69.925.248
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ORBAN: ''LA MIA LINEA POLITICA IN EUROPA E' TAGLIARE LE TASSE, RIDUZIONE RADICALE DELLA BUROCRAZIA UE E AIUTO ALLE PMI''

martedì 27 maggio 2014

BUDAPEST - Sono state le terze elezioni europee per l’Ungheria, che quest’anno celebra il primo decennio come membro dell’UE. La maggioranza netta ottenuta dal centro destra al governo del Paese, la coalizione Fidesz-KDNP, è in linea con le previsioni e con i sondaggi, così come il secondo posto dello Jobbik, che ha superato i socialisti dell’MSZP. Le reazioni del giorno dopo portano avanti l’atteggiamento verso l’Europa che già da tempo ha reso peculiare l’Ungheria tra i 28 Paesi membri: sì all'Unione europea e alle sue regole, ma mettendo sempre in primo piano l'interesse e la mentalità nazionale ungherese. 

Orbán ha commentato i risultati di domenica ribadendo che “combatterà a Bruxelles” per tutelare le tradizioni magiare, ad esempio con strumenti come l’esenzione fiscale sulla palinka distillata in casa. Anche in merito alle sentenze di ergastolo senza ammissibilità di parola il leader conservatore ha dichiarato di non vedere il motivo di cambiare la legge ungherese, neanche in luce di quanto contestato dalla corte europea di Strasburgo.

Riguardo alle questioni che il governo ungherese potrebbe portare avanti all’interno del Consiglio Europeo, Orbán ha nominato i tagli alle tasse, una riduzione “radicale” della burocrazia, l’intervento dello stato come fornitore di posti di lavoro quando il mercato fallisce in questo e il supporto alle piccole e medie imprese.

Questa linea politica di Orbàn si scontra, ovviamente, contro l'enorme buocrazia di Bruxelles, costosissima e inutile, così come è diametralmente opposta ai diktat che la Germania ha imposto alla Ue, fatti di tasse e tagli e nessun aiuto statale alle imprese in dificoltà.

Ma la linea politica di Orbàn fa comprendere benissimo perchè ha vinto le europee con più del 50% dei voti: la popolazione ungherese si sente difesa e aiutata, l'esatto opposto di quello che accade negli altri stati dentro la gabbia della UE, a partire dall'Italia che dal 1° gennaio 2015 dovrà applicare lo sterminio di massa meglio noto come Fiscal Compact. 

max parisi


ORBAN: ''LA MIA LINEA POLITICA IN EUROPA E' TAGLIARE LE TASSE, RIDUZIONE RADICALE DELLA BUROCRAZIA UE E AIUTO ALLE PMI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE DIVIETO''

ACCORDO M5S-LEGA SU SICUREZZA: ''SEQUESTRO E CONFISCA NAVI CHE ENTRANO IN ACQUE ITALIANE A FRONTE

giovedì 18 luglio 2019
Le navi confiscate perché entrate in acque territoriali italiane a fronte di un divieto di ingresso delle autorità potranno essere vendute. Lo prevede una riformulazione di vari
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E L'ONORE DELL'ITALIA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E

martedì 16 luglio 2019
BERLINO - Fa una certa impressione, se si pensa che oggi campeggiava sulla prima pagina del principale quotidiano tedesco. "Con le sue politiche, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini,
Continua
SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI MUSULMANI ALGERINI

SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI

lunedì 15 luglio 2019
LONDRA - Per capire il perche' la societa' multirazziale provoca solo danni basta guardare cosa succede in Francia dove immigrati musulmani di seconda e terza generazione trovano sempre delle scuse
Continua
 
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua
MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI (LETTERA FIRMATA)

MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI

sabato 13 luglio 2019
 "Apprendo con stupore dagli organi di stampa che questo incontro avrebbe indotto una Procura del Repubblica ad avviare una inchiesta per reati come corruzione internazionale o finanziamento
Continua
 
CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA LA GUERRA CIVILE

CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA

mercoledì 10 luglio 2019
Cosa ci facevano quattro missili anticarro Javelin "made in Usa" acquistati dalla Francia nel 2010 nel Comando del generale Khalifa Haftar a sud di Tripoli? E' questa la domanda che emerge dopo lo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARINE LE PEN: ''VOTO ANTICIPATO E SE VINCEREMO FAREMO IL REFERENDUM PER L'USCITA DELLA FRANCIA DALL'UNIONE EUROPEA''

MARINE LE PEN: ''VOTO ANTICIPATO E SE VINCEREMO FAREMO IL REFERENDUM PER L'USCITA DELLA FRANCIA
Continua

 
IL GOVERNO MERKEL APPROVERA' A GIUGNO UNA LEGGE CHE CAUSERA' L'ESPULSIONE DI 65.000 ITALIANI DISOCCUPATI DALLA GERMANIA

IL GOVERNO MERKEL APPROVERA' A GIUGNO UNA LEGGE CHE CAUSERA' L'ESPULSIONE DI 65.000 ITALIANI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!