56.177.198
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / NEL SILENZIO ASSOLUTO DI GOVERNO ITALIANO, GIORNALI E TV LA RUSSIA COMPRA QUOTE ENORMI DI PIRELLI, ENI, ENEL

venerdì 11 aprile 2014

Nel silenzio - imbarazzato - di Palazzo Chigi che ovviamente non può non saperlo, la Russia di Putin si sta comprando pezzi d'Italia. Tutto è iniziato lunedì 17 marzo, quando il colosso statale russo Rosneft, amministrato dall’ex agente del Kgb Igor Sechin, ha acquisito il 13% dell’italiana Pirelli.  

Operazione analoga, venne fatta sempre dal colosso statale Rosneft nel maggio del 2013, quando comprò il 21% della Saras di Massimo Moratti con lo scopo di entrare poderosamente negli organi societari dell’azienda e influenzarne progressivamente gli acquisti, favorendo come materia prima il petrolio estratto dalla Rosneft.

Questa doppia operazione è molto rilevante, sia sul piano economico, sia e ancor di pù su quello geo-politico. L'Italia che Renzi descrive come la nazione che ha quale "stella polare" la NATO, in piena crisi NATO-Russia consente non a una compagnia privata, ma alla compagnia statale russa del petrolio, che è come dire Putin in persona, di comperare una quota strategica di un'azienda strategica qual è la Pirelli.

Insomma, se nei vertici politici europei si parla di una volontà di diversificare le fonti di approvvigionamento energetiche ed importare meno dalla Russia, le imprese di Stato russe cercano di aprirsi un varco attraverso l’acquisizione di imprese chiave. E di società strategiche, che in barba a tutti gli "ultimatum" americani e NATO vengono acquistate dal "nemico" dell'Europa. 

E gli acquisti in Italia di importanti quote di grandi aziende da parte dello Stato della Russia non rappresentano l'unico episodio di questa offensiva finanziaria.

Caso analogo in Germania, dove, il giorno prima del passaggio di consegne in Pirelli, l’oligarca russo Mikhail Fridman ha rilevato per 5,1 miliardi di dollari le attività petrolifere di RWE. Se torniamo al novembre del 2013, invece, potrebbe sembrare che la strategia russa fosse cominciata già alcuni mesi prima della crisi della Crimea.

Allora, infatti, le imprese russe Gazprom e Novatek acquisirono per 2,94 miliardi di dollari la quota dell’italiana ENI nella società Russian Artic. Nello stesso periodo, sempre la stessa Rosneft acquisì per 1,8 miliardi di dollari la quota del 19,6% di ENEL nella società energetica russa SeverEnergia.

Già in autunno, quindi, i russi si erano ricomprati le quote strategiche degli italiani, iniziando ora le acquisizioni in Europa, anche se già in ottobre la Lukoil aveva rilevato il 100% dell’impianto di raffinazione petrolifera di Siracusa.

Oggi, mentre Unione Europea e Stati Uniti paiono disorientati e confusi, il rublo ha ricominciato a guadagnare posizioni insieme all’indice di borsa MICEX.

Detto tutto ciò, è bene che il lettore si ponga una domanda: come mai in Italia nessun telegiornale e nessun quotidiano ha riferito queste notizie? 

max parisi

Fonte notizie: rivastaeuropeae.eu di Fabio Cassinelli  - che ringraziamo e agenzie stampa internazionali. 


INCHIESTA / NEL SILENZIO ASSOLUTO DI GOVERNO ITALIANO, GIORNALI E TV LA RUSSIA COMPRA QUOTE ENORMI DI PIRELLI, ENI, ENEL


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Russia   Italia   governo   Eni   Enel   Pirelli   Moratti   Rosneft   Russia   Siracusa   UE   Stati Uniti    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RACCONTI DALL'ORRORE GRECIA / BAMBINI DIABETICI LASCIATI MORIRE, MALATI DI CANCRO SENZA CURE (ECCO LE PROVE: UE NAZISTA)

RACCONTI DALL'ORRORE GRECIA / BAMBINI DIABETICI LASCIATI MORIRE, MALATI DI CANCRO SENZA CURE (ECCO
Continua

 
''LA GERMANIA DEVE DECIDERE SE ACCETTARE GLI EUROBOND O LASCIARE CHE L'EURO VADA ALLA DERIVA'' (ECONOMISTI TEDESCHI)

''LA GERMANIA DEVE DECIDERE SE ACCETTARE GLI EUROBOND O LASCIARE CHE L'EURO VADA ALLA DERIVA''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »