43.291.617
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MA BRUNETTA NON MOLLA: ''RESTITUIRE L'IMU DEL 2012 E CANCELLARE QUELLA SULLA PRIMA CASA NEL 2013''. PUNTO.

giovedì 2 maggio 2013

Roma  -  ''Bene il primo viaggio del presidente Enrico Letta in Europa. Bene averlo fatto appena ottenuta la fiducia del Parlamento al suo governo, perche' e' dall'Europa che dipende tutto".

Lo afferma il presidente dei deputati del Pdl Renato Brunetta, secondo il quale "flessibilita' negli obiettivi di bilancio concordati con l'Europa vuol dire accelerare la crescita in Italia e raggiungere con maggiore certezza gli obiettivi stessi".

"In questo senso -spiega Brunetta- l'eliminazione dell'Imu sulla prima casa dal 2013 e la restituzione di quella versata nel 2012 fara' ripartire, da subito, la domanda, i consumi, e con essi il settore edilizio, il mercato immobiliare e tutto l'indotto, anche con riferimento agli affitti".

"Noi insistiamo su questo punto per precisi valori economici: l'economia puo' ripartire solo in un quadro di aspettative positive".

"Liberare da adesso 2-3 miliardi con l'Imu aumenta il reddito disponibile delle famiglie che, in un clima di rinnovata fiducia, spenderanno di piu', piuttosto che risparmiare a scopo precauzionale, come avviene quando si ha incertezza, o paura, del futuro. Solo con una terapia d'urto di questo tipo si puo' finalmente invertire la rotta e innescare un circolo virtuoso di crescita, in Italia e in Europa. Forza presidente, avanti cosi''', conclude Brunetta. 

Ovviamente, Brunetta sta "stimolando" Letta con una sottile vena d'ironia, dato che il presidente del Consiglio non ha mai neppure accennato alla restituzione dell'Imu del 2012 agli italiani che l'hanno pagata.

Quindi, anche noi del Nord abbiamo un'esortazione da fare: forza Brunetta, avanti così. 

Dina Lottici 


MA BRUNETTA NON MOLLA: ''RESTITUIRE L'IMU DEL 2012 E CANCELLARE QUELLA SULLA PRIMA CASA NEL 2013''. PUNTO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CARABINIERI COLGONO SUL FATTO DUE LADRI ALBANESI E LI ARRESTANO DOPO UNA COLLUTTAZIONE

CARABINIERI COLGONO SUL FATTO DUE LADRI ALBANESI E LI ARRESTANO DOPO UNA COLLUTTAZIONE

 
ALT! LE FORZE ARMATE ITALIANE STANNO PRODUCENDO ARMI SEGRETE: ROSSETTI, FONDO TINTA, CREME ANTISOLARI...

ALT! LE FORZE ARMATE ITALIANE STANNO PRODUCENDO ARMI SEGRETE: ROSSETTI, FONDO TINTA, CREME
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua
Precedenti »