71.102.648
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UCRAINA / COLONNA CORAZZATA DI KIEV DISERTA E PASSA CON I SECESSIONISTI DELL'EST, SOLDATI PRIGIONIERI, ESERCITI IN CAMPO

mercoledì 16 aprile 2014

Odessa - Gli attivisti filo-russi hanno proclamato la "Repubblica Popolare di Odessa" nell'omonima regione dell'Ucraina sud-occidentale: l'annuncio e' giunto sul sito on-line della comunita' russofona. E' la prima volta che un'iniziativa del genere viene intrapresa nel sud della repubblica ex sovietica. "A partire dalla giornata odierna, la regione di Odessa si dichiara una Repubblica Popolare, nella quale il potere e' esclusivamente nelle mani del popolo che vive sul suo territorio", recita il comunicato. Palese la volonta' di emulare la proclamazione della Repubblica di Donetsk, il 7 aprile scorso, da parte della ben piu' folta comunita' russofona di quella regione orientale

E intanto, una formazione corazzata dell'esercito ucraino avrebbe fatto defezione e si sarebbe unita ai separatisti filorussi nella citta' orientale di Kramatorsk. La notizia arriva dal portale dell'emittente ucraina espreso.tv, che ha diffuso immagini dell'unita', di cui fanno parte almeno 10 mezzi blindati, mentre attraversa la citta' sventolando bandiere russe. "Ora la Repubblica popolare di Donetsk ha il suo esercito, i suoi para'", ha dichiarato uno dei leader del locale movimento filorusso, Miroslav Rudenko. Secondo l'emittente una parte delle forze dispiegate da Kiev nel quadro dell'operazione antiterrorismo nell'est del paese sarebbero passate dall'altra parte.

Una ventina di separatisti filo-russi armati con fucili kalashnikov hanno fato irruzione nell'ufficio del sindaco di Donetsk, nell'est dell'Ucraina, e l'hanno occupato. I miliziani, che non hanno incontrato alcuna resistenza dalle guardie che presidiavano l'edificio, hanno spiegato che la loro unica richiesta e' che si tenga un referendum nella regione russofona per trasformare il Paese in una federazione che assicuri maggiori poteri alle amministrazioni locali. 

Due militari ucraini, un ufficiale e un soldato, sono stati presi in ostaggio da separatisti filo-russi a Krasny Luch, nella regione orientale di Lugansk, una trentina di chilometri a nord della frontiera con la Russia: lo ha denunciato il ministero della Difesa di Kiev, assicurando che saranno adottati tutti i provvedimenti necessari per il loro rilascio. I due si erano fermati per riparare un guasto alla propria vettura allorche' sono sopraggiunti alcuni miliziani russofoni che li costretti a salire a bordo del loro veicolo e li hanno quindi portati via con se', verso una destinazione ignota.

L'Ucraina da questa mattina di fatto è caduta nella guerra civile. 

Redazione Milano.

 


UCRAINA / COLONNA CORAZZATA DI KIEV DISERTA E PASSA CON I SECESSIONISTI DELL'EST, SOLDATI PRIGIONIERI, ESERCITI IN CAMPO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Kiev   Odessa   Donetsk   filorussi   Ucraina   regioni ribelli   secessione   Russia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua
 
NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO

NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E

lunedì 16 settembre 2019
LONDRA - Se il buongiorno si vede dal mattino allora per il presidente della commissione europea Ursula Von der Leyen i prossimi mesi saranno pieni di guai. Infatti pochi giorni fa e' emerso che il
Continua
BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E CONTE? VEDE DI MAIO

BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E

giovedì 12 settembre 2019
La BCE ha deciso di far ripartire gli acquisti del suo Quantitative Easing: infatti nella riunione del Consiglio Direttivo della Banca centrale europea che si è appena conclusa è stato
Continua
 
E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA (QUINDI TAGLI E TASSE)

E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA

mercoledì 11 settembre 2019
 "La Germania e' sull'orlo della recessione". L'allarme e' dell'Ifw che ha tagliato dallo 0,4% allo 0,2% le stime di crescita per quest'anno e dall'1,6 all'1% quelle per il prossimo. Molto
Continua
M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI PER L'ALLEANZA COL PD''

M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI

lunedì 9 settembre 2019
Dal Corriere Piemonte: "«Causa crisi di governo» - questa la motivazione ufficiale - i 5 Stelle torinesi salteranno il loro consueto appuntamento con il «MoviFest». La festa
Continua
 
SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE FORNERO SARANNO CACCIATI

SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE

lunedì 9 settembre 2019
"Il 19 ottobre sarà una giornata nazionale di liberazione del governo delle poltrone senza bandiere di partito aperta a tutti i cittadini, quindi chi non c'è oggi ha un mese di tempo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO INGLESE / L'82% DEI CITTADINI E' D'ACCORDO CON NIGEL FARAGE CHE HA DETTO ''PUTIN E' DA AMMIRARE''.

SONDAGGIO INGLESE / L'82% DEI CITTADINI E' D'ACCORDO CON NIGEL FARAGE CHE HA DETTO ''PUTIN E' DA
Continua

 
NIGEL FARAGE: ''GRAZIE A DIO NOI NON SIAMO NELL'EURO. LA ZONA EURO E' UNO SCANDALO CHE SFIDA LA RAGIONE'' (VERISSIMO)

NIGEL FARAGE: ''GRAZIE A DIO NOI NON SIAMO NELL'EURO. LA ZONA EURO E' UNO SCANDALO CHE SFIDA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!