87.084.386
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LETTERA / Una dipendente di una Provincia ci scrive, indignata. Abbiamo letto, e rispondiamo.

martedì 1 aprile 2014

Spett.le redazione de Il Nord, sono una vostra lettrice e anche dipendente provinciale.

Ieri è stato pubblicato su Il Nord un articolo che mi ha francamente amareggiata perché colpisce (con un astio direi immotivato) la classe sociale dei dipendenti pubblici, in particolare delle Province. Nell'articolo Max Parisi critica la riforma delle Province che secondo lui non produrrebbe consistenti risparmi, in particolare perché NON colpisce i dipendenti descritti come un fardello a carico dei contribuenti! Ergo: "peccato che non siano previsti licenziamenti, visto che la maggior parte della spesa per le Province, stante la riforma, è quella destinata al pagamento degli stipendi dei dipendenti."

Sono francamente sconcertata, in questo modo si avalla il regime dittatoriale nazista in cui siamo, un regime che ha colonizzato la cultura italiana ed europea, traducendosi in un delirante pensiero unico che coinvolge il modo di vivere e di gestire la società nella quale non c'è più spazio per i valori umani, quindi per politiche sociali che ci consentirebbero di uscire al più presto dalla eurotragedia in cui siamo immersi fino al collo. Trovo che questo pensiero sia direttamente in sintonia con il regime neoliberista di cui l'euro è il culmine della follia distruttiva neoliberista, che vorreste criticare attaccando l'euro e l'UE. La crisi, come immagino saprete, non è stata causata dai dipendenti pubblici, tantomeno da quelli delle Province, ma dall'euro e dalle politiche liberiste attuate per salvare questa non moneta come si evince anche dalle misure che si sono prese per permanere in questa dittatura, il MES ad esempio prevede che il nostro Paese entro il 2017 versi oltre 120 miliardi di euro per salvare le banche che nella crisi hanno avuto un ruolo determinante...però è più comodo alimentare l'astio della gente, già disperata per la crisi e l'emorragia di aziende italiane e di posti di lavoro, nei confronti di chi lavora nel pubblico e che tutti i giorni si sente sul banco degli imputati da questo regime neonazista.

C.C. (Lettera firmata).

Cara C., 

è del tutto evidente che il cancro che sta divorando l'Italia NON sia il pubblico impiego, ma l'euro. Talmente è evidente che - do la notizia, casomai non si sapesse - lo Stato italiano ha un avanzo primario tra i più alti al mondo e certamente tra i primi d'Europa, se non il primo: oltre 80 MILIARDI DI EURO l'anno avanzano allo Stato. Detto più chiaramente: lo Stato incassa dalle tasse 80 miliardi di euro l'anno IN PIU' rispetto quanto spende, tutto compreso.

Quindi, nonostante sprechi, ruberie, soldi spesi male, investimenti sbagliati, e quanto altro di peggio possa venire in mente, lo Stato italiano COMUNQUE risparmia una montagna di soldi ogni anno che Dio manda in terra.

E allora, come mai il debito pubblico continua a crescere? Facile: interessi. Interessi composti, da anatocismo, che lo Stato paga sul debito emettendo titoli di Stato in continuazione. Inoltre, a far aumentare il debito pubblico in questi ultimi 4 anni ci ha pensato la UE: decine di miliardi sono usciti dalle casse statali italiane e sono finiti nelle tasche della UE e gestiti dalla Commissione Europea nel modo tremendo - nazista - che tutti sappiamo: Grecia, Portogallo, Cipro. 

Quanto abbiamo scritto al riguardo del pubblico impiego, cara lettrice, non va letto nel senso della macelleria sociale che deriverebbe da licenziamenti di massa nel pubblico impiego - che Renzi vuole fare - bensì come esempio per spiegare quanto sia falsa e anche stupida la riformetta renziana al riguardo dei tagli delle Province.

Renzi spaccia per "risparmi" quelli che non sono: tagliare i gettoni di presenza dei consiglieri provinciali produce un risparmio risibile, che però Renzi ingigantisce come fosse un risultato epocale. Infatti, questo abbiamo scritto, il costo non sta nei consiglieri, ma nella macchina burocratica, sempre alla luce del fatto - però - che NON è lì che bisogna incidere, per salvare l'Italia.

Per evitare che questo dannato Paese passi dal declino attuale alla catastrofe, deve abbandonare l'euro. Detto ciò, è pur vero che l'architettura amministrativa dello Stato italiano è folle. Ma per razionalizzarla non va usato il plotone d'esecuzione, va usata l'intelligenza, lo studio comparativo con altre architetture europee funzionanti, e quindi accorte modifiche che NON AMMAZZINO nessun lavoratore pubblico. 

Si può fare? Certo che si può fare. In Ungheria quando comandava la Bce e la UE, e la moneta era soggiogata agli oligarchi di Bruxelles e di Francoforte, le pensioni erano miserabili, la disocucpazione alle stelle, il Paese in ginocchio. Cacciati i dittatori e riguadagnata la vera indipendenza monetaria, l'Ungheria è rinata e ora va a gonfie vele. E nessun dipendente pubblico è stato licenziato, come pretendeva "l'Europa".

Esempi ce ne sono, allora. Ma alla base, per salvare l'Italia, serve il coraggio. E Renzi è un codardo.

Max Parisi

Cerca tra gli articoli che parlano di:

Provincia   dipendneti   pubblici   licenziamenti   euro   riforma   Renzi   tagli   risparmi   debito pubblico    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ITALIA E' NELL'ABISSO: DISOCCUPAZIONE DA GUERRA MONDIALE E RENZI CHE SI ARRABATTA CON LA RIFORMETTA DEL SENATO.

L'ITALIA E' NELL'ABISSO: DISOCCUPAZIONE DA GUERRA MONDIALE E RENZI CHE SI ARRABATTA CON LA
Continua

 
DIBATTITI / ESATTAMENTE COSA ACCADREBBE SE L'ITALIA TORNASSE ALLA LIRA? ECCO TUTTE LE RISPOSTE PER CHI HA DUBBI O PAURE.

DIBATTITI / ESATTAMENTE COSA ACCADREBBE SE L'ITALIA TORNASSE ALLA LIRA? ECCO TUTTE LE RISPOSTE PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »