67.742.713
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRECIA - CON LA COMPLICITA' DI BRUXELLES - HA DI NUOVO TRUCCATO I CONTI PER NASCONDERE IL DISASTRO DELLA TROIKA.

mercoledì 30 aprile 2014

ATENE - Mercoledì scorso la Commissione europea ha confermato che nel 2013 la Grecia aveva registrato un’eccedenza di bilancio primaria di 0,8% del Pil, ma per l’economista greco Yanis Varoufakis si tratta di un miraggio, concepito dall’agenzia di statistica greca Elstat, con l’approvazione dell’agenzia di statistica dell’Unione europea Eurostat.

I calcoli di Varoufakis portano a un deficit di 4,9 miliardi di euro, anche deducendo i costi di ricapitalizzazione delle banche e senza tener conto delle somme che il governo avrebbe dovuto rimborsare lo scorso anno al settore privato e che invece non ha versato.

Spiega che il governo greco ha beneficiato di due “buchi bianchi”, due interventi eccezionali : 700 milioni di euro sui conti delle autorità locali e 4,7 miliardi di euro nei fondi delle pensioni pubbliche. Nel 2012 queste due posizioni erano “buchi neri”, ossia si trovavano in deficit.

Secondo Varoufakis, che insegna economia all’università di Atene e che fra il 2004 e il 2006 era stato consigliere economico nel governo Papandreou, questo prodigio è stato reso possibile da una ridefinizione della natura delle somme provenienti dal salvataggio europeo, che sono state destinate al contenimento di questi deficit nel bilancio 2012 : nel 2013 sono passate dalla categoria debiti alla categoria attivi.

Varoufakis ricorda che secondo il programma di scambio delle obbligazioni nel 2012, i fondi pensione erano stati privati della loro capitalizzazione e in pratica si trovano in fallimento, così come i conti delle autorità locali : “La nozione secondo cui nel 2013 le autorità locali e i fondi pensione avrebbero detenuto più di 5 miliardi di euro di attivi liquidi reali e di origine domestica per conto del governo è totalmente assurda.”

Secondo lui, questo procedimento è stato utilizzato con la complicità dell’agenzia Eurostat e di altri paesi della Zona euro, che volevano mantenere a ogni costo la favola della ripresa economica della Grecia : “Berlino, Francoforte e Bruxelles vogliono una sola cosa per la Grecia : dichiararne la vittoria sulla crisi, nella prospettiva delle elezioni europee di maggio.”

All’inizio del 2010, il governo greco era stato condannato dalla Commissione europea perchè aveva falsificato i dati economici del paese e lasciato i politici esercitare pressione per impedire la raccolta di informazioni a partire dalle quali sarebbero state prodotte statistiche corrette.

La Grecia non ha mai brillato nella presentazione di cifre affidabili e anche la sua adesione alla Zona euro era avvenuta sulla base di dati economici truccati.

(Fonte : Express.be)


LA GRECIA - CON LA COMPLICITA' DI BRUXELLES - HA DI NUOVO TRUCCATO I CONTI PER NASCONDERE IL DISASTRO DELLA TROIKA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   elezioni   buco nei conti   default   fallimento della UE   Atene   economisti   crisi   via dall'euro    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MICROMEGA: ''IL SOCIALISMO EUROPEO E' COMPROMESSO CON LE OLIGARCHIE DELLA FINANZA LIBERISTA'' (ECCO IL PD DEI BANCHIERI)

MICROMEGA: ''IL SOCIALISMO EUROPEO E' COMPROMESSO CON LE OLIGARCHIE DELLA FINANZA LIBERISTA'' (ECCO
Continua

 
VISTA DA VICINO / LA PUPILLA DI DE MITA, LA SIGNORINA PICIERNO, QUELLA DELLA SPESA CON 80 EURO PER DUE SETTIMANE

VISTA DA VICINO / LA PUPILLA DI DE MITA, LA SIGNORINA PICIERNO, QUELLA DELLA SPESA CON 80 EURO PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »