50.032.499
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UE MARCIA E CORROTTA: 46 INDAGINI IN CORSO CONTRO FUNZIONARI (SEGRETATE!) BILANCI NON CERTIFICATI, CORRUZIONE OVUNQUE

sabato 3 maggio 2014

L'unione Europea, si sa, e' corrotta fino al midollo e quindi non deve sorprendere che il numero degli impiegati comunitari sotto inchiesta per corruzione e' aumentato in maniera considerevole.

A tale proposito alcuni giorni fa Giovanni Kessler, il direttore dell'Olaf, l'ufficio antifrode della UE, ha dichiarato che nel 2013 ci sono state 46 indagini disciplinari contro altrettanti funzionari (che sono tutt'ora in corso) ma ha rifiutato di dire per quali istituzioni comunitarie stessero lavorando citando motivi di confidenzialita'.

Ovviamente non sono solo i funzionari comunitari ad essere corrotti ma anche gli stessi europarlamentari anche se per questi ultimi intraprendere azioni disciplinari e' alquanto difficile.

Infatti l'Olaf prima di iniziare un'indagine su un europarlamentare deve prima informare il segretario generale del parlamento europeo con largo anticipo e se gli ispettori dell'Olaf vogliono entrare nell'ufficio degli europarlamentari indagati devono essere sicuri che chi e' sotto inchiesta sia presente.

Come e' facile immaginare grazie a queste clausole di salvaguardia ben pochi europarlamentari sono stati indagati e nessuno e' stato mai condannato e se questo non fosse gia' abbastanza grave molti di essi hanno in diverse occasioni chiesto la totale immunita' contro ogni indagine intrapresa dall'Olaf.

D'altra parte come si puo' pensare di poter cambiare le cose quando per ben 20 anni i revisori dei conti si sono rifiutati di certificare il bilancio comunitario perche' non rispetta le norme basilari di trasparenza?

Il fatto e' che il marcio all'interno dell'Unione Europea e' cosi radicato che ogni tentativo di riforma e' destinato a fallire e per questo l'unica soluzione e' quella di uscirne al piu' presto cosi che i nostri soldi possano essere spesi per aiutare gli italiani in difficolta' invece che arricchire questi parassiti.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


UE MARCIA E CORROTTA: 46 INDAGINI IN CORSO CONTRO FUNZIONARI (SEGRETATE!) BILANCI NON CERTIFICATI, CORRUZIONE OVUNQUE




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO DOMINGO (ZERO TASSE!)

DOVE ANDARE ALL'ESTERO DA PENSIONATI E VIVERE FELICI: CANADA, PORTOGALLO, CANARIE, BRASILE, SANTO

venerdì 28 luglio 2017
Mentre il ducaconte renziloni - al secolo Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio targato Pd dell'Italia  - prende scoppole a destra ed a manca, soprattutto dal neopresidente francese, a
Continua
 
LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN

venerdì 28 luglio 2017
Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando
Continua
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CARABINIERI ''ROVINANO'' IL 1° MAGGIO DEGLI SPACCIATORI (AL CONCERTONE DEI SINDACATI A ROMA): 51 ARRESTATI (BRAVI!)

CARABINIERI ''ROVINANO'' IL 1° MAGGIO DEGLI SPACCIATORI (AL CONCERTONE DEI SINDACATI A ROMA): 51
Continua

 
INCHIESTA SUI MISTERIOSI ''SUICIDI'' DI BANCHIERI: JPMORGAN CHASE HA GUADAGNATO MOLTO DALLA LORO MORTE ''PER SUICIDIO''

INCHIESTA SUI MISTERIOSI ''SUICIDI'' DI BANCHIERI: JPMORGAN CHASE HA GUADAGNATO MOLTO DALLA LORO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!