67.712.731
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARINE LE PEN MANDA A BRUXELLES 25 DEPUTATI E MANDA A HOLLANDE L'AVVISO DI SFRATTO: ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE. ORA!

lunedì 26 maggio 2014

PARIGI - La grand estampa economica francese è molto allarmata (ovviamente) per l'affermazione eccezionale di Marine Le Pen alle auropee, avendo nn solo ottenuto quasi il 26%, ma avendo sbaragliato i conservatori dell'UMP (5% meno) e sotterrato i socialisti di Hollande (11% meno).

Così, ecco il titolo del più importante quotidiano economico di Francia: "La Francia e' veramente il malato d'Europa, il che non impedisce all'Europa stessa di essere malata". Lo scrive 'Les Echos' in un editoriale a commento delle elezioni europee che in Francia hanno visto - appunto - il successo del Front Nationale e il crollo del Partito Socialista.

"La Francia questa mattina esce con una perdita di leadership all'interno del Parlamento europeo, poiche' il suo posto all'interno del Ppe come pure del Pse e' diminuito a vantaggio di Marine Le Pen".

Il presidente Francois Hollande "si e' indebolito a Bruxelles, anche se spera di fare leva sui risultati delle elezioni per esigere un cambiamento di rotta in Europa".

In conclusione, "la Francia non e' piu' centrale, ma marginale". Les Echos sottolinea anche "la specificita'" francese, fatta di "risultati terribili" sul piano economico, "incapacita' politica di agire rapidamente" e di un atteggiamento verso la Ue che vede in Bruxelles la causa di tutti i mali. Per la destra e' "un colabrodo di immigrati", per la sinistra "una fabbrica di austerita'" e per tutti la Bce e' capace solo di fare un euro forte.

Parole di fuoco.

Ma intanto Marine Le Pen, che invierà a Strasburgo circa 25 eurodeputati, non perde tempo e già ieri sera ha chiesto lo scioglimento delle Camere in Francia e la riforma della legge elettorale in senso proporzionale: "Non vedo come il Presidente della Repubblica non possa non prendere la decisione che si impone per rendere l'Assemblea nazionale rappresentativa. E questo esige evidentemente una modifica delle modalità del voto", ha detto Le Pen.

"Ed è solo il primo passo" ha commentato infine Marine Le Pen, arrivando all'Elysee Lounge, il ristorante molto chic a pochi metri dall'Eliseo, scelto dal Front National per festeggiare la valanga di voti che lo hanno incoronato primo partito di Francia. Un luogo di ritrovo dal nome evocativo, come sottolinea Le Figaro, sul quale la leader gioca, senza nascondere le sue mire presidenziali. 

La prima dichiarazione politica di Marine Le Pen è stata: "Hollande adesso deve indire elezioni politiche anticipate. Oggi l'assemblea nazionale non è più nazionale. Cos'altro può fare il presidente della Repubblica se non sciogliere le Camere dopo un fallimento così grande come quello che abbiamo appena visto?". 

Per tutta risposta, il primo ministro francese Manuel Valls ha escluso le dimissioni o lo scioglimento del Parlamento sulla scia del risultato delle elezioni europee che hanno visto la disfatta del Partito socialista e il trionfo del Front National. "Ci vuole tempo e io chiedo tempo", ha detto Valls intervistato dalla radio Rtl. "C'e' un itinerario che e' stato tracciato e io non voglio cambiarlo. Bisogna che il quinquennato arrivi alla sua scadenza", ha aggiunto il premier. Il Ps si e' fermato al 13,98%, il suo peggior risultato, ma su questo Valls sorvola...

Redazione Milano 

 


MARINE LE PEN MANDA A BRUXELLES 25 DEPUTATI E MANDA A HOLLANDE L'AVVISO DI SFRATTO: ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE. ORA!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Hollande   Le Pen   Marine   Front National   crollo   socialisti   PsF   Valls   Parigi   Francia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA INGLESE MODERNA, SCONFITTI SIA I LABURISTI CHE I CONSERVATORI: FARAGE LI HA SCHIANTATI!

PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA INGLESE MODERNA, SCONFITTI SIA I LABURISTI CHE I CONSERVATORI:
Continua

 
ELEZIONI ANTICIPATE IN GRECIA! E' QUELLO CHE HA CHIESTO OGGI TSIPRAS DOPO IL TRAVOLGENTE SUCCESSO DI SYRIZA ALLE EUROPEE

ELEZIONI ANTICIPATE IN GRECIA! E' QUELLO CHE HA CHIESTO OGGI TSIPRAS DOPO IL TRAVOLGENTE SUCCESSO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »