72.286.979
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''L'EURO E' UN ESPERIMENTO PERICOLOSO, IRRESPONSABILE, CHE NON DEVE ESSERE MAI PIU' RIPETUTO'' (PRESIDENTE SAXO BANK)

giovedì 3 aprile 2014

Per l'mministratore delegato del colosso bancario Saxo Bank, presente in 200 Paesi inclusa l'Italia, l'euro è "un esperimento pericoloso, irresponsabile che non deve essere mai più ripetuto". Il Ceo e co-fondatore di Saxo Bank Lars Seier Christensen nel suo blog TradingFloor.com torna a occuparsi dell'euro.

 Dopo aver ribadito come la moneta unica sia "una monumentale cattiva idea", Christensen sottolinea come l'euro abbia creato un numero infinito di vittime nel suo tragitto, abbia costretto de facto al fallimento numerosi Paesi, prodotto la perdita di intere giovani generazioni nell'Europa del sud e, infine, condotto l'Europa nella direzione di un super stato totalitario. Parole forti, quelle di questo banchiere danese (Saxo Bank ha la sede centrale in Danimarca) che richiamano quelle di Marine Le Pen e di Matteo Salvini, tra gli altri.

"L'euro potrebbe scomparire un giorno non così lontano - prosegue il Ceo di Saxo Bank - lasciando solo un ricordo triste e desolante di un esperimento pericoloso, irresponsabile che non deve essere mai più ripetuto. Lascerà dietro di sè immensi costi sociali e umani, ma sarebbe molto meglio subire queste perdite inevitabili il prima possibile. La ripresa inizierebbe molto prima se la causa alla radice del malessere attuale venisse rimossa.

Christensen ammette nel prosieguo del suo articolo che sarebbe naive pensare che la situazione dell'euro potrebbe essere risolta in tempi rapidi, data la grande quantità di capitale politico che è stato investito. La burocrazia e tecnocrazia europea, in particolare l'elite politica che ha costruito l'Ue, farà di tutto per impedire la fine dell'euro, almeno fino a quando questo non diventerà inevitabile. E lo diventerà o per la pressione da parte degli elettori – anche se sono stati consultati molto raramente in questa struttura politica post-democratica – o dai mercati, che devono riassumere il loro ruolo che è stato fino ad ora bloccato durante la crisi, vale a dire i ruolo di allocare il capitale, dare un prezzo alla moneta e agire razionalmente. 

Nell'affrontare questa "moneta di distruzione di massa" il banchiere Christensen elenca tutte le fragilità dell'euro e i danni provocati finora, senza scordarsi delle prospettive. Il quadro che ne esce è a di dre poco allarmante: 

1) L'economia è estremamente debole in tutta la zona euro e l'euro non avrebbe semplicemente mai dovuto essere creato.

2) La Zona euro vuole un euro più debole perché ne ha bisogno. Il livello di cambio attuale è troppo dannoso anche per una Banca centrale come la Bce. Ma non succede che la Bce lo abbassi.

3) La deflazione è dietro l'angolo e la probabilità è maggiore di quel 20% indicato da FMI e altri studi.

4) Anche la Bundebsank sembra rinunciare alla sua nota resistenza al quantitative easing. Ma non è un buon segnale, dato che è l'ultimo guardiano di moneta sana in un mondo di svalutazione competitiva. Tuttavia è quello che sta accadendo. L'alternativa sono i tassi d'interesse negativi. Ma entrambi gli esiti costringerebbero l'euro a scendere.

5) Ci sarà poi sempre più sollevazione sociale in Europa con i giovani disoccupati e i dipendenti del settore pubblico che creeranno una strana coalizione con le piccole e medie imprese dato che i loro interessi sono gli stessi e contrari a quelli delle grandi industrie, grandi banche e le coalizioni di élite al potere. Non dimenticate mai che le PMI creano lavoro, ma non hanno più accesso al credito.

6) Le popolazioni europee continueranno a ribellarsi contro la Bruxelles antidemocratica e cercheranno di costringere misure intrusive più intelligenti. L'ovvia e rara opportunità di esprimere il dissenso saranno le elezioni europee di maggio. I movimenti di protesta faranno molto bene in Francia, Regno Unito e Italia, ma non solo. 

Senza considerare, conclude Christensen, l'andamento fuori controllo del rapporto debiti/Pil dei vari paesi, il settore bancario fragile e l'incapacità geopolitica imbarazzante dell'Europa di affrontare shock esterni provenienti, tra gli altri, da Cina e Russia.

Praticamente, uno die banchieri europei più potenti a capo di una delle banche più ramificate al mondo sta prevedendo un futuro tremendo per l'Europa dell'euro, a meno che l'euro non venga demolito.

Fonte notizia L'Antidiplomatico - che ringraziamo.


''L'EURO E' UN ESPERIMENTO PERICOLOSO, IRRESPONSABILE, CHE NON DEVE ESSERE MAI PIU' RIPETUTO'' (PRESIDENTE SAXO BANK)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

banchiere   Saxo Bank   danimarca   colosso banxario   euro   fine dell'euro   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

venerdì 15 novembre 2019
 Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al PalaDozza di Bologna criticando la stampa. "Fatemi ringraziare i giornalisti: di voi qui riuniti non c'e' una foto sulle homepage dei due
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
 
GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD HA PAURA DI PERDERE)

GOVERNATORE FONTANA REAGISCE ALLE FALSE ACCUSE DEL SINDACO PD DI BOLOGNA CONTRO LA LOMBARDIA (IL PD

giovedì 7 novembre 2019
MILANO - La sinistra emiliano-romagnola "con l'avvicinarsi delle elezioni regionali non sa piu' cosa inventarsi per contrastare la 'politica dei fatti e delle azioni' del centrodestra e di Matteo
Continua
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
 
GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI EUROPARLAMENTARI

GIGANTESCA SPRECOPOLI DEL PARLAMENTO UE: 90 MILIONI DI EURO ALL'ANNO SOLO PER I ''VIAGGETTI'' DEGLI

lunedì 4 novembre 2019
LONDRA - I parlamentari europei si sa navigano nell'oro a spese dei contribuenti. Non bastasse lo stipendio di 90 mila euro all'anno e l'assistenza sanitaria che permette loro di avere cure gratis
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOPO IL TRACOLLO DI HOLLANDE  / DALLA FRANCIA ARRIVA LA SOLUZIONE PRATICA PER FAR FINIRE L'EURO SENZA PROBLEMI.

DOPO IL TRACOLLO DI HOLLANDE / DALLA FRANCIA ARRIVA LA SOLUZIONE PRATICA PER FAR FINIRE L'EURO
Continua

 
DIBATTITI / IL NOTO ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI A TUTTO CAMPO: SECESSIONISTI VENETI, RENZI, EURO, MENZOGNE DEL CORRIERE...

DIBATTITI / IL NOTO ECONOMISTA ALBERTO BAGNAI A TUTTO CAMPO: SECESSIONISTI VENETI, RENZI, EURO,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua

IL GOVERNO TEDESCO DI SPACCA SULL'UNIONE BANCARIA: SPD A FAVORE CDU

13 novembre - BERLINO - Il governo tedesco vacilla sempre piu. Raggiunto faticosamente
Continua

GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX

13 novembre - ''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano
Continua

TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO

13 novembre - GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del
Continua

GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER

13 novembre - MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e
Continua

DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E

13 novembre - VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo
Continua

MATTEO SALVINI: GOVERNO DEVE DARE 1 MILIARDO A VENEZIA PER I DANNI

13 novembre - ''Un patrimonio dell'umanita' che il governo non puo' ignorare: per i
Continua

SONDAGGIO: LEGA SALE ANCORA, CENTRODESTRA A UN SOFFIO DAL 50%

13 novembre - La Lega si conferma il primo partito e cresce al 32,6% dal 32% dei
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PROVENZANO PROVA ACRIMONIA VERSO UNA PARTE

13 novembre - MILANO - ''Provenzano ha espresso concetti sbagliati e mi stupisco che
Continua

LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO

11 novembre - TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo
Continua

GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL

7 novembre - MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non
Continua

BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O

7 novembre - Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della
Continua
Precedenti »