80.736.153
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRANDE VORAGINE / MIGLIAIA DI CONTI CORRENTI DI RUSSI (RICCHI) PRESSO BANCHE EUROPEE SONO STATI CHIUSI. E ADESSO?

giovedì 8 maggio 2014

Le banche straniere stanno perdendo soldi russi. La minaccia di sanzioni economiche occidentali a causa della posizione attiva di Mosca in Ucraina ha causato la fuga di capitali da parte dei clienti russi degli istituti di credito di proprietà di stranieri. Solo a marzo 2014 i fondi provenienti dai clienti di 60 istituti di credito di proprietà di stranieri ammontavano a 63 miliardi di rubli (1,8 miliardi dollari).

I cittadini russi e le organizzazioni hanno ritirato in massa i loro depositi e hanno chiuso i conti correnti nelle filiali russe di banche estere. Il leader nel deflusso di capitali è diventata MoscomPrivatBank che fino a poco tempo prima apparteneva all’ucraina PrivatBank. Il suo volume di depositi è diminuito del 40%. Tra le prime dieci "vittime" vi sono anche: HCF-Bank - "figlia" della ceca Home Credit Group; RaiffeisenDnk (filiale di una grande banca austriaca che fa parte della holding Raiffeisen); Rosbank,"figlia " del gruppo francese Société Générale. E la "figlia" dell’americano Citigroup-Citibank nonchè le filiali del gruppo bancario tedesco Deutsche Bank, dei francesi BNP Paribas e Crédit Agricole, e ING Bank (Olanda) e Commerzbank (Germania). Questi solo coloro le cui perdite ammontano a milioni. Il numero di istituti di credito stranieri ad essere colpiti dagli intrighi politici dell'Occidente contro la Russia, nell'ultimo paio di mesi, sono più di 60. I russi non li considerano più un luogo sicuro per conservare il denaro, dice il Dottore in Scienze Economiche e politologo Joseph Diskin:

Prima di tutto, i russi sono preoccupati che con l'introduzione di sanzioni le "figlie" russe di banche estere cessino la loro attività. Infatti, a causa del mare di notizie ci sono i requisiti per introdurre nuove sanzioni contro la Russia. Il progetto di legge in questione è già stato introdotto da due senatori americani, uno dei quali è John McCain. Dal loro punto di vista, le sanzioni degli Stati Uniti non hanno ancora avuto un'influenza significativa su Mosca, così hanno richiesto di imporre sanzioni anche sul settore finanziario. Ma gli americani non possono controllare le banche russe. Possono costringere solo le banche straniere a cambiare la propria attività. Pertanto, i cittadini russi molto razionalmente portano via il loro denaro da lì e lo trasferiscono nelle banche russe.

Le stesse banche nei commenti ufficiali preferiscono non collegare la perdita di capitale con la crisi geopolitica e, in particolare, con la pressione dell'Occidente sulla Russia in relazione alla situazione in Ucraina. Ad esempio, il capo economista della filiale russa della Deutsche Bank, Yaroslav Lissovolik, chiama il deflusso dei cittadini e delle imprese dalle "figlie" russe delle banche estere a marzo "generale instabilità dei mercati finanziari." Tuttavia, gli esperti indipendenti concordano sul fatto che le azioni dei russi sono dettate dall’intenzione di evitare rischi e tensioni inutili. Purtroppo, molte persone in Russia hanno avuto la sfortuna di scoprire da soli come la rabbia politica possa colpire subito i cittadini comuni senza mezzi di sussistenza. Nel mese di marzo, i clienti di diverse banche russe furono improvvisamente privati ​​della possibilità di fare acquisti, prelevare contanti ed effettuare trasferimenti con Visa e MasterCard. Nella situazione più difficile si sono trovate le persone che erano in quel momento in viaggio all'estero. I sistemi di pagamento internazionali hanno giustificato le loro azioni con l'introduzione di sanzioni degli Stati Uniti sulla Russia. I principali azionisti di Visa e MasterCard sono le banche statunitensi e sono stati obbligati a seguire le istruzioni del Ministero del Tesoro degli Stati Uniti, così hanno bloccato le operazioni dei sistemi di pagamento di una serie di istituti di credito russi senza alcun preavviso. Dopo un paio di giorni la ragione ha prevalso. Tuttavia, la situazione ha dimostrato eloquentemente come i cittadini possono diventare ostaggio degli intrighi dei politici statunitensi. Dopo i passi compiuti da Visa e MasterCard in Russia si è deciso di accelerare l'istituzione del sistema nazionale di pagamento. Una legge in materia è stata recentemente firmata dal presidente Vladimir Putin.

LA VOCE DELLA RUSSIA.


LA GRANDE VORAGINE / MIGLIAIA DI CONTI CORRENTI DI RUSSI (RICCHI) PRESSO BANCHE EUROPEE SONO STATI CHIUSI. E ADESSO?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Banche russe   Putin   Russia   banche europee   miliardi di rubli   miliardi di dollari    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GUERRA CIVILE IN UCRAINA: SCAMBIO DI PRIGIONIERI TRA KIEV E REGIONI RIBELLI. ORMAI L'UCRAINA E' DIVISA IN DUE.

GUERRA CIVILE IN UCRAINA: SCAMBIO DI PRIGIONIERI TRA KIEV E REGIONI RIBELLI. ORMAI L'UCRAINA E'
Continua

 
SUCCESSO COLOSSALE DELL'UNGHERIA DI ORBAN! CRESCITA ECONOMICA AL RITMO DELLA CINA: +8,1% A FEBBRAIO! (+6,1% A GENNAIO!)

SUCCESSO COLOSSALE DELL'UNGHERIA DI ORBAN! CRESCITA ECONOMICA AL RITMO DELLA CINA: +8,1% A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »