50.822.403
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AUTOBOMBA ESPLODE IN PIENA NOTTE DAVANTI ALLA BANCA CENTRALE AD ATENE. E' INIZIATA LA RIBELLIONE ARMATA CONTRO LA UE

giovedì 10 aprile 2014

ATENE - Un'auto imbottita di esplosivo e' saltata in aria di fronte la sede della Banca di Grecia nel centro di Atene intorno alle 3:00, le 2:00 in Italia. Nessuno e' rimasto ferito nell'esplosione, ha fatto sapere la polizia, sottolineando che l'auto era parcheggiata sul marciapiede di fronte l'edificio della banca centrale. L'auto, una Nissan, e' risultata rubata. Con due telefonate al sito internet Zougla e al giornale Efymerida ton Syndakton, un interlocutore anomimo aveva messo in guardia, un'ora prima, che c'era un'auto con 75 chili di esplosivo pronta ad esplodere in una strada tra le vie di Panepistimiou e Stadiou. 

Le indagini sull'attentato compiuto stamani ad Atene con un'autobomba contro la sede della Banca Centrale greca si starebbero gia' indirizzando verso Christodoulos Xiros, uno degli ex capi del disciolto gruppo estremista di sinistra greco '17 novembre', responsabile di 23 omicidi fra il 1975 e il 2000 ed evaso lo scorso gennaio da un carcere del Paese. Lo riferiscono i media ateniesi citando fonti della polizia, secondo le quali Xiros e' al primo posto nella lista dei sospettati in quanto e' uno dei pochi ad avere le conoscenze tecniche per questo genere di attentati. Intanto, in base ad informazioni raccolte dai media sul posto, alcuni testimoni avrebbero notato stamani verso le 05:00 una persona parcheggiare l'autobomba e quindi allontanarsi di corsa dal veicolo.

Poco dopo - come già detto - vi sono state due telefonate anonime in cui l'interlocutore ha detto che "in una strada tra le vie di Panepistimiou e Stadiou c’e' un'auto con dentro 75 chilogrammi di dinamite che esplodera' fra 45 minuti". Poco prima delle 06:00, infatti, dopo che la polizia aveva gia' bloccato l'area, e' avvenuta l'esplosione. Parlando alla televisione privata Skai, il portavoce del governo, Simos Kedikoglou, ha detto che "i terroristi non raggiungeranno il loro obiettivo"

E oggi la Grecia torna a finanziarisi sui mercati dopo un esilio durato 4 anni. Le banche internazionali hanno ricevuto da Atene il mandato di emettere bond quinquennali in euro, un base alla normativa britannica. Fonti governative riferiscono che l'obiettivo e' quello di raccogliere 2,5 miliardi di euro, mentre gli ordini sono arrivati a 11 miliardi di euro. Il rendimento dovrebbe essere tra il 5% e il 5,25%. Ma non c'è proprio nulla da festeggiare: il rapporto debito-Pil della Grecia va verso il 200%, la disoccupazione giovanile è vicina al 60% e la globale è prossima al 30%. Il Paese è devastato, non stupisce che fiorisca la rivolta armata.

E in questo scenario, oggi una potente auto-bomba esplode davanti alla Banca Centrale ad Atene. La Grecia si avvia alla guerra civile. 


AUTOBOMBA ESPLODE IN PIENA NOTTE DAVANTI ALLA BANCA CENTRALE AD ATENE. E' INIZIATA LA RIBELLIONE ARMATA CONTRO LA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   banca centrale   Atene   esplosione   autobomba   Atene    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I MANIFESTANTI RUSSOFONI DELLE REGIONI DELL'EST UCRAINA CHIEDONO AIUTO ALLA CRIMEA PER FORMARE FORZE DI AUTODIFESA

I MANIFESTANTI RUSSOFONI DELLE REGIONI DELL'EST UCRAINA CHIEDONO AIUTO ALLA CRIMEA PER FORMARE
Continua

 
''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA TERZA'' (PAUL CRAIG)

''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!