48.423.490
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'UCRAINA SI SBRICIOLA: ORA LA REGIONE DELLA TRANSCARPAZIA VUOLE L'INDIPENDENZA (E VUOLE LEGARSI ALLA ROMANIA!)

mercoledì 23 aprile 2014

Da quando le nuove autorità di Kiev hanno gettato il Paese nel caos, i vicini sempre più insistentemente cominciano a muovere le proprie rivendicazioni territoriali in Ucraina. Ne ha, in particolare, la Romania. Recentemente, i rumeni che vivono in Transcarpazia parlano sempre di più del desiderio di creare un’autonomia all'interno dell'Ucraina. Negli insediamenti della regione di Chernivtsi vengono distribuiti volantini con su scritto "Qui è Romania".

Il Presidente rumeno Traian Basescu non nasconde il fatto che il suo Stato distribuisca passaporti ai residenti della Bucovina e della regione di Odessa. Secondo alcuni rapporti, i passaporti rumeni sono già stati ottenuti da circa l'80% dei residenti ucraini di etnia rumena. Parliamo di oltre un centinaio di migliaia di persone. La ragione di questo comportamento da parte di Bucarest è la discriminazione delle minoranze nazionali che vivono in Ucraina e perpetrata dalle nuove autorità di Kiev, dice l'Esperto dell'Istituto Internazionale di studi umanistici e politici Vladimir Brueter.

Nel Capoluogo del distretto della regione di Chernivtsi è stata chiusa una scuola in cui la maggior parte delle materie era insegnata in rumeno. La scuola è stata riconvertita in ucraino, nonostante le proteste da parte della popolazione locale. La mancanza della lingua rumena come lingua ufficiale nelle aree densamente popolate dall’etnia rumena, è difatti una oppressione. E nell'attuale stato ucraino risolvere questi problemi non è solo difficile, ma impossibile. La discriminazione ucraina ha una natura strisciante e nessuno vuole liberarsene.

Recentemente il gruppo nazionalista "Settore Destro" operante nella regione di Chernivtsi ha bruciato diverse case nel villaggio Kostichany al confine con la Romania. I feriti sono stati ricoverati in ospedale con lesioni e ustioni di varia gravità. Successivamente, la Romania ha subito manifestazioni spontanee che chiedevano alle autorità di "proteggere gli interessi dei propri cittadini dai fascisti di Kiev." Le azioni delle autorità ucraine attuali preoccupano molto l’etnia rumena, ha detto l'analista politico Pavel Kandel’.

L'atmosfera di intossicazione del nazionalismo ucraino, soprattutto nella parte occidentale del Paese, per usare un eufemismo, sta causando preoccupazione tra le minoranze etniche.

La risposta di Bucarest non si è fatta attendere. Le forze armate della Romania hanno deciso di tenere esercitazioni militari straordinarie nel Sud della Bucovina. Lo Stato Maggiore del Paese ha sviluppato un piano per la tutela della minoranza nazionale rumena in Bucovina e nella regione di Odessa. anche il Senato della Romania ha accordato al Presidente l’invio di truppe in Ucraina. Il pretesto per una invasione potrebbe essere la richiesta a Bucarest di protezione da parte della popolazione di etnia romena. Si comunica che a realizzare il piano potrebbe essere il battaglione speciale Vulturii i cui soldati sono stati addestrati negli Stati Uniti.

LA VOCE DELLA RUSSIA.


L'UCRAINA SI SBRICIOLA: ORA LA REGIONE DELLA TRANSCARPAZIA VUOLE L'INDIPENDENZA (E VUOLE LEGARSI ALLA ROMANIA!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Transcarpazia   libera   indipendente   Romania   Russia   Ucraina   passaporti   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE MINACCE DI BRUXELLES

LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE

lunedì 12 giugno 2017
Il ministro dell'Interno polacco, Mariusz Blaszczak, ha annunciato che i governi di Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria, hanno rifiutato qualsiasi sanzione imposta da Bruxelles ai Paesi
Continua
I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA PATRIMONIALE SULLA PRIMA CASA

I POTERI FORTI EUROPEI VOGLIONO STRANGOLARE DI TASSE GLI ITALIANI: L'OCSE ''CONSIGLIA'' UNA

mercoledì 7 giugno 2017
PARIGI -  I poteri forti vogliono che gli italiani siano strangolati da nuove onerose tasse. L'Ocse taglia le stime sull'Italia e "consiglia" il governo Pd di rimettere l'Imu sulla prima casa.
Continua
 
LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA' CROLLARE LA UE''.

LES ECHOS: ''ITALIA RISCHIA DI FINIRE COME LA REPUBBLICA DI WEIMAR'' E IL TIMES: ''L'ITALIA FARA'

martedì 6 giugno 2017
PARIGI - La coalizione di governo in Italia e' sull'orlo di una crisi di nervi: lo scrive il quotidiano economico francese "Les Echos" in un lungo  documentato reportage  pubblicato oggi in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RENZI ''TOGLIE IL SEGRETO DI STATO SULLE STRAGI'' SCRIVE REPUBBLICA. (MA NON C'E' SEGRETO! ATTI GIA' TUTTI CONSULTABILI!)

RENZI ''TOGLIE IL SEGRETO DI STATO SULLE STRAGI'' SCRIVE REPUBBLICA. (MA NON C'E' SEGRETO! ATTI
Continua

 
NOTIZIA BOMBA / L'AUTOPROCLAMATA REPUBBLICA VENETA ANNUNCIA LA PRIMA EMISSIONE DI TITOLI DI STATO IN EURO PER 20 MILIONI

NOTIZIA BOMBA / L'AUTOPROCLAMATA REPUBBLICA VENETA ANNUNCIA LA PRIMA EMISSIONE DI TITOLI DI STATO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!