47.334.471
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SAVE THE CHLDREN DENUNCIA: ''NELL'EUROPA DELL'EURO IL 28% DEI MINORI E' IN CONDIZIONI PRECARIE E SENZA FUTURO''

martedì 15 aprile 2014

L'euro ha prodotto  - in Europa - una condizione di vita e di aspettative di vita per i bambini con caratteristiche da Terzo Mondo. Mai accaduto prima, se non alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Save the children ne denuncia la gravità.

Sono 27 milioni i bambini a rischio povertà o esclusione sociale in Europa, con una crescita di quasi un milione in 4 anni (2008-2012) e mezzo milione in un solo anno, tra il 2011 e il 2012. E' quanto denuncia oggi Save the children nel rapporto "Povertà ed esclusione sociale minorile in Europa - In gioco i diritti dei bambini", facendo luce sulle pesanti conseguenze per bambini e adolescenti della crisi economico-finanziaria iniziata nel 2008 nell'Europa dell'euro e ancora persistente.

Si tratta di una parte consistente della popolazione al di sotto dei 18 anni, più di un minore su quattro (28%) nei 28 Paesi Ue, e riguarda tutte le nazioni, compresi i paesi nordici, tradizionalmente egualitari e con un forte welfare, sottolinea la ong. In Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia e Islanda, infatti, ma anche in Slovenia, Olanda, Germania e Repubblica Ceca, la percentuale dei minori che è a rischio povertà o esclusione varia dal 12 al 19%.

In Italia la percentuale tocca il 33,8%; in Grecia, Ungheria e Lettonia varia tra 35 e 41%, per superare addirittura la metà del totale (52%) in Romania e Bulgaria. Un gap sempre più ampio rispetto agli obiettivi stabiliti dall`Europa per una crescita sostenibile e inclusiva, che prevedono l`affrancamento di almeno 20 milioni di individui dal rischio povertà o esclusione sociale entro il 2020.

Save the children lancia quindi un appello a tutti i Paesi europei, alle istituzioni Ue e ai politici perché vengano stabilite strategie e piani mirati per la riduzione della povertà minorile, con un approccio multi-settoriale, che parta dalla difesa dei diritti dell`infanzia e dell`adolescenza. "L`impatto della crisi colpisce soprattutto i bambini, maggiormente esposti degli adulti al rischio di povertà o esclusione sociale in quasi tutti i paesi Ue, e condiziona pesantemente due aspetti determinanti: il lavoro dei genitori e i servizi di welfare - ha dichiarato Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children Italia - l`Europa deve prendere atto dei gravi danni che la crisi ha prodotto sulle condizioni di vita e di crescita dell`infanzia pressoché in tutti i Paesi, anche se in misura diversa, e mettere tra le sue priorità la lotta alla povertà minorile".

Il gap sul rischio povertà o esclusione sociale tra minori e adulti tocca i livelli più alti in paesi come Romania e Ungheria (dove supera il 10%), Malta, Lussemburgo, Slovacchia, ma anche Spagna, Irlanda e Francia, e in Italia si attesta al 5%. Gli effetti delle difficoltà lavorative dei genitori sono evidenti, i figli di quelli che hanno una bassa intensità lavorativa sono infatti esposti il 56,7% in più al rischio di povertà o esclusione sociale rispetto a chi è figlio di genitori con un`intensità lavorativa più elevata.

 


SAVE THE CHLDREN DENUNCIA: ''NELL'EUROPA DELL'EURO IL 28% DEI MINORI E' IN CONDIZIONI PRECARIE E SENZA FUTURO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Save the Children   Europa   euro   crisi   povertà   Terzo Mondo   Italia   Germania   Francia    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
 
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
THE TELEGRAPH: ''LA TROIKA UE-BCE-FMI E' UN FALLIMENTO EPICO CHE VERRA' STUDIATO NELLE SCUOLE NEGLI ANNI A VENIRE''

THE TELEGRAPH: ''LA TROIKA UE-BCE-FMI E' UN FALLIMENTO EPICO CHE VERRA' STUDIATO NELLE SCUOLE NEGLI
Continua

 
SONDAGGIO INGLESE / L'82% DEI CITTADINI E' D'ACCORDO CON NIGEL FARAGE CHE HA DETTO ''PUTIN E' DA AMMIRARE''.

SONDAGGIO INGLESE / L'82% DEI CITTADINI E' D'ACCORDO CON NIGEL FARAGE CHE HA DETTO ''PUTIN E' DA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!