46.401.330
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE ADESSO PRETENDE (DOPO IL VOTO) 4 MILIARDI E 600 MILIONI DI EURO DAGLI STATI EUROPEI (CAMERON HA GIA' DETTO NO)

giovedì 29 maggio 2014

La Commissione europea è stata accusata di "razziare le tasche degli elettori", dopo aver chiesto 500 milioni di sterline extra dai contribuenti britannici per coprire le spese di Bruxelles. Ebbene, adesso l'esecutivo Ue capitanato ancora da Barroso, che supervisiona la spesa europea, ha chiesto - ma è meglio scrivere PRETESO -  ulteriori 4,6 miliardi di euro ai governi nazionali per coprire i suoi costi - compresi 245 milioni di aiuti supplementari per l'Ucraina. Il resto del denaro sarà speso per "l’occupazione giovanile e la politica regionale" fanno sapere gli oligarchi di Bruxelles.

Con queste due espressioni fumose, che come si sa nascondono l'assoluto fallimento in tutta Europa tanto dell'occupazione giovanile, crollata a livelli da dopoguerra mondiale, quanto di misconosciute "politiche regionali", la UE sta tentando di fare cassa dopo il dissanguamento finanziaro derivato dai miliardi di euro buttati nel pozzo nero Ucraina. 

Ucraina dove, a colmo dell'ironia, ha vinto le elezioni (in metà Ucraina, perchè le regioni dell'est non hanno voluto votare, avendo già votato per l'indipendenza da Kiev) un ex ministro del deposto presidente. 

In ogni caso, i governi nazionali europei sono furiosi per un aumento che arriva all'indomani della vittoria dei partiti euroscettici in paesi come la Gran Bretagna, la Francia, la Danimarca e la Grecia, l'Austria, il Portogallo, il Belgio, e perfno la Germania, dove Alternativa per la Germania per la prima volta alla prova delle elezioni europee ha quasi raggiunto il 7%.

L’UE è "troppo grande, troppo autoritaria e troppo invadente", il commento del Primo Ministro inglese David Cameron durante il vertice dei leader europei di martedì, saputa la notizia dell'enorme pretesa di versamenti avanzata da Bruxelles. E ha precisato che al momento la Gran Bretagna deve "valutare" se sersarli. 

max parisi


LA UE ADESSO PRETENDE (DOPO IL VOTO) 4 MILIARDI E 600 MILIONI DI EURO DAGLI STATI EUROPEI (CAMERON HA GIA' DETTO NO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL CAPOLAVORO DI PUTIN: MENTRE LA UE E' DILANIATA NASCE ''L'UNIONE ECONOMICA EUROASIATICA'' (170 MILIONI DI PERSONE)

IL CAPOLAVORO DI PUTIN: MENTRE LA UE E' DILANIATA NASCE ''L'UNIONE ECONOMICA EUROASIATICA'' (170
Continua

 
''LE AUTORITA' EUROPEE SONO ORA IN UNA SITUAZIONE DISPERATA IL DESTINO DELL'EURO E' DI UNA NUOVA GRANDE CRISI''(PRITCHARD)

''LE AUTORITA' EUROPEE SONO ORA IN UNA SITUAZIONE DISPERATA IL DESTINO DELL'EURO E' DI UNA NUOVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!