67.702.106
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'INGHILTERRA SENZA L'EURO E CONTRO LA UE, OGGI E' UNA DELLE PIU' FORTI ECONOMIE DEL MONDO: BATTE GERMANIA E STATI UNITI

venerdì 2 maggio 2014

Il Regno Unito ha adesso una delle più forti economie del mondo sviluppato. Con una crescita al 3 per cento annuo, un forte mercato immobiliare e una manifattura al galoppo, l'economia del Paese è l'invidia dei cugini continentali come la Spagna, che ha raggiunto una crescita di appena lo 0,1 per cento, e come la Germania, che si è fermata ad un mero +1,4 per cento lo scorso anno. E in questo 2014 difficilmente riuscirà a fare altrettanto.

«L'impatto della Grande Recessione si sente ancora, ma le fondamenta per una forte ripresa ci sono» ha detto il Cancelliere dello Scacchiere martedì.

Una crescita del 3 per cento potrebbe sembrare cosa da nulla al confronto con le economie emergenti, che crescono ad un tasso fra il 6 e il 7 per cento, e poi "il livello del PIL reale è ancora al di sotto del picco pre-crisi dello 0,6 per cento". Tuttavia si tratta della più forte crescita dal 3,4 per cento del 2007.

Il Regno Unito ha la migliore crescita di tutte le Nazioni del Gruppo dei Sette, e diventa sempre più probabile che la Banca d'Inghilterra decida di rialzare i tassi più prima che poi. Ma con una disoccupazione al 6,9 per cento nel primo trimestre è anche possibile che i tassi rimarranno fermi ancora per un po'.

«In generale l'economia del Regno Unito Overall sembra crescere ad un passo sostenuto ma non eccessivo, permettendo sia all'inflazione che ai tassi d'interesse di rimanere bassi ancora per un relativamente lungo periodo di tempo» affermano gli analisti di Capital Economics in una nota ai propri clienti.

L'aumento dei salari sta anche aiutando ad alimentare la domanda, permettendo di riempire quell'eccesso di capacità nella manifattura creato dalla crisi.

«Una forte crescita come quella attuale normalmente dovrebbe comportare un aumento dei tassi d'interessi per tenere a bada l'inflazione, ma i policymaker ritengono che ci sia ancora un eccesso di capacità produttiva, e di conseguenza una crescita più forte del normale può essere tollerata senza risultare in prezzi più alti, almeno fin quando questo eccesso di capacità non sarà esaurito» scrive Markit Economics.

Il mercato immobiliare inglese sta a sua volta migliorando, smentendo le preoccupazioni circa la formazione di una bolla.

«È difficile identificare una bolla immobiliare in tempo reale. Ad ogni modo i classici segnali del precedente picco immobiliare sono stati un alto livello di turnover, una rapida crescita del credito e un rilassamento degli standard nell'erogazione dei mutui: questi segnali non sembrano essere ancora presenti» scrive l'analista di Citigroup Inc. Michael Saunders

Quel miglioramento del mercato immobiliare sta anche generando un effetto ricchezza, e Saunders suggerisce che i guadagni provenienti dalle case hanno portato la ricchezza netta delle famiglie a un nuovo massimo "superiore al picco pre-crisi".

«Il ritmo di espansione è decisamente notevole, se si considera che è avvenuto nonostante il tempo inclemente, comprese le alluvioni, che hanno colpito diverse parti del Paese» spiega il team di Markit.

La manifattura, che è stata fortemente colpita nel corso della crisi, ha brillato nel report di lunedì, e con una crescita dell'1,3 per cento nel primo trimestre dell'anno è ritornata a rappresentare poco più del 10 per cento dell'economia del Regno.

L'inghiterra, in sostanza, dimostra che stare fuori dall'euro e insieme a questo RIFIUTARE anche le "direttive economiche" dell'Unione Europea produce il risultato di battere addirittura la Germania e gli Stati Uniti quanto a crescita economica. 

Solo gli imbecilli al governo in Italia NON vogliono trarne le conseguenze. E questo perchè, come ebbe a dire Fassina del Pd - che è anche il responsabile economico del partito di Renzi - "ammettere il fallimento dell'euro sarebbe la sconfitta storica della sinistra italiana, del mio partito". 

Fote notizia:  IBTimes Italia - che ringraziamo. 


L'INGHILTERRA SENZA L'EURO E CONTRO LA UE, OGGI E' UNA DELLE PIU' FORTI ECONOMIE DEL MONDO: BATTE GERMANIA E STATI UNITI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE'' (PRITCHARD - TELEGRAPH)

''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE''
Continua

 
DRAGHI PENSA DI SALVARE L'ECONOMIA EUROPEA CON ACQUISTI DI BOND INVECE DEVE SVALUTARE L'EURO DEL 15% (PROF. FELDSTEIN)

DRAGHI PENSA DI SALVARE L'ECONOMIA EUROPEA CON ACQUISTI DI BOND INVECE DEVE SVALUTARE L'EURO DEL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »