50.869.104
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALLARME DEFAULT DELLE BANCHE ITALIANE: HANNO RESO SOLO IL 20% DEI SOLDI PRESTATI DALLA BCE (SE LO FANNO, FALLISCONO)

mercoledì 30 aprile 2014

LONDRA - Le banche italiane sono fra le piu' "lente in Europa nel rimborsare la liquidita' erogata dalla Bce con le operazioni di rifinanziamento a lungo termine (Ltro)".

Lo osserva l'agenzia Fitch in un rapporto in cui segnala come, a otto mesi dalla scadenza della prima iniezione di liquidita', circa meta' dei 489 miliardi di euro erogati dalla Bce siano gia' stati rimborsati, anche se l'andamento varia notevolmente da paese a paese.

La quota minore di rimborso spetta ai paesi della periferia dell'euro anche se Irlanda e Spagna hanno gia' restituito all'Eurotower rispettivamente il 58 e il 44 per cento dei prestiti ottenuti.

Molto piu' indietro i rimborsi delle banche italiane (20%) e portoghesi (15%).

D'altronde, ricorda l'agenzia, i nostri istituti sono quelli che - assieme a quelli spagnoli - hanno assorbito la quota maggiore delle due Ltro, una iniziezione di liquidita' utilizzata "per sostenere il finanziamento e per investire in titoli di stato cosi' da aumentare la loro debole profittabilita'".

Ma in particolare le banche italiane "sono state piu' lente nei rimborsi a causa di una economia interna piu' debole" e per via delle prospettive di performance. Inoltre questi ritardi sono - per Fitch - dovuti al fatto che "il sistema bancario italiano e' in una fase della propria ristrutturazione meno avanzata rispetto a quella di altri paesi, come la Spagna": per questo "alcune banche italiane potrebbero tenere in cassa il piu' a lungo possibile" questa liquidita' "conveniente".

Ma non è questa la sola ipotesi in campo per spiegare il "ritardo". La verità potrebbe essere molto ma molto più drammatica: le banche italiane potrebbero non avere più il denaro ricevuto dalla Bce perchè è servito per evitare il loro fallimento. Così, non sono nè saranno in grado di rendere questi capitali senza dichiarare default.

L'unica possibilità a loro disposizione sarebbe di vendere i titoli di stato che hanno acquistato in questi ultimi tre anni, ma tale possibilità avrebbe un effetto micidiale sui titoli, che andrebbero venduti prima della loro scadenza e quindi a prezzi soggetti alla speculazione. Seguendo questa strada, i fallimenti bancari italiani sarebbero a catena e assieme alle banche fallirebbe anche lo Stato italiano. 

Di fatto, questa situazione è senza vie d'uscita, se la Bce non inizierà una potente campagna di acquisti di titoli italiani. Ma la Germania è assolutamente contraria.

max parisi


ALLARME DEFAULT DELLE BANCHE ITALIANE: HANNO RESO SOLO IL 20% DEI SOLDI PRESTATI DALLA BCE (SE LO FANNO, FALLISCONO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Bce   LTRO   prestito   255 miliardi   da rendere   senza soldi   default   banche italiane    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EUROPA HA DUE POSSIBILITA' DI SALVEZZA: LA BCE EMETTE EUROBOND PER MIGLIAIA DI MILIARDI, O LA GERMANIA VIA DALLA UE

L'EUROPA HA DUE POSSIBILITA' DI SALVEZZA: LA BCE EMETTE EUROBOND PER MIGLIAIA DI MILIARDI, O LA
Continua

 
''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE'' (PRITCHARD - TELEGRAPH)

''NON COMPRATE CASE IN FRANCIA: PREZZI -31% NEL 2016, SPAGNA -10%, ITALIA -16%. E' DEFLAZIONE''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!