49.670.650
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BLOCCO STIPENDI PUBBLICI: ALTI UFFICIALI FORZE ARMATE E DIRIGENTI FORZE DI POLIZIA RICORRONO ALLA CORTE DI STRASBURGO!

lunedì 5 maggio 2014

Roma  - Il blocco degli stipendi per le Forze armate finisce davanti alla Corte di Strasburgo. Un centinaio di dirigenti (soprattutto colonnelli e generali) delle Forze armate e delle Forze di polizia ad ordinamento militare, cioe' la Guardia di Finanza e l'Arma dei carabinieri, hanno infatti presentato ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo contro il blocco di tutti gli incrementi retributivi per il periodo 2011-2014. La misura era entrata in vigore il primo gennaio del 2011 a seguito del decreto legge numero 78 del 2010 (cioe' il decreto su misure urgenti di stabilizzazione finanziaria che conteneva il congelamento per tre anni degli stipendi dei dipendenti pubblici), recentemente prorogato dal governo Pd con regolamento fino a fine 2014.

Del blocco che riguarda, ricorda una nota, non soltanto gli scatti automatici, ma anche l'adeguamento Istat e gli aumenti legati alla progressione di carriera, sono stati vittime gli appartenenti alle Forze armate al pari di tutti gli altri pubblici dipendenti non contrattualizzati, con la sola eccezione dei magistrati "i quali continuano a fruire di tutti gli automatismi stipendiali grazie ad una pronuncia resa dalla Corte costituzionale alla fine del 2012 in nome della tutela dell'indipendenza della magistratura".

In particolare gli ufficiali delle Forze armate, rappresentati dai legali Andrea Saccucci e Guerino Fares, hanno denunciato dinanzi alla Corte di Strasburgo la violazione del diritto al rispetto dei beni (in cui rientra anche la legittima aspettativa al conseguimento degli aumenti stipendiali previsti per legge) e del divieto di discriminazione per effetto del blocco.

Due i profili di discriminazione lamentati nel ricorso: il primo riguarda la disparita' di trattamento subita dai militari rispetto ai magistrati, nei cui riguardi il blocco degli automatismi e' stato dichiarato costituzionalmente illegittimo; il secondo riguarda gli effetti "gravemente discriminatori che il blocco ha prodotto all'interno delle stesse Forze armate, ponendo i ricorrenti in una condizione di irragionevole svantaggio, a parita' di funzioni e responsabilita', rispetto a tutti coloro che, invece, hanno potuto giovarsi dell'incremento stipendiale previsto per legge, avendone maturato i presupposti anche soltanto un giorno prima del blocco".

Come spiega Saccucci, professore di diritto internazionale, 'e' assurdo e irragionevole che un colonnello promosso nel 2011 debba subire una sostanziale decurtazione del proprio trattamento retributivo, mentre il collega che ha conseguito la medesima promozione nel 2010 (magari soltanto qualche giorni prima) sia totalmente esentato dalle misure straordinarie finalizzate al contenimento della spesa pubblica.

Cosi' come e' assurdo e irragionevole che chi abbia conseguito la promozione dal 2011 in poi riceva la stessa retribuzione di chi, invece, tale promozione non ha conseguito nel medesimo arco temporale, nonostante l'assunzione di superiori e piu' gravose responsabilita' di comando'. Molti ufficiali delle Forze armate si erano gia' rivolti al tar del Lazio, assistiti dai legali Guido Corso e Guerino Fares, nella speranza di ottenere il rinvio degli atti alla Corte costituzionale.

Nel frattempo, la Corte si e' gia' pronunciata su ricorsi analoghi presentati dai diplomatici e dai docenti universitari, ritenendo costituzionalmente legittime le norme. Come spiega Fares 'il prossimo 7 maggio, si terra' l'udienza di discussione davanti al tar del Lazio e noi insisteremo affinche' la questione sia rimessa al vaglio della Corte costituzionale in ragione delle specificita' proprie della carriera militare. Qualora il tar del Lazio dovesse ritenere di non procedere in tal senso, sara' la Corte di Strasburgo a dire l'ultima parola'. 

 


BLOCCO STIPENDI PUBBLICI: ALTI UFFICIALI FORZE ARMATE E DIRIGENTI FORZE DI POLIZIA RICORRONO ALLA CORTE DI STRASBURGO!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SOLO I MITOMANI DELL'EURO, UNA PATETICA MINORANZA CHE GOVERNA ADESSO L'ITALIA, NON AMMETTONO CHE L'EURO SIA UN DISASTRO

SOLO I MITOMANI DELL'EURO, UNA PATETICA MINORANZA CHE GOVERNA ADESSO L'ITALIA, NON AMMETTONO CHE
Continua

 
GIORGIO LA MALFA: ''PADOA SCHIOPPA MI DISSE: CREDI CHE NON SAPPIAMO CHE L'EURO NON PUO' FUNZIONARE? SERVE PER ALTRO''.

GIORGIO LA MALFA: ''PADOA SCHIOPPA MI DISSE: CREDI CHE NON SAPPIAMO CHE L'EURO NON PUO' FUNZIONARE?
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua

CRESCONO I PREZZI DELLE CASE NELL'AREA EURO, MA NON IN ITALIA: QUA

19 luglio - Nuovi e netti incrementi dei prezzi delle case in media nell'area euro,
Continua
Precedenti »