61.494.946
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''

venerdì 21 marzo 2014

La “profonda crisi” economica ha inevitabilmente un impatto “sul Pil e sull’occupazione” ma il sistema pensionistico resta “sostenibile se il Pil cresce e l’occupazione non cala”. Ad affermarlo il commissario straordinario dell’Inps, Vittorio Conti, in un’audizione nella commissione parlamentare di Controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.

“Se il Pil e l’occupazione invece calano – ha detto Conti – si può arrivare ad un punto in cui il sistema non è più sostenibile”. Nel “sistema pensionistico italiano – ha ricordato Conti – vediamo che c’è un peggioramento mentre nel lungo periodo c’è la tendenza a tornare in equilibrio”.

“Il piano industriale pensiamo di chiuderlo entro questo mese. Stiamo rifocalizzando e, poi, dal mese successivo si avvia la vera e propria integrazione che pensiamo di concludere entro fine giugno”, ha detto ancora Conti.

Il Piano industriale 2014-2016 è stato consegnato al parlamento e contiene gli obiettivi e il cronoprogramma del processo di incorporazione di Inpdap ed Enpals, lavoro avviato sotto la presidenza di Antonio Mastrapasqua.

In audizione in commissione ci sono stati anche i rappresentanti della Corte dei Conti, i quali hanno ricordato che il Piano doveva essere “predisposto tra febbraio e marzo” ma, anche a causa dei rallentamenti dovuti anche alle dimissioni dei “vertici”, cioè di Mastrapasqua, “servono ancora alcuni passaggi” e il Piano “verrà riesaminato la prossima settimana in una riunione informale dove i rappresentanti dell’Inps dovranno essere più puntuali”

Nota.

Noi de ilNord.it l'avevamo denunciato quasi un anno fa, che si sarebbe arrivati a questa tremenda condizione per colpa non solo del Pil in calo e delal disoccupazione. Principalmente, perchè lo Stato non ha versato contributi per i dipendenti pubblici - STATO EVASORE -  e quando l'Insp ha subito l'accorpamento delle casse pensionistiche dei lavoratori pubblici ha immediatamente perso il proprio equilibrio contabile.

Ora, non c'è più niente da fare, oltre a uscire dall'euro, riappropriarsi della moneta nazionale e con essa pagare le pensioni. Punto.

max parisi


IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inps   dissesto   pensioni non pagate   colpa dello Stato   contributi non versati   dallo Stato    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO DEPOSITATI! CURA CIPRO

LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO
Continua

 
VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1 ED E' AL 53,41%

VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!