73.505.405
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / A FIRENZE 5 MILIONI DI EURO DI TROPPO: RENZI SINDACO STANZIA OCEANI DI SOLDI A SOCIETA' DI (CARI...) AMICI

lunedì 31 marzo 2014

C'è una società controllata del Comune di Firenze che ha visto finire il suo nome sulle pagine dei giornali per alcuni finanziamenti. Stiamo parlando del Museo dei Ragazzi, un'associazione senza fini di lucro, nata nel 2000 nel capoluogo toscano, con l'obiettivo di offrire attività e laboratori per la divulgazione della conoscenza dei Musei Civici Fiorentini. Dal 2001 al 2011, questa società ha ricevuto dal Comune circa 500mila euro annui. Una cifra anche ragionevole, che però ha registrato un incredibile aumento nei 3 anni successivi. Dal 2012 al 2014, infatti, i finanziamenti complessivi sono stati circa 5 milioni. Un flusso di denaro importante e crescente, che ha attirato l'attenzione di alcuni quotidiani, tra cui il Fatto Quotidiano, ma che soprattutto ha spinto la Procura di Firenze ad aprire un fascicolo circa un anno fa, in seguito ad alcuni accertamenti compiuti dal nucleo di Polizia tributaria dalla Guardia di Finanza. .

Il sistema è questo: la controllata Musei dei Ragazzi prende denaro dal Comune di Firenze, per poi rigirare parte di questi soldi a società private che si occupano di diversi eventi e iniziative. Niente di sconvolgente fin qui, perché è un modus operandi tipico dell'Italia e diffuso in quasi tutti i Comuni nostrani. Ma sorge una prima domanda: chi sono le persone che mettono mano su questi finanziamenti comunali? Risposta: tanti amici, collaboratori e conoscenti dell'attuale premier Matteo Renzi, presidente della Provincia di Firenze dal 2004 al 2009 e sindaco del capoluogo dal 2009 a pochi giorni fa. Ciò non è un'allusione, bensì un dato di fatto. Vediamo nello specifico.

I vertici del Museo dei Ragazzi sono sostanzialmente due: Lucia De Siervo (direttore generale) e di Matteo Spanò (presidente). Per il Fatto Quotidiano, l'aumento dei finanziamenti sarebbe coinciso con il loro arrivo. È con loro che si è passato dai 500mila euro annui ai contestati rimborsi milionari (nel 2014 il Comune ha già versato 1,2 milioni, cifra che probabilmente arriverà a quasi 2 milioni). Torniamo ai vertici. Chi sono queste due persone? Premettiamo subito che sono due grandi conoscenze di Renzi. Lucia De Siervo è la figlia del presidente della Corte Costituzionale Ugo De Siervo e sorella del direttore di Rai Trade Luigi. La De Siervo ha lavorato per anni con il premier: prima è stata capo gabinetto della giunta Renzi, poi assessore, poi ancora direttore della Cultura di Palazzo Vecchio. La De Siervo è inoltre tra i fondatori di Noi Link, associazione atta a finanziare l'attività politica di Renzi.

Passiamo a Matteo Spanò. Lui oggi è il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve (dove ha casa Renzi). Membro della società privata Dotmedia, Spanò è stato il direttore di Florence Multimedia, società creata durante la presidenza di Renzi alla Provincia e che è finita nel mirino della Corte dei Conti per un presunto spreco di 9 milioni di euro, tra il 2006 e il 2009. Tra le fatture al vaglio della Corte, ce ne sarebbero alcune legate ad eventi e mostre dedicate alla promozione dei vini toscani, che al Comune sarebbero costate 881mila euro (nella fattispecie, sono dubbie alcune fatture da 141mila euro, legate alla manifestazione GeniDiVini, in cui padroneggiò il vino Nipozzano della coppia di nobili Malenchini-Frescobaldi, molto vicina a Renzi).

Abbiamo detto che il Museo dei Ragazzi prende finanziamenti dal Comune, per poi delegare l'organizzazione delle iniziative ad alcune società ben specifiche. Una di queste è proprio la Dotmedia di cui fa parte Spanò, che si è occupata della campagna per la Riduzione dei rifiuti, del Natale in San Lorenzo e delle Mappe dell'Oltrarno, e che oggi è stretta collaboratrice della controllata comunale. Tra l'altro, ricorda il Fatto, uno dei responsabili della Dotmedia è Alessandro Conticini, fratello del cognato di Renzi.

È contro questo sistema di anomalie, misteri e casualità che sta protestando, da mesi, il consigliere comunale di SEL, Tommaso Grassi, oggi candidato sindaco alle prossime Amministrative. "A noi è sempre sembrato assurdo. È evidente che il Museo dei Ragazzi sia la nuova Florence Multimedia di Spanò". In pratica, secondo Grassi, per continuare il lavoro della Florence Multimedia (oggi bloccata dalle indagini della Corte dei Conti), Spanò starebbe utilizzando il Museo dei Ragazzi, grazie all'appoggio dell'allora sindaco Renzi. Secondo Grassi, nella volontà di Renzi ci sarebbe l'intenzione di affidare l'intero comparto culturale a società di persone a lui vicine (tra cui appunto la Dotmedia) tramite il Museo dei Ragazzi, che Grassi definisce "una società privata travestita da pubblica".

La Dotmedia non è però l'unica società a collaborare col Museo dei Ragazzi. La C&T CrossMedia controllata da Marco Carrai (l'uomo che avrebbe pagato l'affitto della casa fiorentina di Renzi) ha ricevuto l'appalto per i tablet nel polo museale, su decisione di Spanò. Grazie a questo appalto (assegnato senza gara e valido fino a dicembre 2016), la CrossMedia gestisce le guide di Palazzo Vecchio, del Brancaccio e di Santa Maria Novella. Gli introiti delle guide vanno per l'80% nelle casse del Museo dei Ragazzi, mentro il rimanente 20% va al Comune. Secondo le indagini del Fatto, di quell'80%, la metà (circa 500mila euro) va alla CrossMedia.

Il giro di denaro è notevole e 5 milioni in 3 anni non sono pochi. La controllata di Spanò si è sempre giustificata nel dire che i soldi sono utilizzati per la gestione della struttura e per pagare i dipendenti. Peccato che le spese ordinarie, come bollette e affitti, siano pienamente a carico del Comune di Firenze. Purtroppo non è possibile visionare la nota spese di questa società, per il rifiuto di alcuni vertici comunali. Un vero peccato, anche perché in questo modo si alimenta il sospetto. Ci penseranno comunque i pm a fare maggiore chiarezza nei prossimi tempi.

Articolo scritto da Davide Iandiorio per it.ibtimes.com -che ringraziamo.


INCHIESTA / A FIRENZE 5 MILIONI DI EURO DI TROPPO: RENZI SINDACO STANZIA OCEANI DI SOLDI A SOCIETA' DI (CARI...) AMICI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
 
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
 
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua
 
LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN SANITA' E TRASPORTI''

LOMBARDIA, APPROVATO IL BILANCIO 2020-2022. FONTANA E CAPARINI: ''TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI IN

martedì 17 dicembre 2019
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in una nota commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione 2020-2022, della legge di stabilita' e del
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE SCELTA CIVICA AFFONDA LA RIFORMETTA DI RENZI: ''LA RIFORMA VA RITOCCATA E MIGLIORATA, LA FRETTA E' UN GRAVE ERRORE''

ANCHE SCELTA CIVICA AFFONDA LA RIFORMETTA DI RENZI: ''LA RIFORMA VA RITOCCATA E MIGLIORATA, LA
Continua

 
L'ITALIA E' NELL'ABISSO: DISOCCUPAZIONE DA GUERRA MONDIALE E RENZI CHE SI ARRABATTA CON LA RIFORMETTA DEL SENATO.

L'ITALIA E' NELL'ABISSO: DISOCCUPAZIONE DA GUERRA MONDIALE E RENZI CHE SI ARRABATTA CON LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »