71.743.703
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''EUROPA: DEBITI DISOCCUPAZIONE SVILUPPO E INNOVAZIONE FINITI ALTROVE. E' IL LIBERISMO ECONOMICO UE'' (VOCE DELLA RUSSIA)

mercoledì 30 aprile 2014

L’Europa boccheggia. Debiti elevati, record di bassi investimenti, aumento della disoccupazione, fanno sì che vi sia una repentina diminuzione di speranza di un futuro migliore. Gli europei sono incalzati su tutti i fronti: l’economia è ad un punto morto, vi sono cali di produttività e lo sviluppo innovativo è passato nelle mani di altri continenti.

L’Europa ha bisogno di un rinnovamento economico e politico, ma molti esperti ritengono che l’avvento di una “primavera europea” sia ancora molto lontano. La “primavera europea” sobbolle da molto, nondimeno ancora non è arrivata. All’inizio della crisi finanziaria sono state salvate le banche. Il fallimento delle grandi banche non poteva essere consentito, secondo la tradizionale formula “troppo grande per cadere”. Così fu salvato il budget e poi fu salvato l’euro. Nel 2011, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha ribadito: “Il crollo dell’euro significa il crollo dell’Europa”. Ora si è iniziato a capire che la cosa peggiore per l’Europa è il crollo del suo capitale umano.

In alcuni paesi europei, l’entità della disoccupazione è tale da minacciare di distruggere il tessuto sociale della società, secondo alcuni autorevoli esperti. Particolarmente pericolosa è la disoccupazione giovanile in crescita. In Portogallo, questa percentuale è salita al 38%, dietro, ma non lontano, l’Italia, al 37%. La situazione peggiore si registra in Grecia, con il 56%. In Spagna la situazione è critica al 58%, con la perdita di un’intera generazione di professionisti e con la perdita di denaro. In futuro, l’Europa dovrà cercare di trovare ricette comuni per il risanamento. Oggi è chiaro che la situazione dev’essere corretta, dichiara Ludmila Babynina, Dottore in Scienze Politiche e Direttore del Centro d’Integrazione Politica dell’Europa, dell’Accademia Russa delle Scienze:

Sia a livello degli stati-membri, sia a livello dell’Unione Europea, occorrerà attuare programmi che impediscano il deflusso dei giovani professionisti, nonché programmi di riqualificazione professionale, per l’occupazione, il lavoro temporaneo e la creazione di un mercato del lavoro più flessibile. Perché a tutti i livelli vi è ormai la comprensione che tutto questo è in grande pericolo.

Molti vogliono la primavera europea, ma per quanto è possibile. Gli esperti ritengono che per le elezioni del Parlamento europeo del 22 maggio è aumentata l’insoddisfazione nello svolgere il proprio ruolo. Tuttavia, secondo Tatjana Zvereva, Direttore del Centro Studi Euro-Atlantici, non è previsto alcun cambiamento radicale:

È aumentata la popolarità dei partiti estremisti che non sono soddisfatti dei partiti tradizionali e molti criticano attivamente l’Unione Europea. Questo è il normale processo democratico. Quale sarà l’equilibrio di potere, ce lo dirà il tempo. Non credo ci sarà un cambiamento radicale, poiché i partiti tradizionali si trovano anche nel Parlamento europeo.

Ciò significa che in futuro Bruxelles cercherà di portare tutti sotto un unico standard. Così la zona euro e l’Unione Europea dipendono molto dalla Germania ed i tedeschi chiedono una rigorosa disciplina finanziaria, economia di bilancio e riforme del mercato del lavoro. Questo non piace a molti membri della zona euro, ma la Germania non intende rinunciare alle proprie pretese ed in particolare nessuno agisce contro, fa notare Ludmila Babynina:

Finora nessuno ha dichiarato che intende lasciare l’Unione Europea, nonostante qualunque soluzione antidemocratica. Per quanto riguarda l’economia, queste soluzioni possono sembrare antidemocratiche, ma hanno una loro logica, la logica dell’economismo liberale. Per i paesi come la Grecia non c’è altra soluzione che chiedere aiuto all’Unione Europea e al Fondo Monetario. Qui esiste un’unica legge economica. Che questo piaccia alla popolazione, è tutta un’altra cosa.

E finora l’incertezza economica ed i rischi della Unione Europea rimangono estremamente elevati.

Diana Gorshechnikova per LA VOCE DELLA RUSSIA


''EUROPA: DEBITI DISOCCUPAZIONE SVILUPPO E INNOVAZIONE FINITI ALTROVE. E' IL LIBERISMO ECONOMICO UE'' (VOCE DELLA RUSSIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Voce della Russia   Ue   elezioni europee   Europa   declino   fuga   disoccupazione   debiti   crisi   economia   devastata   dall'euro    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
 
AUSTRIA AL VOTO: FAVORITO KURZ (AL 30%) E LA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE (AL 20%). SE CONFERMATI GOVERNO SOVRANISTA

AUSTRIA AL VOTO: FAVORITO KURZ (AL 30%) E LA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE (AL 20%). SE CONFERMATI

giovedì 26 settembre 2019
VIENNA - Davvero l'Ue crede di avere sconfitto il nazionalismo in Austria? Potrebbe doversi ricredere molto in fretta. Cambiamenti climatici, crisi migratoria ed istruzione sono i temi che hanno
Continua
NOTIZIA CENSURATA / SPAGNA E GRECIA OPPONGONO IL NETTO RIFIUTO ALLA BOZZA DI MALTA SUI MIGRANTI (CONTE PD-M5S AFFONDATI)

NOTIZIA CENSURATA / SPAGNA E GRECIA OPPONGONO IL NETTO RIFIUTO ALLA BOZZA DI MALTA SUI MIGRANTI

giovedì 26 settembre 2019
La stampa e l'informazione anche televisiva italiana ha completamente censurato la notizia, perchè è politicamente  "mortale" per il governo Conte e per Conte in persona, dato che
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA DEL PARLAMENTO EUROPEO: IN ITALIA IL 63% DEI CITTADINI E' CONTRO LA UE L'ADESIONE DELL'ITALIA ALLA UE

SONDAGGIO BOMBA DEL PARLAMENTO EUROPEO: IN ITALIA IL 63% DEI CITTADINI E' CONTRO LA UE L'ADESIONE

mercoledì 25 settembre 2019
Per fortuna che il sondaggio è stato condotto dalle istituzioni dell'Unione europea, altrimenti le solite sinistre, a cui va aggiunto con una virata di cento ottanta gradi rispetto quanto ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PRIMAVERA ECONOMICA IN UNGHERIA: CALA ULTERIORMENTE IL COSTO DEL DENARO E SALE ALLE STELLE LA FIDUCIA NELL'IMMOBILIARE.

PRIMAVERA ECONOMICA IN UNGHERIA: CALA ULTERIORMENTE IL COSTO DEL DENARO E SALE ALLE STELLE LA
Continua

 
''E' UNA BRUTALE MENZOGNA DI BRUXELLES DIRE CHE SONO FINITI I SOLDI E VA TAGLIATA LA SPESA PUBBLICA'' (THE GUARDIAN)

''E' UNA BRUTALE MENZOGNA DI BRUXELLES DIRE CHE SONO FINITI I SOLDI E VA TAGLIATA LA SPESA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »