bruxelles, non solo gli dia ascolto, ma perfino lo segua. Dilettante. La UE è a trazione tedesca, la BCE è controllata militarmente dalla Bundesbank - senza il cui parere favorevole, Draghi non va neppure in bagno - e le politiche della UE sono decise a Berlino. Punto e basta. Berlino dove Renzi, per altro, è andato prima delle elezioni a baciare la pantofola di Angela Merkel.

2) Renzi racconta che la "guida italiana del semestre europeo" è fondamentale e sarà il modo di veicolare il cambiamento. Delira. Non esiste alcuna "guida italiana" come non esiste in questo momento alcuna "guida greca" benchè la Grecia sia di turno alla presidenza UE. Questo, per il semplice motivo che è un incarico privo - privo - di potere esecutivo a qualsiasi livello. Il potere esecutivo UE è della Commissione capitanata dal suo presidente. E l'Italia non avrà la presidenza della Commissione perchè non è questo l'incarico del "semestre".

3) Renzi parla di "risposta insufficiente dell'Europa alla crisi economica", ma l'Unione Europea l'ha data eccome ed è disastrosa: la disoccupazione è a livelli folli, la crescita non c'è, la povertà dilaga, i debiti pubblici degli Stati UE sono raddoppiati - raddoppiati! - negli ultimi cinque anni di crisi. Tutto questo è accaduto non perchè la "risposta sia stata insufficiente" ma perchè è stata sbagliata. Invece delle politiche recessive odinate dalla Germania e messe in atto dalla UE, servivano politiche espansive attraverso la svalutazione dell'euro e grandi prestiti alle economie dei Paesi più deboli da parte della BCE. Serviva europizzare i debiti pubblici con gli Eurobond. Ma la Gernania ha detto ridetto e ripetuto: No! Renzi non deve mentire, perchè di gente che ne capisce purtroppo per lui finalmente ce n'è.

4) Renzi confonde il successo del Pd alle europee con i dati devastati dell'economia e dell'intero sistema-paese Italia. Come se l'Italia ora sia "più forte" per il fatto che il Pd ha preso il 40 e passa per cento. Più forte, in cosa? Quale indicatore economico sarebbe migliorato col Pd al 40%? Capisco. Qualcuno ora avrà pensato: ma almeno il governo s'è rafforzato. Giusto. Ma Renzi lo sa che le decisioni di politica economica italiana non si prendono in Italia, bensì all'interno della Commissione Europea? Renzi lo sa che per poter "spendere" l'unica via che ha è "tagliare" e per tagliare abbastanza da rendere significativa la spesa pubblica per il rilancio dell'economia, dovrà definitavamente distruggere lo Stato italiano? Certo che lo sa. 

Sono gli italiani che l'hanno votato che non l'hanno ancora capito.

max parisi

 


PUNTO PER PUNTO LE ''RICETTE EUROPEE'' DI RENZI: PAROLE SENZA CONTENUTO IN PREPARAZIONE DELLA MACELLERIA SOCIALE IN ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Europa   Renzi   semestre europeo   Italia   governo   tasse   disoccupazione   UE   Germania   Merkel   BCE   Draghi    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SALVINI: ''NO A UNA SOMMA DI SIGLE. IL CENTRODESTRA DEVE ESSERE UN'ALLEANZA SUL PROGRAMMA VIA DALL'EURO, VIA DALLA UE''

SALVINI: ''NO A UNA SOMMA DI SIGLE. IL CENTRODESTRA DEVE ESSERE UN'ALLEANZA SUL PROGRAMMA VIA
Continua

 
SCIOPERO GENERALE DELLA RAI L'11 GIUGNO: ''I TAGLI DI RENZI ALLA RAI NON COLPISCONO SPRECHI MA POSTI DI LAVORO'' (VERO!)

SCIOPERO GENERALE DELLA RAI L'11 GIUGNO: ''I TAGLI DI RENZI ALLA RAI NON COLPISCONO SPRECHI MA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »