46.290.538
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BAZOLI, PESENTI E UBI BANCA (4° BANCA ITALIANA): ACCUSE PESANTISSIME DI RICICLAGGIO, TRUFFA E OSTACOLO ALLA VIGILANZA

mercoledì 14 maggio 2014

BERGAMO - Ubi banca e Ubi Leasing nel mirino della procura di Bergamo che ha mandato oggi gli uomini della Guardia di Finanza ad effettuare 20 perquisizioni e notificare una decina di avvisi di garanzia ad altrettanti indagati tra i quali il presidente di Intesa sp Giovanni Bazoli, in qualita' di presidente di un gruppo di azionisti di Ubi, e Giampiero Pesenti, presidente di Italcementi per la compravendita di una barca riconducibile, secondo l'accusa, alla sua societa'.

Le accuse per gli indagati vanno, a vario titolo, dall'ostacolo alle funzioni di vigilanza, alla truffa, al riciclaggio.

Bazoli e' indagato per ostacolo alle funzioni di vigilanza, nella sua qualita' di presidente del Consiglio direttivo dell'Associazione Banca Lombarda e Piemontese. Pesenti, coinvolto in un altro filone di indagine, per truffa e riciclaggio con Giampiero Bertoli, Alessandro Maggi e Guido Cominotti. Con Bazoli, per ostacolo alle funzioni di vigilanza, risultano indagati anche Franco Polotti, presidente del Consiglio di gestione di Ubi Banca, Andrea Moltrasio, presidente del Consiglio di sorveglianza, Mario Cera, vicepresidente del Comitato di sorveglianza, e i consiglieri Victor Massiah e Italo Lucchini.

Sono diversi i comportamenti illeciti che sarebbero al centro dell'inchiesta della Procura di Bergamo. Per quanto riguarda i reati di truffa e riciclaggio, vengono ipotizzate gravi irregolarita' nella compravendita di beni di lusso, tra cui imbarcazioni e aerei. Questi, secondo l'accusa, sarebbero stati ceduti in leasing a persone fisiche e societa', ma, di fronte alle prime difficolta' di pagamento, venivano sottratti a chi aveva sottoscritto il contratto di leasing e poi ceduti, a un prezzo di molto inferiore al valore reale, a persone vicine a Ubi-Leasing. Per quanto riguarda un altro tipo di irregolarita', due gruppi di azionisti di Ubi-Banca (Associazione Amici di Ubi e Associazione Banca Lombarda e Piemontese) avrebbero realizzato un sistema di regole tale da predeterminare i vertici di Ubi Banca senza che le autorita' di vigilanza ne avessero conoscenza.

Ci sono anche uno yacht da 10 milioni e l'ex aereo di Lele Mora nell'inchiesta della Procura di Bergamo che coinvolge Ubi Banca e Ubi-Leasing. Uno dei due reati contestati agli indagati e' il riciclaggio, legato alla vendita sottocosto di beni recuperati da Ubi-Leasing. Si tratta di beni ceduti in passato in leasing che poi, di fronte a difficolta' di pagamento delle rate, sono stati sottratti e ceduti, a un prezzo inferiore, a persone vicine a Ubi Leasing. E' successo con un motoryacht Akir 108 del valore di 10 milioni di euro e venduto a tre milioni e mezzo e al Cessna che era stato di proprieta' di Lele Mora, oltre a diverse automobili. 


BAZOLI, PESENTI E UBI BANCA (4° BANCA ITALIANA): ACCUSE PESANTISSIME DI RICICLAGGIO, TRUFFA E OSTACOLO ALLA VIGILANZA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ESPLODE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO PER COLPA DELLA UE: DATI AL ''FONDO SALVA STATI'' OLTRE 60 MILIARDI CREATI A DEBITO!

ESPLODE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO PER COLPA DELLA UE: DATI AL ''FONDO SALVA STATI'' OLTRE 60
Continua

 
LA VERITA' SUI CONTI PUBBLICI / SU QUESTA STRADA, L'ITALIA E' CONDANNATA. UNICA SPERANZA, UCCIDERE IL DRAGO UE COL VOTO.

LA VERITA' SUI CONTI PUBBLICI / SU QUESTA STRADA, L'ITALIA E' CONDANNATA. UNICA SPERANZA, UCCIDERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!