72.334.315
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CRISI FA GUADAGNARE ALLA GERMANIA SOMME ENORMI GRAZIE ALL'EURO: 80 MILIARDI NEGLI ULTIMI 5 ANNI (ANALISTI TEDESCHI)

lunedì 19 maggio 2014

La Germania guadagna con l’euro o i sacrifici imposti sono maggiori dei benefici? Bastian Brinkmann su Süddeutsche Zeitung non ha dubbi: Berlino ha guadagnato miliardi grazie alla crisi e all’euro ha amplificato un vantaggio di cui già godeva il marco tedesco: gli altri governi finanziano i loro crediti con obbligazioni tedesche. 

Quanto ha risparmiato la Repubblica federale tedesca? L’Istituto per l’economia mondiale dell’università di Kiel ha analizzato i dati relativi ai titoli tedeschi e calcolato che per il periodo 2009-2013, c’è stato un beneficio di circa 80 miliardi di euro. Nel fondo erroneamente definito come "salvastati" o Mes, la Germania ha finora versato 21,7 miliardi di euro.

In futuro dovrebbero diventare 190 miliardi: questo denaro viene conteggiato nel bilancio come uscita, ma non sono soldi persi - vengono solo erogati in prestito agli Stati in crisi.  Finora, alla Repubblica federale tedesca è stato restituito ogni centesimo di quanto è stato trasferito come prestito d’emergenza alla Grecia ed agli altri euro-partner. Gli attuali costi per i fondi accumulati equivalgono, infatti, ad un importo pari a zero euro. Siccome la Grecia ottiene condizioni di credito sempre migliori, diminuisce solo il profitto atteso attraverso gli interessi.

Dall'articolo di Brikmann (traduzione di La Grotta) leggiamo:

Il “bonus d’interesse” per la Germania ha due cause. In primo luogo, le crisi economiche rendono spesso più convenienti i prestiti agli Stati, rispetto agli investimenti alternativi come i più rischiosi investimenti nelle imprese. Per aiutare l’economia, la Banca centrale europea ha tagliato il suo tasso di interesse di riferimento - anche questo abbassa il livello generale degli interessi. Inoltre, i mercati finanziari vedono la Germania come un rifugio sicuro nella crisi. Il capitale che in precedenza veniva messo in Grecia, Spagna e negli altri paesi debitori, viene investito più volentieri in Germania. Secondo l’Istituto per l’economia mondiale, ciò si traduce in circa un quinto dello “sconto crisi” per la Germania. Dal momento che la crisi si è calmata, gli oneri finanziari per la Germania stanno lentamente aumentando. Ma probabilmente la Banca Centrale Europea manterrà i tassi di interesse più bassi possibile ancora a lungo. Così da permettere allo Stato tedesco di continuare a beneficiare del suo bonus.

Tuttavia, il governo federale tedesco non ne esce illeso nel lungo periodo. Alla fine, il costo dei prestiti aumenterà di nuovo, mentre i tassi di interesse per la Grecia a rimarranno bassi per decenni. Atene ha negoziato. Se i costi finanziari tedeschi dovessero risultare maggiori del tasso di interesse per la Grecia, ne deriverebbero dei costi dovuti alla differenza. Per esempio, su un prestito per un importo di 10 miliardi di euro, la Germania pagherebbe il quattro per cento d’interesse; allo stesso tempo potrebbe erogare dei prestiti d’emergenza ad Atene per lo stesso importo, e ricevere un interesse solo dell’uno per cento: questo si tradurrebbe, appunto, in un gap di 300 milioni di euro. Quanto sarà grande questo storno, e quindi quanto andrà ad intaccare il cosiddetto “bonus d’interesse”, dipenderà da quanti crediti a tassi più elevati erogherà la Germania. Ed il conto di questo lo vedremo appena fra molti anni.

Due economisti hanno calcolato quanto è grande l’effetto dell’unione monetaria. Il loro lavoro è stato recentemente pubblicato sulla Review of International Economics. I ricercatori hanno analizzato statisticamente decine di migliaia di flussi commerciali. Calcolando il periodo 1996-2011, ne risulta che l’euro è responsabile di un aumento delle esportazioni del 28 per cento. Tuttavia, non tutti i settori ne beneficiano allo stesso modo. Le nuove imprese con nuovi prodotti ne beneficiano a malapena. Alcuni settori di ultima generazione ​​sono talmente sotto pressione che il vantaggio si riduce fino ad estinguersi.

Sono soprattutto le imprese consolidate ad ottenere i profitti maggiori, perché possono aumentare le loro esportazioni in modo considerevole. Se si guardano i dati nazionali, si può notare come siano soprattutto i Paesi in crisi ad aver perso gran parte del loro benessere. Il cittadino medio di Cipro ha perso circa il 12 per cento del proprio potere d’acquisto nel decennio 2004-2014, misurato in termini di PIL pro capite. Anche in Grecia, la situazione non è buona. La crisi ha quasi completamente distrutto il PIL pro capite, come si vede dal grafico, e mancano addirittura i dati pessimi per il 2013. Solo un grande Paese è superiore alla media: la Germania.

Fonte notizia: L'Antidiplomatico - che ringraziamo. 


LA CRISI FA GUADAGNARE ALLA GERMANIA SOMME ENORMI GRAZIE ALL'EURO: 80 MILIARDI NEGLI ULTIMI 5 ANNI (ANALISTI TEDESCHI)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

venerdì 15 novembre 2019
 Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al PalaDozza di Bologna criticando la stampa. "Fatemi ringraziare i giornalisti: di voi qui riuniti non c'e' una foto sulle homepage dei due
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
 
GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD HA PAURA DI PERDERE)

GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD

giovedì 7 novembre 2019
MILANO - La sinistra emiliano-romagnola "con l'avvicinarsi delle elezioni regionali non sa piu' cosa inventarsi per contrastare la 'politica dei fatti e delle azioni' del centrodestra e di Matteo
Continua
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
 
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SVELATA DEFINITIVAMENTE LA GRANDE TRUFFA INTERNAZIONALE DELLO SPREAD: CHI LO MANOVRA PERCHE' E CONTRO CHI (GLI ITALIANI)

SVELATA DEFINITIVAMENTE LA GRANDE TRUFFA INTERNAZIONALE DELLO SPREAD: CHI LO MANOVRA PERCHE' E
Continua

 
SPAGNA DISTRUTTA: LE BANCHE HANNO SEQUESTRATO 50.000 ABITAZIONI (+11%)  MOLTI SUICIDI, DISOCCUPAZIONE AL 26% EURO KILLER

SPAGNA DISTRUTTA: LE BANCHE HANNO SEQUESTRATO 50.000 ABITAZIONI (+11%) MOLTI SUICIDI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua

IL GOVERNO TEDESCO DI SPACCA SULL'UNIONE BANCARIA: SPD A FAVORE CDU

13 novembre - BERLINO - Il governo tedesco vacilla sempre piu. Raggiunto faticosamente
Continua

GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX

13 novembre - ''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano
Continua

TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO

13 novembre - GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del
Continua

GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER

13 novembre - MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e
Continua

DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E

13 novembre - VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo
Continua

MATTEO SALVINI: GOVERNO DEVE DARE 1 MILIARDO A VENEZIA PER I DANNI

13 novembre - ''Un patrimonio dell'umanita' che il governo non puo' ignorare: per i
Continua

SONDAGGIO: LEGA SALE ANCORA, CENTRODESTRA A UN SOFFIO DAL 50%

13 novembre - La Lega si conferma il primo partito e cresce al 32,6% dal 32% dei
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PROVENZANO PROVA ACRIMONIA VERSO UNA PARTE

13 novembre - MILANO - ''Provenzano ha espresso concetti sbagliati e mi stupisco che
Continua

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua
Precedenti »