48.355.048
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SI SFALDA LA MAGGIORANZA DEL GOVERNO SERVO DELLA TROIKA IN GRECIA: TRE DEPUTATI ANNUNCIANO IL VOTO CONTRARIO A SAMARAS

venerdì 21 marzo 2014

GRECIA - La maggioranza del governo greco di Samaras è ora a rischio. Riporta Kathimerini come tre deputati della coalizione al potere, che comprende oltre al partito Nuova Democrazia del premier anche il Pasok di Venizelos, minacciano  e annunciano di votare contro il provvedimento che mira a modificare la legislazione sul latte fresco. Come una delle varie misure concordate con la troika, i tre deputati minacciano di far collassare la minima maggioranza parlamentare su cui si regge oggi l'esecutivo, che è proprio di tre voti sui 300 parlamentari complessivi.

Se i tre dovessero proseguire con la loro minaccia, prosegue il giornale greco, non c'è pericolo per le misure da varare e che dovrebbero dare il via libera alla prossima tranche di aiuti da parte della troika, dato che Andreas Loverdos, ex ministro del Pasok, voterà a favore, così come un altro dissidente del partito socialista Christos Aidonis.

Tuttavia l'espulsione dei tre ribelli Pasok dall'esecutivo renderebbe la coalizione estremamente fragile e di fatto senza una maggioranza definita al Parlamento.

In ogni caso, dati i sondaggi per le europee, il governo attuale ha i giorni contati: dopo il voto del 25 maggio, che mostrerà il crollo verticale dei due partiti - corrotti - che stanno governando la Grecia, l'esecutivo Samaras sarà costretto alle dimissioni e con ogni probabilità alcuni del governo verranno portati a processo. 


SI SFALDA LA MAGGIORANZA DEL GOVERNO SERVO DELLA TROIKA IN GRECIA: TRE DEPUTATI ANNUNCIANO IL VOTO CONTRARIO A SAMARAS


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Grecia   governo   maggioranza   caduta   elezioni   Troika   Samaras  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
 
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua
LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE MINACCE DI BRUXELLES

LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE

lunedì 12 giugno 2017
Il ministro dell'Interno polacco, Mariusz Blaszczak, ha annunciato che i governi di Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria, hanno rifiutato qualsiasi sanzione imposta da Bruxelles ai Paesi
Continua
 
LA CORTE DEI CONTI ACCUSA DIRETTAMENTE IL GOVERNO MONTI DI AVERE PROVOCATO UN DANNO ALLO STATO DI 4,1 MILIARDI DI EURO!

LA CORTE DEI CONTI ACCUSA DIRETTAMENTE IL GOVERNO MONTI DI AVERE PROVOCATO UN DANNO ALLO STATO DI

giovedì 8 giugno 2017
Vi ricordate il pianto di cooccodrillo in diretta di Elsa Fornero mentre massacrava le pensioni? Ricordate la sventagliata di tasse messe dal governo presieduto da Monti, le sue costanti bacchettate
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DER SPIEGEL: ''NEL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA SARANNO NEFASTE''

DER SPIEGEL: ''NEL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA
Continua

 
TRANSNISTRIA PRONTA A ESSERE ANNESSA DALLA RUSSIA: ESERCITAZIONI MILITARI DELL'ESERCITO RUSSO NEL TERRITORIO, OGGI.

TRANSNISTRIA PRONTA A ESSERE ANNESSA DALLA RUSSIA: ESERCITAZIONI MILITARI DELL'ESERCITO RUSSO NEL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!