46.317.762
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AUTOBOMBA ESPLODE IN PIENA NOTTE DAVANTI ALLA BANCA CENTRALE AD ATENE. E' INIZIATA LA RIBELLIONE ARMATA CONTRO LA UE

giovedì 10 aprile 2014

ATENE - Un'auto imbottita di esplosivo e' saltata in aria di fronte la sede della Banca di Grecia nel centro di Atene intorno alle 3:00, le 2:00 in Italia. Nessuno e' rimasto ferito nell'esplosione, ha fatto sapere la polizia, sottolineando che l'auto era parcheggiata sul marciapiede di fronte l'edificio della banca centrale. L'auto, una Nissan, e' risultata rubata. Con due telefonate al sito internet Zougla e al giornale Efymerida ton Syndakton, un interlocutore anomimo aveva messo in guardia, un'ora prima, che c'era un'auto con 75 chili di esplosivo pronta ad esplodere in una strada tra le vie di Panepistimiou e Stadiou. 

Le indagini sull'attentato compiuto stamani ad Atene con un'autobomba contro la sede della Banca Centrale greca si starebbero gia' indirizzando verso Christodoulos Xiros, uno degli ex capi del disciolto gruppo estremista di sinistra greco '17 novembre', responsabile di 23 omicidi fra il 1975 e il 2000 ed evaso lo scorso gennaio da un carcere del Paese. Lo riferiscono i media ateniesi citando fonti della polizia, secondo le quali Xiros e' al primo posto nella lista dei sospettati in quanto e' uno dei pochi ad avere le conoscenze tecniche per questo genere di attentati. Intanto, in base ad informazioni raccolte dai media sul posto, alcuni testimoni avrebbero notato stamani verso le 05:00 una persona parcheggiare l'autobomba e quindi allontanarsi di corsa dal veicolo.

Poco dopo - come già detto - vi sono state due telefonate anonime in cui l'interlocutore ha detto che "in una strada tra le vie di Panepistimiou e Stadiou c’e' un'auto con dentro 75 chilogrammi di dinamite che esplodera' fra 45 minuti". Poco prima delle 06:00, infatti, dopo che la polizia aveva gia' bloccato l'area, e' avvenuta l'esplosione. Parlando alla televisione privata Skai, il portavoce del governo, Simos Kedikoglou, ha detto che "i terroristi non raggiungeranno il loro obiettivo"

E oggi la Grecia torna a finanziarisi sui mercati dopo un esilio durato 4 anni. Le banche internazionali hanno ricevuto da Atene il mandato di emettere bond quinquennali in euro, un base alla normativa britannica. Fonti governative riferiscono che l'obiettivo e' quello di raccogliere 2,5 miliardi di euro, mentre gli ordini sono arrivati a 11 miliardi di euro. Il rendimento dovrebbe essere tra il 5% e il 5,25%. Ma non c'è proprio nulla da festeggiare: il rapporto debito-Pil della Grecia va verso il 200%, la disoccupazione giovanile è vicina al 60% e la globale è prossima al 30%. Il Paese è devastato, non stupisce che fiorisca la rivolta armata.

E in questo scenario, oggi una potente auto-bomba esplode davanti alla Banca Centrale ad Atene. La Grecia si avvia alla guerra civile. 


AUTOBOMBA ESPLODE IN PIENA NOTTE DAVANTI ALLA BANCA CENTRALE AD ATENE. E' INIZIATA LA RIBELLIONE ARMATA CONTRO LA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   banca centrale   Atene   esplosione   autobomba   Atene    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I MANIFESTANTI RUSSOFONI DELLE REGIONI DELL'EST UCRAINA CHIEDONO AIUTO ALLA CRIMEA PER FORMARE FORZE DI AUTODIFESA

I MANIFESTANTI RUSSOFONI DELLE REGIONI DELL'EST UCRAINA CHIEDONO AIUTO ALLA CRIMEA PER FORMARE
Continua

 
''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA TERZA'' (PAUL CRAIG)

''LA PRIMA E LA SECONDA GUERRA MONDIALE CAUSATE DA AMBIZIONI E ERRORI DI POCHI. OBAMA PREPARA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!