50.825.129
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA VERITA' SUI CONTI PUBBLICI / SU QUESTA STRADA, L'ITALIA E' CONDANNATA. UNICA SPERANZA, UCCIDERE IL DRAGO UE COL VOTO.

venerdì 16 maggio 2014

Mentre la Banca d’Italia ci informa che il debito pubblico, nel mese di Marzo, ha raggiunto il record di 2120 miliardi di euro, vi propongo il grafico di seguito rappresentato che ci indica (semmai ce ne fosse bisogno) quanto sono  risultate  errate le previsioni elaborate dai vari Governi, nel corso degli ultimi anni,  circa la dinamica del rapporto Debito/Pil.

Piu precisamente, la linea  blu continua che parte dal 2000 e si interrompe nel 2013 indica i dati reali, risultati clamorosamente superiori rispetto alle previsione (rappresentate dalle linee tratteggiate)   formulate dai vari Governi nei rispettivi  Def, come da legenda riportata nella parte interiore del grafico.

La linea tratteggiata marrone (in grassetto) indica la previsione del rapporto Debito/Pil contenuta nel Def 2014, varato dal Governo Renzi solo qualche settimana fa.

Come si può notare, l'unica certezza che emerge dai dati reali del debito pubblico italiano sta nel fatto che continua a crescere. Nessuno dei governi dal 2007 ad oggi alternatisi alla guida del Paese, (segnatamente: Prodi, Berlusconi, Monti, Letta, Renzi) che hanno "sperimentato" tutte le possibili varianti della politica (centrodestra, centrosinistra, sinistra, grande coalizione, sinistra-centro, governi eletti, governi imposti) è riuscito ad inverire la tendenza. 

Quindi, è irreversibile, sulla base della stituazione attuale che vede l'Italia intrappolata nell'Unione Europea e devastata dalla valuta straniera euro.

L'unica speranza che rimane è quella di dare un segnale così forte, ma così forte alle elezioni europee, da ottenere subito dopo i seguenti risultati:

1) Rifiuto immediato dei trattati capestro della UE, a partire dal Fiscal Compact

2) il ritorno nelle casse dello Stato italiano degli oltre 60 miliardi di euro estorti finora dalla UE per quell'emerita truffa chiamata "fondo europeo salva stati" o Meccanismo Europeo di Stabilità. La UE ha derubato l'Italia, l'Italia vuole subito in dietro il bottino sottrattole.

3) la concertazione con la Francia della fine dell'euro, se - come probabile - vincerà Marine Le Pen

4) la concertazione con l'Inghilterra della fine dell'Unione Europea, se - come probabile - vincerà Nigel Farage. Ipotesi subordinata: l'uscita dell'Italia dalla UE assieme all'Inghilterra. 

5) il taglio degli interessi USURAI sul debito pubblico italiano, tramite il taglio (cioè l'mposizione di una tassa) fisico degli interessi dei titoli di Stato circolanti. 

6) le elezioni politiche anticipate con la legge elettorale che c'è (non è vero che non c'è!)

7) le dimissioni anticipate di Napolitano.

8) le dimissioni di Renzi.

Dopo di che, l'Italia in 5 anni diventerà una delle prime cinque economie del mondo. 

max parisi

9) 


LA VERITA' SUI CONTI PUBBLICI / SU QUESTA STRADA, L'ITALIA E' CONDANNATA. UNICA SPERANZA, UCCIDERE IL DRAGO UE COL VOTO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   conti pubblici   Italia   condannata   via dall'euro   via dalla UE   elezioni europee    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BAZOLI, PESENTI E UBI BANCA (4° BANCA ITALIANA): ACCUSE PESANTISSIME DI RICICLAGGIO, TRUFFA E OSTACOLO ALLA VIGILANZA

BAZOLI, PESENTI E UBI BANCA (4° BANCA ITALIANA): ACCUSE PESANTISSIME DI RICICLAGGIO, TRUFFA E
Continua

 
RETROSCENA PD / LA CANDIDATA MORETTI & LA CENA CON IL PRESIDENTE DELLA MALTAURO SPA (PROPRIETARIO ARRESTATO PER L'EXPO)

RETROSCENA PD / LA CANDIDATA MORETTI & LA CENA CON IL PRESIDENTE DELLA MALTAURO SPA (PROPRIETARIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!