44.289.070
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRASSO DA SINISTRA, QUAGLIARIELLO DA DESTRA AFFONDANO CONTEMPORANEAMENTE LA RIFORMETTA DI RENZI DEL SENATO

domenica 30 marzo 2014

''Nessuno parla di abolire il Senato. Al posto di Renzi farei quello che sta facendo lui, lavorando con tutte le mie forze per superare il bicameralismo perfetto, diminuire il numero dei parlamentari, semplificare l'iter legislativo'', ma il Senato dovrebbe avere anche ''componenti eletti dai cittadini''. Lo afferma il presidente del Senato Pietro Grasso in un'intervista in apertura di Repubblica dove avverte: ''Con un ampio premio di maggioranza e una sola Camera politica, il rischio e' che possano saltare gli equilibri costituzionali e ridursi gli spazi di democrazia diretta''.

''Immagino un Senato composto da senatori eletti dai cittadini contestualmente alle elezioni dei consigli regionali, e una quota di partecipazione dei consiglieri regionali eletti all' interno degli stessi consigli'', dice Grasso. ''Per rendere piu' stretto il coordinamento tra il Senato cosi' composto e le autonomie locali, prevederei la possibilita' di partecipazione, senza diritto di voto, dei presidenti delle Regioni e dei sindaci delle aree metropolitane''. L'ipotesi, formulata da Grasso, di ''almeno un centinaio di senatori eletti a cui sono delegate funzioni legislative e di controllo di rilievo'', e' riportata in apertura anche dall' Unita', che riferisce di un incontro a palazzo Giustiniani, una decina di giorni fa, tra il presidente del Senato e il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi.

Ma Grasso non è l'unico che affossa la "riforma" annunciata da Renzi. Passando dalla sinistra alla destra di governo: ''I rappresentanti delle Regioni devono svolgere un ruolo importante ed essere specializzati. Dunque, a parita' di risparmi, e' meglio eleggerli contemporaneamente ai consiglieri regionali, oppure caricare questi ultimi di un secondo o terzo lavoro?''. Cosi' Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale e senatore di Ncd, in un' intervista al Corriere della Sera.

Il Senato deve costituire una ''camera di compensazione fra legislatore regionale e legislatore nazionale'', dice Quagliariello. ''La fiducia deve spettare alla Camera, che io chiamerei Assemblea nazionale. Il Senato delle Autonomie o dei Territori, invece, deve essere il luogo nel quale gli interessi dei territori vengono rappresentati nel processo legislativo. E' quel che manca all'attuale Titolo V''.

Quagliariello propone l'abolizione dei senatori di nomina presidenziale. Quanto ai Comuni, ''devono essere rappresentati, ma il loro ruolo non puo' essere pari a quello delle Regioni, perche' le Regioni legiferano e i Comuni no. E le Regioni, poi, non possono avere la stessa rappresentanza indipendentemente dalla loro dimensione''. Sulle competenze, ''il Senato non puo' avere mai l'ultima parola nel processo legislativo, pero' se esprime voto negativo su materie inerenti agli enti territoriali, la Camera puo' varare quelle norme soltanto con la maggioranza assoluta'', afferma Quagliariello, secondo cui ''i ricorsi alla Consulta devono passare prima per il filtro di Palazzo Madama''. (ANSA).


GRASSO DA SINISTRA, QUAGLIARIELLO DA DESTRA AFFONDANO CONTEMPORANEAMENTE LA RIFORMETTA DI RENZI DEL SENATO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grasso   Pd   Quagliariello   Ncd   Renzi   taglio   del Senato    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN TERZO (MA E' QUASI LA META' DEI PARLAMENTARI) DEL PD ESCE ALLO SCOPERTO CONTRO RENZI: NASCE LA CORRENTE ''AUTONOMA''

UN TERZO (MA E' QUASI LA META' DEI PARLAMENTARI) DEL PD ESCE ALLO SCOPERTO CONTRO RENZI: NASCE LA
Continua

 
FORZA ITALIA SI SCHIERA CON CHI CRITICA LA RIFORMETTA RENZI DEL SENATO: ''IN OGNI CASO, DOVRA' ESSERE ELETTIVO'' (ROMANI)

FORZA ITALIA SI SCHIERA CON CHI CRITICA LA RIFORMETTA RENZI DEL SENATO: ''IN OGNI CASO, DOVRA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!