63.449.495
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CELENTANO: MA QUANDO MAI I TONI ECCESSIVI DI GRILLO PRODUCONO VIOLENZA?

mercoledì 1 maggio 2013

ROMA - ''Il disagio sociale non giustifica le pallottole esplose contro i due servitori dello Stato. Ed e' meschino e ipocrita da parte di certa stampa speculare su una tragedia, per farne un'arma contro l'avversario politico. I toni eccessivi di Grillo non possono generare violenza''.

Lo scrive Adriano Celentano in un intervento sul Corriere della Sera. Per il cantautore e' ''incredibile la velocita' di certi sciacalli nel gettare fango verso chi ha generato invidia per aver fatto una campagna elettorale senza soldi, in nome di un programma altamente democratico come quello del M5S, e che al contrario di chi li accusa, ha invece generato la speranza in un mondo tutt'altro che ostile e soprattutto contro ogni genere di violenza''.

''Bisogna essere cretini, ma cretini non lo sono, per non capire che i toni eccessivi di Grillo, che non sempre condivido, non possono e mai potranno generare violenza. Per il semplice fatto - conclude Celentano - che quei toni sono parte integrante della sua sfera comica e suonano piu' che altro come un modo per spezzare la tensione nei suoi comizi''.

In linea teorica, Celentano avrebbe ragione. Il problema è che nell'esaltazione verbale di Grillo si cela un secondo messaggio, subliminale: anch'io che ascolto voglio imitare. Ma dato che il processo di imitazione può usare unicamente le risorse che la persona possiede, se qualcuno non è capace di parlare come Grillo, di inveire come Grillo, di arringare come Grillo, per imitarlo ha a disposizione solo l'aggressività pura. Ed ecco la violenza. 

Anita Valerio - Roma


CELENTANO: MA QUANDO MAI I TONI ECCESSIVI DI GRILLO PRODUCONO VIOLENZA?




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRIMO MAGGIO CHE CI PIACE / PAPA FRANCESCO: LA DIGNITA' NON LA DA' POTERE, DENARO, CULTURA. LA DA' IL LAVORO!

IL PRIMO MAGGIO CHE CI PIACE / PAPA FRANCESCO: LA DIGNITA' NON LA DA' POTERE, DENARO, CULTURA. LA
Continua

 
SCIOPERO GENERALE IN GRECIA CONTRO IL GOVERNO. TAGLI ALLA SANITA' CAUSANO AUMENTO DEL 200% DELL'AIDS.

SCIOPERO GENERALE IN GRECIA CONTRO IL GOVERNO. TAGLI ALLA SANITA' CAUSANO AUMENTO DEL 200%
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''SI LAMENTA SOLO LA SINISTRA, CONTRO IL DECRETO

25 settembre - ''Sindaci, assessori, ex ministri e parlamentari di sinistra,
Continua

SVEZIA: SFIDUCIATO IL PREMIER SOCIALDEMOCRATICO, ORA NUOVO GOVERNO

25 settembre - STOCCOLMA - La coalizione di centrodestra e la nuova destra nazionalista
Continua

MILANO : MAROCCHINO TAXISTA ABUSIVO RAPINA E STUPRA UNA CLIENTE

25 settembre - MILANO - Gravissimo episodio di criminalità accaduto a Milano città:
Continua

LA FRANCIA CHE ACCUSA L'ITALIA PER LA CHIUSURA DEI PORTI A NAVI ONG

25 settembre - PARIGI - Macron a più riprese ha accusato il governo italiano e il
Continua

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
Precedenti »