49.856.248
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CON LE TASSE ALLE BANCHE VARATE DA RENZI L'ITALIA SI AVVICINA AL VENEZUELA (MA I BANCHIERI ITALIANI SONO DA TERZO MONDO)

sabato 19 aprile 2014

ROMA - ''Chiediamo un forte ripensamento sul complesso di queste decisioni della sola Repubblica Italiana''. Cosi' il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, commentando le misure del Governo annunciate ieri. ''Il forte aumento della pressione fiscale deliberato ieri dal Consiglio dei ministri si assomma a quello deciso il 25 novembre scorso dal precedente Governo: i due provvedimenti hanno determinato l'aumento dell'anticipazione Ires 2013 al 130% per banche e assicurazioni, l'enorme addizionale dell'8,5% sull'Ires 2013 sempre di banche e assicurazioni, la rivalutazione delle quote di Banca d'Italia (ultimi in Europa!) con l'imposta del 12% disposta dalla legge di stabilita' per tutte le rivalutazioni. Tale imposta e' stata ieri aumentata al 26% per questa sola gia' avvenuta rivalutazione, anche con effetti retroattivi giuridicamente piu' che discutibili''.

Il quadro complessivo che ne emerge, aggiunge Patuelli, ''e' che l'Italia, pienamente inserita nell'Ue ed anche nell'Unione bancaria, penalizza fiscalmente le banche operanti in Italia rispetto a quanto avviene alle concorrenti degli altri paesi Ue, addirittura nell'anno degli esami a tutte le banche europee che cosi verranno svolti con ancor piu' disparita' fiscali che penalizzano l'Italia che vede molte banche compiere contemporaneamente ogni sforzo per superare la crisi, anche rafforzando i propri capitali. Inoltre le banche italiane sono fortemente impegnate in riorganizzazioni, ristrutturazioni e processi di efficientamento''

E fin qua ha parlato il presidente dell'Associazione Bancaria Italiana, che va da sè non sia felice della "tosatura" decretata dal governo.

Tuttavia, la questione che pone Pautuelli non si basa unicamente sull'aspetto fiscale. Molto più rilevante è l'accusa divolta la governo di penalizzare le banche italiane rispetto quelle europee, che non sono soggette a una fiscalità così massiccia.

Pautelli ha ragione. Così facendo il governo Renzi aumenta le asimmetrie con l'Europa, ponendo l'Italia al di fuori del consesso della UE e avvicinandola a stati sudamericani come il Venezuela. 

C'è però un particolare di cui tener conto: le banche italiane sono dirette per la maggior parte - certamente le prime 10 - da banchieri incapaci e alcuni anche farabutti, come ad esempio i banchieri di MPS che l'hanno distrutta. Quindi, c'è un doppio problema, in Italia, nel settore nevralgico delle aziende di credito: sono gestite da cani e tassate come nella migliore tradizione del comunismo storico.

E così stando le cose, c'è solo da fuggire. Parliamo dei correntisti.

Redazione Milano. 


CON LE TASSE ALLE BANCHE VARATE DA RENZI L'ITALIA SI AVVICINA AL VENEZUELA (MA I BANCHIERI ITALIANI SONO DA TERZO MONDO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ABI   tasse   Renzi   governo   Europa   Venezuela   MPS   Patuelli   tosatura   banca d'Italia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ANALISI / LA BORSA ITALIANA E' GONFIA COME UNA ZAMPOGNA E POTREBBE ESPLODERE DA UN MOMENTO ALL'ALTRO. (USCITENE)

L'ANALISI / LA BORSA ITALIANA E' GONFIA COME UNA ZAMPOGNA E POTREBBE ESPLODERE DA UN MOMENTO
Continua

 
L'ECONOMIST PUBBLICA UNA VERITIERA QUANTO SPIETATA ANALISI DEL ''PROGRAMMA DI ANNUNCI'' DI MATTEO RENZI (E LO SCHIANTA)

L'ECONOMIST PUBBLICA UNA VERITIERA QUANTO SPIETATA ANALISI DEL ''PROGRAMMA DI ANNUNCI'' DI MATTEO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!