69.248.084
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CLAMOROSO / LA GERMANIA ROMPE IL FRONTE ''EUROPEO'': L'INTELLIGHENZIA TEDESCA SCRIVE A PUTIN ''NO ALLA RUSSO-FOBIA''

giovedì 10 aprile 2014

BERLINO - In una letttera inviata a Vladimir Putin, importanti membri della società civile tedesca hanno condannato apertamente la russofobia dilagante nei media e nell'establishment politico tedesco, manifestando il loro supporto per le azioni di Mosca nell'attuale crisi ucraina. 

A scriverla è stato il Luogotenente delle forze aeree tedesche in pensione Jochen Scholz, in risposta al discorso di Putin del 18 marzo scorso in occasione della riunificazione con la Crimea in cui il presidente russo si è rivosto direttamente al popolo tedesco. La missiva è stata cofirmata da centinaia di avvocati giornalisti, dottori, accademici, scienziati, diplomatici e storici tedeschi.  

Ribadendo come George Bush padre avesse data chiara assicurazione che la Nato non si sarebbe espansa a est, Scholz scrive come l'occidente ha violato questa promessa a Mosca con la costruzione di un sistema di difesa missilistico nell'Europa dell'est e l'espansione della Nato nelle repubbliche ex sovietiche e l'installazione di basi militari nei paesi dell'ex Patto di Varsavia".

A differenza della guerra fredda, spiega Scholz in un'intervista a RT, quando gli interessi dell'Europa e quelli degli Stati Uniti coincidevano "dagli anni'90 questo è cambiato. Gli interessi europei sono oggettivamente differenti. E quindi il nostro compito è di prendere il nostro destino nelle nostre mani. Lavorare insieme in pace e e cooperazione nel rispetto dei diritti umani".  Avendo in mente il principale obiettivo geopolitico degli Usa, vale a dire neutralizzare la Russia, il colonnello in pensione afferma nella sua lettera che Washington ha usato la crisi ucraina come "strumento" per raggiungerlo. "Questo modello è stato usato ripetutamente: in Serbia, Georgia e Ukraine nel 2004, Egitto, Siria, Libia e Venezuela”. La lettera si conclude con un sostegno pieno alle azioni intraprese dalla Russia come contrappeso agli interessi americani.

Fonte notizia: L'Antidiplomatico - che ringraziamo. 


CLAMOROSO / LA GERMANIA ROMPE IL FRONTE ''EUROPEO'': L'INTELLIGHENZIA TEDESCA SCRIVE A PUTIN ''NO ALLA RUSSO-FOBIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Germania   Russia   Putin. lettera   Guerra Fredda   sostegno   americani   russi   Mosca    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA  PORTOGALLO (ECCO I DATI)

INCHIESTA / MALAFEDE DELLA COMMISSIONE UE: ATTACCA L'ITALIA E TACE SU GERMANIA FRANCIA SPAGNA

lunedì 17 giugno 2019
L’ormai rantolante commissione ue capitanata da mister “gin” Claude Junker (a proposito, c’è ancora qualche sinistrino che crede davvero che il lussemburghese non abbia
Continua
 
INCHIESTA / LA GERMANIA CHE BARCOLLA: DATI ECONOMICI E PRODUTTIVI DA SPAVENTO EPPURE PER LA UE IL ''PROBLEMA'' E' L'ITALIA

INCHIESTA / LA GERMANIA CHE BARCOLLA: DATI ECONOMICI E PRODUTTIVI DA SPAVENTO EPPURE PER LA UE IL

martedì 4 giugno 2019
Le elezioni Ue, al di là di quanto l’informazione mainstream cerchi di propagandare, hanno dato un chiaro segnale di insofferenza nei confronti dell’oligarchia asserragliata nei
Continua
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA TERZA'' (PAUL CRAIG)

''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA
Continua

 
FINLANDIA (OLLI REHN) STA PER PERDERE LA TRIPLA A, IL PRIMO MINISTRO SI DIMETTE, I ''VERI FINLANDESI'' (NO EURO) IN TESTA

FINLANDIA (OLLI REHN) STA PER PERDERE LA TRIPLA A, IL PRIMO MINISTRO SI DIMETTE, I ''VERI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!