57.702.321
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA COMPAGNIA PETROLIFERA RUSSA ROSNEFT COMPRA (UN BEL PEZZO DI) PIRELLI COSI' MOSCA INVESTE IN AZIENDE ITALIANE (GRAZIE)

mercoledì 21 maggio 2014

MOSCA - Rosneft può diventare azionista di Pirelli. L’affare è già stato completamente preparato. Le compagnie stano aspettando solo il benestare da parte degli organi regolatori russi ed italiani. Esiste già un piano di estensione della cooperazione nel Territorio del Litorale (Vladivostok) in particolare nella città di Nakhodka, dove è in programma la costruzione di una fabbrica di gomma sintetica. La fabbrica sarà messa in esercizio nel 2020.

Rosneft può diventare azionista di Pirelli. L’affare è già stato completamente preparato. Le compagnie stanno aspettando solo il benestare da parte degli organi regolatori russi ed italiani. Esiste già un piano di estensione della cooperazione nel Territorio del Litorale (Vladivostok) in particolare nella città di Nakhodka, dove è in programma la costruzione di una fabbrica di gomma sintetica. La fabbrica sarà messa in esercizio nel 2020.

I media hanno comunicato in precedenza che Rosneft intendeva acquistare la metà delle azioni di Pirelli dalla compagnia di investimento Camfin, la quale detiene oltre un quarto del pacchetto azionario di Pirelli. Si presuppone che la transazione sarà realizzata al prezzo di 12 euro per azione.

Uno dei principali vantaggi per Rosneft è l’ampliamento delle possibilità del proprio segmento petrolchimico nell’est della Russia, il che le consentirà di aumentatre la produzione e di garantire lo smercio del prodotto. Visto che Rosneft ha come partner la compagnia Pirelli, il maggiore player sul mercato mondiale degli pneumatici, la compagnia russa può contare indubbiamente su un buon utile nel segmento della trasformazione del petrolio.

Rosneft estende la propria sfera di attività e fornirà materie prime a Pirelli. È un vantaggio per il Territorio del Litorale, che avrà entrate supplementari dell’erario e nuovi posti di lavoro. Quanto a Pirelli, in questo modo essa contina la cooperazione con Rosneft malgrado le sazioni già e quelle possibili da parte dell’Occidente.

Gli esperti rilevano che grazie a questa transazione le due compagnie avrano la possibilità di aumentare la liquidità finanziaria. Sia per i produttori italiani di pneumatici che per i petrolieri russi Rosneft acquista un pacchetto azionario non di controllo né bloccante. Pertanto gli organi regolatori della Russia, dell’Italia e dell’Europa difficilmente saranno contrari alla conclusione dell’affare alle condizioni convenute dalle parti. Tanto più che per Rosneft e per Pirelli il vantaggio è reciproco. Inoltre, la compagnia russa potrà in prospettiva accedere alle tecnologie Pirelli.

LA VOCE DELLA RUSSIA 


LA COMPAGNIA PETROLIFERA RUSSA ROSNEFT COMPRA (UN BEL PEZZO DI) PIRELLI COSI' MOSCA INVESTE IN AZIENDE ITALIANE (GRAZIE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Pirelli   Rosneft   acquisto azioni   società   Mosca   Italia   lavoro   investimento   nuovo stabilimento    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI A MILANO ROMA PALERMO

GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI

sabato 24 febbraio 2018
"Una delle prime iniziative quando andremo al governo sarà chiedere al ministro dell'Interno un decreto legge d'urgenza per far chiudere i centri sociali che si sono macchiati di violenza e
Continua
 
CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il
Continua
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI (ITALIA FALLITA)

INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI
Continua

 
MACELLERIA DI GOVERNO: RENZI SPREMERA' AGLI ITALIANI CHE POSSIEDONO UNA CASA 52,3 MILIARDI DI EURO NEL 2014 (BANDITO)

MACELLERIA DI GOVERNO: RENZI SPREMERA' AGLI ITALIANI CHE POSSIEDONO UNA CASA 52,3 MILIARDI DI EURO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!