42.250.033
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CELENTANO: MA QUANDO MAI I TONI ECCESSIVI DI GRILLO PRODUCONO VIOLENZA?

mercoledì 1 maggio 2013

ROMA - ''Il disagio sociale non giustifica le pallottole esplose contro i due servitori dello Stato. Ed e' meschino e ipocrita da parte di certa stampa speculare su una tragedia, per farne un'arma contro l'avversario politico. I toni eccessivi di Grillo non possono generare violenza''.

Lo scrive Adriano Celentano in un intervento sul Corriere della Sera. Per il cantautore e' ''incredibile la velocita' di certi sciacalli nel gettare fango verso chi ha generato invidia per aver fatto una campagna elettorale senza soldi, in nome di un programma altamente democratico come quello del M5S, e che al contrario di chi li accusa, ha invece generato la speranza in un mondo tutt'altro che ostile e soprattutto contro ogni genere di violenza''.

''Bisogna essere cretini, ma cretini non lo sono, per non capire che i toni eccessivi di Grillo, che non sempre condivido, non possono e mai potranno generare violenza. Per il semplice fatto - conclude Celentano - che quei toni sono parte integrante della sua sfera comica e suonano piu' che altro come un modo per spezzare la tensione nei suoi comizi''.

In linea teorica, Celentano avrebbe ragione. Il problema è che nell'esaltazione verbale di Grillo si cela un secondo messaggio, subliminale: anch'io che ascolto voglio imitare. Ma dato che il processo di imitazione può usare unicamente le risorse che la persona possiede, se qualcuno non è capace di parlare come Grillo, di inveire come Grillo, di arringare come Grillo, per imitarlo ha a disposizione solo l'aggressività pura. Ed ecco la violenza. 

Anita Valerio - Roma


CELENTANO: MA QUANDO MAI I TONI ECCESSIVI DI GRILLO PRODUCONO VIOLENZA?




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRIMO MAGGIO CHE CI PIACE / PAPA FRANCESCO: LA DIGNITA' NON LA DA' POTERE, DENARO, CULTURA. LA DA' IL LAVORO!

IL PRIMO MAGGIO CHE CI PIACE / PAPA FRANCESCO: LA DIGNITA' NON LA DA' POTERE, DENARO, CULTURA. LA
Continua

 
SCIOPERO GENERALE IN GRECIA CONTRO IL GOVERNO. TAGLI ALLA SANITA' CAUSANO AUMENTO DEL 200% DELL'AIDS.

SCIOPERO GENERALE IN GRECIA CONTRO IL GOVERNO. TAGLI ALLA SANITA' CAUSANO AUMENTO DEL 200%
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »