45.131.259
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''

venerdì 21 marzo 2014

La “profonda crisi” economica ha inevitabilmente un impatto “sul Pil e sull’occupazione” ma il sistema pensionistico resta “sostenibile se il Pil cresce e l’occupazione non cala”. Ad affermarlo il commissario straordinario dell’Inps, Vittorio Conti, in un’audizione nella commissione parlamentare di Controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale.

“Se il Pil e l’occupazione invece calano – ha detto Conti – si può arrivare ad un punto in cui il sistema non è più sostenibile”. Nel “sistema pensionistico italiano – ha ricordato Conti – vediamo che c’è un peggioramento mentre nel lungo periodo c’è la tendenza a tornare in equilibrio”.

“Il piano industriale pensiamo di chiuderlo entro questo mese. Stiamo rifocalizzando e, poi, dal mese successivo si avvia la vera e propria integrazione che pensiamo di concludere entro fine giugno”, ha detto ancora Conti.

Il Piano industriale 2014-2016 è stato consegnato al parlamento e contiene gli obiettivi e il cronoprogramma del processo di incorporazione di Inpdap ed Enpals, lavoro avviato sotto la presidenza di Antonio Mastrapasqua.

In audizione in commissione ci sono stati anche i rappresentanti della Corte dei Conti, i quali hanno ricordato che il Piano doveva essere “predisposto tra febbraio e marzo” ma, anche a causa dei rallentamenti dovuti anche alle dimissioni dei “vertici”, cioè di Mastrapasqua, “servono ancora alcuni passaggi” e il Piano “verrà riesaminato la prossima settimana in una riunione informale dove i rappresentanti dell’Inps dovranno essere più puntuali”

Nota.

Noi de ilNord.it l'avevamo denunciato quasi un anno fa, che si sarebbe arrivati a questa tremenda condizione per colpa non solo del Pil in calo e delal disoccupazione. Principalmente, perchè lo Stato non ha versato contributi per i dipendenti pubblici - STATO EVASORE -  e quando l'Insp ha subito l'accorpamento delle casse pensionistiche dei lavoratori pubblici ha immediatamente perso il proprio equilibrio contabile.

Ora, non c'è più niente da fare, oltre a uscire dall'euro, riappropriarsi della moneta nazionale e con essa pagare le pensioni. Punto.

max parisi


IL CAPO DELL'INPS: ''IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO NON E' PIU' SOSTENIBILE, CON PIL E OCCUPAZIONE CHE CALANO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Inps   dissesto   pensioni non pagate   colpa dello Stato   contributi non versati   dallo Stato    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO DEPOSITATI! CURA CIPRO

LA TROIKA IMPONE ALL'UCRAINA IL PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI PER CHI HA PIU' DI 6.993 EURO
Continua

 
VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1 ED E' AL 53,41%

VITTORIA! IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA DEL VENETO HA RAGGIUNTO E SUPERATO IL QUORUM DEL 50%+1
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!