66.303.411
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''

venerdì 21 marzo 2014

La “profonda crisi” economica ha inevitabilmente un impatto “sul Pil e sull’occupazione” ma il sistema pensionistico resta “sostenibile se il Pil cresce e l’occupazione non cala”. Ad affermarlo il commissario straordinario dell’Inps, Vittorio Conti, in un’audizione nella commissione parlamentare di Controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.

“Se il Pil e l’occupazione invece calano – ha detto Conti – si può arrivare ad un punto in cui il sistema non è più sostenibile”. Nel “sistema pensionistico italiano – ha ricordato Conti – vediamo che c’è un peggioramento mentre nel lungo periodo c’è la tendenza a tornare in equilibrio”.

“Il piano industriale pensiamo di chiuderlo entro questo mese. Stiamo rifocalizzando e, poi, dal mese successivo si avvia la vera e propria integrazione che pensiamo di concludere entro fine giugno”, ha detto ancora Conti.

Il Piano industriale 2014-2016 è stato consegnato al parlamento e contiene gli obiettivi e il cronoprogramma del processo di incorporazione di Inpdap ed Enpals, lavoro avviato sotto la presidenza di Antonio Mastrapasqua.

In audizione in commissione ci sono stati anche i rappresentanti della Corte dei Conti, i quali hanno ricordato che il Piano doveva essere “predisposto tra febbraio e marzo” ma, anche a causa dei rallentamenti dovuti anche alle dimissioni dei “vertici”, cioè di Mastrapasqua, “servono ancora alcuni passaggi” e il Piano “verrà riesaminato la prossima settimana in una riunione informale dove i rappresentanti dell’Inps dovranno essere più puntuali”

Nota.

Noi de ilNord.it l'avevamo denunciato quasi un anno fa, che si sarebbe arrivati a questa tremenda condizione per colpa non solo del Pil in calo e delal disoccupazione. Principalmente, perchè lo Stato non ha versato contributi per i dipendenti pubblici - STATO EVASORE -  e quando l'Insp ha subito l'accorpamento delle casse pensionistiche dei lavoratori pubblici ha immediatamente perso il proprio equilibrio contabile.

Ora, non c'è più niente da fare, oltre a uscire dall'euro, riappropriarsi della moneta nazionale e con essa pagare le pensioni. Punto.

max parisi


IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inps   dissesto   pensioni non pagate   colpa dello Stato   contributi non versati   dallo Stato    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO DEPOSITATI! CURA CIPRO

LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO
Continua

 
VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1 ED E' AL 53,41%

VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!