50.899.117
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / ECCO COME E CHI HA ATTUATO E HA PARTECIPATO ALL'ENORME PORCATA UNIPOL-SAI (110.000 AZIONISTI FREGATI)

sabato 24 maggio 2014

Era il 9 marzo 2013, esattamente un anno e due mesi fa, quando denunciavamo (nel silenzio assoluto dei media italiani e degli organi di controllo che avrebbero dovuto vigilare) il disgustoso aumento di capitale messo in atto da Unipol nell'estate del 2012.

L'operazione bruciò gli investimenti di più di 110.000 piccoli investitori che si ritrovarono con un pugno di mosche in mano dopo aver tentato invano per 3 giorni di vendere le proprie azioni. Gli investitori istituzionali che possedevano importanti e consistenti pacchetti azionari invece uscirono qualche giorno prima dell'aumento di capitale vendendo in blocco le proprie azioni. Si può pensare che siano stati molto fortunati e che per questo non siano rimasti schiacciati dall'operazione di aumento di capitale che ha dilapidato i risparmi dei piccoli investitori, ma, a voler essere maliziosi, si potrebbe anche ipotizzare qualcosa di diverso e di molto meno limpido e casuale.

Era poi il 5 maggio 2013 quando, dopo aver letto il verbale dell’assemblea ordinaria della società “Unipol Gruppo finanziario S.p.a”, venivamo a conoscenza delle cifre che Unipol investiva annualmente per le campagne pubblicitarie sui Media italiani. (Ad esempio: 229.000 euro al corriere della sera, 217.000 euro a il sole 24 ore, 170.000 euro a SKY Italia, 102.000 euro a il resto del carlino, ecc.)

Ora noi non possiamo dire che queste cifre abbiano fatto sì che fino ad oggi nessuno, o quasi nessuno, abbia dato spazio alle nostre segnalazioni sul caso UNIPOL-FONSAI e sulle tante cose poche chiare che hanno preceduto il processo di fusione fra le due compagnie assicurative, ma è con una certa soddisfazione che accogliamo le notizie di questi giorni che ci raccontano di un'intensa attività delle fiamme gialle all'interno della sede bolognese di UNIPOLSAI.

Indagato l'Ad Carlo Cimbri per aggiotaggio dalla Procura di Milano nell'inchiesta che riguarda presunti illeciti nell'operazione di fusione che ha dato vita alla società UNIPOLSAI. Insieme a lui sono indagati anche Roberto Giay, già amministratore delegato di Premafin Finanziaria; Fabio Cerchiai, ex presidente del consiglio di amministrazione di Milano Assicurazioni; e Vanes Galanti, in passato presidente del consiglio di amministrazione di Unipol Assicurazioni.

Forse dopo il 25 maggio potremo iniziare a sognare un Paese davvero diverso. Un Paese in cui queste operazioni vengano vietate, controllate e pesantemente sanzionate. Un Paese in cui i grandi investitori istituzionali informino i cittadini in merito al loro desiderio di vendere le azioni a pochi giorni dall'aumento di capitale spiegandone le motivazioni. Un Paese in cui il mercato non venga drogato e in cui ci si possa fidare dei manager che guidano le grandi aziende. Un Paese in cui l'informazione non sia al 68esimo posto al mondo ma magari al primo posto, proprio perché non tace ossequiosamente davanti ad operazioni del genere. L'iceberg sta crollando"

Autore dell'artico d'inchiesta: Max Bugan. Pubblicato dal blog beppegrillo.it 


INCHIESTA / ECCO COME E CHI HA ATTUATO E HA PARTECIPATO ALL'ENORME PORCATA UNIPOL-SAI (110.000 AZIONISTI FREGATI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Unipolsai   assicurazione   fregati   piccoli azionisti   risparmiatori   famiglie    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IERI VA IN TILT IL SISTEMA INFORMATICO DEL SENATO E QUANDO RIPARTE TUTTI GLI ACCESSI DI GREGANTI SONO SCOMPARSI!

IERI VA IN TILT IL SISTEMA INFORMATICO DEL SENATO E QUANDO RIPARTE TUTTI GLI ACCESSI DI GREGANTI
Continua

 
ARRESTATO IL SINDACO DI VENEZIA (RENZIANO, DEL PD) PER TANGENTI (MOSE) CHIESTE MANETTE ANCHE PER GALAN

ARRESTATO IL SINDACO DI VENEZIA (RENZIANO, DEL PD) PER TANGENTI (MOSE) CHIESTE MANETTE ANCHE PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!