46.377.140
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA RESPINGE L'OPPOSIZIONE DELL'INGHILTERRA ALLA TOBINTAX (NIGEL FARAGE RINGRAZIA PER L'AIUTO)

mercoledì 30 aprile 2014

BRUXELLES - La Corte di giustizia Ue ha respinto oggi il ricorso con cui la Gran Bretagna ha chiesto l'annullamento della decisione del Consiglio Ue che ha autorizzato una cosiddetta 'cooperazione rafforzata' tra 11 Paesi dell'Unione - tra cui l'Italia - per adottare una tassa sulle transazioni finanziarie, conosciuta anche come Tobin tax. Lo ha reso noto la Corte precisando che la bocciatura non pregiudica un nuovo ricorso contro l'introduzione della tassa europea che finora e' pero' rimasta a livello di progetto.

Ma questa precisazione dimostra l'ottusità della Corte, che così facendo offre un involontario ed enorme aiuto all'UKIP di Nigel Farage, che ha sempre definito una mostruosità l'intrusione della "giustizia europea" nelle nazioni d'Europa. Stupidi e ottusi burocrati, quelli della Corte di giustizia europea.

Ed ora un po' di storia.

Nel febbraio 2013, dopo l'ok alla cooperazione rafforzata (a cui la Gran Bretagna non ha ovviamente aderito) giunto dal Consiglio, la Commissione europea ha varato una proposta di direttiva per l'adozione di una Tobin tax Ue. Ma da allora, nonostante Francia e Germania abbiano ribadito anche recentemente la volonta' di concretizzare il progetto prima delle elezioni europee, non e' stato registrato nessun passo in avanti.

Il governo di Londra, preoccupato per i possibili effetti negativi sulla sua piazza finanziaria, a titolo precauzionale e' comunque partito subito all'attacco contestando la legittimita' del via libera alla cooperazione rafforzata.

Secondo le autorita' inglesi infatti, una volta introdotta, la tassa sulle transazioni finanziarie avrebbe effetti extraterritoriali e comporterebbe costi anche per gli Stati membri non partecipanti alla cooperazione rafforzata. Una formula, quest'ultima, che consente a un gruppo ristretto di Paesi Ue di andare avanti su uno specifico progetto nonostante l'opposizione di altri partner. Come e' stato il caso per il brevetto unico europeo, a cui Italia e Spagna hanno deciso a suo tempo di non aderire.

La Corte di giustizia Ue ha pero' deciso di respingere il ricorso evidenziando il fatto che le motivazioni presentate da Londra nulla hanno a che fare con la delibera del Consiglio oggetto della contestazione ma riguardano eventualmente un provvedimento che e' ancora a livello di proposta. 

Nigel Farage ringrazia e si appresta a raccogliere una messe immensa di voti inglesi.

Redazione Milano. 

 


LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA RESPINGE L'OPPOSIZIONE DELL'INGHILTERRA ALLA TOBINTAX (NIGEL FARAGE RINGRAZIA PER L'AIUTO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPAGNA AL COLLASSO: 6.000.000 DI DISOCCUPATI PER COLPA DELL'EURO E DELLA FOLLE POLITICA ECONOMICA IMPOSTA DALLA UE.

SPAGNA AL COLLASSO: 6.000.000 DI DISOCCUPATI PER COLPA DELL'EURO E DELLA FOLLE POLITICA ECONOMICA
Continua

 
PRIMAVERA ECONOMICA IN UNGHERIA: CALA ULTERIORMENTE IL COSTO DEL DENARO E SALE ALLE STELLE LA FIDUCIA NELL'IMMOBILIARE.

PRIMAVERA ECONOMICA IN UNGHERIA: CALA ULTERIORMENTE IL COSTO DEL DENARO E SALE ALLE STELLE LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!