46.328.509
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLE RIVELAZIONI DI GEITHNER (EX MINISTRO DEL TESORO USA) DEL GOLPE UE IN ITALIA

martedì 13 maggio 2014

Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, ha presentato un'interpellanza a risposta urgente al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per sapere se "il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza che risponde al presidente del Consiglio dei ministri sia a conoscenza dei fatti" raccontati nel saggio "Stress test", appena pubblicato, e i cui contenuti sono stati anticipati da La Stampa e dal Daily Beast, dell'ex ministro del Tesoro degli Stati Uniti, Timothy Geithner, e quali iniziative il premier Renzi "intende adottare per chiarire chi erano i 'funzionari' europei citati da Geithner, e da quale autorita' erano stati inviati per veicolare un messaggio cosi' pericoloso da costituire un vero e proprio attentato alla sicurezza e alla democrazia del nostro Paese, ferma restando la volonta' dell'interpellante di richiedere la costituzione di una specifica Commissione di inchiesta parlamentare sul punto".

"Geithner- scrive nell'interpellanza Brunetta- rivela nuove e inquietanti informazioni in merito al complotto organizzato contro Silvio Berlusconi per favorire l'ingresso di Mario Monti a Palazzo Chigi, ovvero di un tecnico scelto ad hoc per agevolare le misure imposte da Bruxelles. Nel ripercorrere la disastrosa situazione finanziaria che spinse a progettare il complotto, l'ex ministro statunitense racconta di essere stato avvicinato da alcuni funzionari europei (nel testo scrive 'officials', parola che indica alte burocrazie o personalita' legate ai governi) nell'autunno del 2011, proponendo un piano per far cadere il premier italiano Berlusconi. Lui lo rifiuto', come scrive nel libro, puntando sull'asse col presidente della Bce Draghi per salvare l'Unione e l'economia globale". Nell'interpellanza, inoltre, il capogruppo di Forza Italia a Montecitorio riporta stralci di un articolo di Peter Spiegel nel Financial Times, del libro di Alan Friedman, "Ammazziamo il gattopardo", del libro di Jose' Luis Rodriguez Zapatero, "Il dilemma: 600 giorni di vertigini", e del suo libro "Il grande imbroglio", nel quale racconta, con dovizia di particolari, le vicende del 2011.

"Pare evidente e quanto mai urgente- scrive infine Brunetta- chiarire quanto avvenuto nel corso del 2011, data la delicatezza della questione, che incide direttamente sulla democrazia (visto che l'obiettivo del complotto richiamato era un governo democraticamente eletto dai cittadini italiani nella primavera del 2008), nonche' sul sistema di sicurezza del nostro Paese", conclude. 

E Elvira Savino, deputata di Forza Italia, chiede direttamente a Napolitano: "L`ex ministro del Tesoro Usa, Timothy Geithner, ha affermato che al G-20 del 2011 funzionari europei chiesero agli Stati Uniti di prendere parte ad un complotto per far cadere l`allora premier Silvio Berlusconi. Sono rivelazioni sconcertanti che avvalorano la tesi che in Italia c`è stato un colpo di Stato per far cadere un governo democraticamente eletto per sostituirlo con uno `tecnico` accondiscendente verso i diktat europei. Qui non si tratta più di difendere una parte politica o un`altra - aggiunge Savino - ma l`onore, il prestigio, l`indipendenza, la libertà e la democrazia del nostro Paese. Ritengo che sia pertanto assolutamente necessario il pronunciamento del presidente Napolitano, perché è intollerabile che a decidere chi debba governare in Italia non sia il popolo sovrano ma governi e amministrazioni di altri Stati".


COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLE RIVELAZIONI DI GEITHNER (EX MINISTRO DEL TESORO USA) DEL GOLPE UE IN ITALIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UNIONE EUROPEA GOLPISTA: NEL 2011 HA TRAMATO PER ABBATTERE IL GOVERNO ITALIANO, GLI USA SI RIFIUTARONO DI PARTECIPARE

UNIONE EUROPEA GOLPISTA: NEL 2011 HA TRAMATO PER ABBATTERE IL GOVERNO ITALIANO, GLI USA SI
Continua

 
ESPLODE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO PER COLPA DELLA UE: DATI AL ''FONDO SALVA STATI'' OLTRE 60 MILIARDI CREATI A DEBITO!

ESPLODE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO PER COLPA DELLA UE: DATI AL ''FONDO SALVA STATI'' OLTRE 60
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!