43.265.429
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

''LA UE E' UN BIDONE CHE PERO' VORREBBE AVERE SEMPRE PIU' POTERE: VA SMONTATO'' (QUOTIDIANI SVIZZERI)

martedì 6 maggio 2014

Interessante punto di vista svizzero al riguardo delle elezioni europee in arrivo. "Gli euroscettici in testa ai sondaggi: Bruxelles trema, i cittadini finalmente tornano a sperare. Si avvicinano le elezioni europee, che si terranno tra il 22 e 25 maggio pros­simi. E i sondaggi danno per vincenti i partiti contrari al bidone europeo.

L’UE, come tutti sanno, è guidata da burocrati non eletti da nessuno – e che nessuno eleggerebbe. Costoro non hanno uno straccio di legittimazione democratica ma pretendono di dettare ordini a chi, invece, è stato eletto dal popolo, oltre che al popolo stesso. I bu­rocrati UE vorrebbero disfare le auto­nomie nazionali, alla faccia dei diritti democratici, per far passare il potere interamente a chi – loro – non è eletto da nessuno.

Nigel Farage, leader dell’UKIP (il par­tito per l’indipendenza britannico) un paio di anni fa ha tenuto, all’europar­lamento, un intervento degno di nota, che circola ancora in rete. Nell’intervento Farage chiede al presi­dente del Consiglio UE Van Rompuy: «Ma lei chi è? Chi rappresenta? Chi la conosce?».

In tre domande è condensata tutta la nullità di un’istituzione fondata sulla sola arroganza e sul disprezzo della vo­lontà popolare, vista come un ostacolo alle manie di grandezza di qualcuno. Del resto, solo nei giorni scorsi Van Rompuy ha dichiarato ad un giornale belga, con bella sicurezza ed incredi­bile spocchia, che tutti i paesi d’Europa a parte la Russia entreranno nell’UE. Dunque, il lombrosiano personaggio pretenderebbe di coattare la Svizzera tra gli eurofalliti. Ma evidentemente ha fatto male i propri conti.

L’Unione europea attuale, che non ha niente a che vedere con quanto si volle, alla fine della seconda guerra mon­diale, per evitare altri conflitti, è un flop su tutta la linea. Se da 70 anni non ci sono guerre nell’Europa occidentale, non è di certo merito degli eurocrati. L’UE, con il bidone della moneta unica voluto dal cattocomunista Prodi, giu­stamente sparito nel nulla, ha messo in ginocchio nazioni come la Grecia, la Spagna, il Portogallo, l’Italia.

Spalancando le frontiere ha causato po­vertà, insicurezza, aumento della delin­quenza. Queste realtà sono sotto gli occhi di tutti. I governi nazionali, quelli che al contrario degli euro burocrati hanno bi­sogno di farsi eleggere dal popolo, stanno correndo ai ripari. Così i sacri principi (?), quelli che gli eurofalliti vorrebbero che la Svizzera (che non è stato membro UE) applicasse alla let­tera, vengono annacquati proprio in casa europea.

E’ il colmo: da Bruxelles e Strasburgo giungono isteriche minacce all’indi­rizzo del popolo elvetico che ha osato porre un freno all’immigrazione di massa. E poi Stati come la Germania e la Gran Bretagna, ma anche il Belgio, annunciano alla chetichella che ci sa­ranno giri di vite alla libera circola­zione delle persone: sicché gli immigrati che non lavorano, anche se cittadini UE, verranno rimandati “al natìo paesello”.

Il fatto che in Svizzera il Partito $ocia­lista ancora insista per l’adesione del nostro paese all’UE malgrado la vo­lontà popolare contraria e malgrado anche “quello che mena il gesso” abbia capito che un tale passo equivarrebbe alla fine di tutti i valori elvetici di indi­pendenza, sovranità e democrazia di­retta, merita di venire ricordato ad ogni appuntamento elettorale.

Per il 22-25 maggio ci auguriamo dun­que che i partiti “euroscettici” facciano man bassa di voti. L’UE è un bidone che vorrebbe però acquistare sempre più potere: va smon­tato prima che sia troppo tardi. Il potere deve tornare ai cittadini ed ai loro rap­presentanti. E va tolto ai burocrati non eletti da nessuno".

Autore dell'articolo: Lorenzo Quadri per Ticinonline.che - che ringraziamo. 


''LA UE E' UN BIDONE CHE PERO' VORREBBE AVERE SEMPRE PIU' POTERE: VA SMONTATO'' (QUOTIDIANI SVIZZERI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   bidone   euro   fallimento   elezioni   Svizzera   Lorenzo Quadri   Ticinonline.ch    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE LA STAMPA SVIZZERA - DI SOLITO NEUTRALE - CONTRO L'APPOGGIO DELLA UE A KIEV CHE STA AGGREDENDO LE REGIONI DELL'EST

ANCHE LA STAMPA SVIZZERA - DI SOLITO NEUTRALE - CONTRO L'APPOGGIO DELLA UE A KIEV CHE STA
Continua

 
''LA RAGIONE PER CUI ABBIAMO BISOGNO DELL'UNIONE EUROPEA STA NEL FATTO CHE NON E' DEMOCRATICA'' (BARROSO, COMMISSIONE UE)

''LA RAGIONE PER CUI ABBIAMO BISOGNO DELL'UNIONE EUROPEA STA NEL FATTO CHE NON E' DEMOCRATICA''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »