54.179.637
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NELLA CITTADINA INGLESE DI TODMORTEN FRUTTA E VERDURA GRATIS: CHIUNQUE VI ABITI PUO' SERVIRSI NEI (TANTISSIMI) ORTI

martedì 18 marzo 2014

C’era una volta una piccola cittadina inglese, Todmorten, dove tutto quello che cresceva – broccoli, mele, ribes, patate – poteva essere raccolto e mangiato. Gratuitamente. Sembra quasi una favola per bambini, e invece è cronaca: la cronaca favolosa del Paese Commestibile. Todmorten è una piccola cittadina di 15mila abitanti a nord di Manchester, protagonista da qualche anno di una rivoluzione gentile e generosa, che promuove la produzione e il consumo di cibo locale, conosciuta con il nome di “Incredible edible”.

Nata a febbraio del 2008, l’iniziativa è fiorita rigogliosa, ispirando decine e decine di altri centri, dalla Francia a Cuba, da Hong Kong fino all’Australia (in Italia registriamo germogli del progetto a San Bonifacio, nel Veronese). E solo l’anno scorso ha attirato mille curiosi visitatori da ogni angolo del mondo, accorsi a ammirare lo straordinario potere dei piccoli gesti.

Tutto cominciò dall’orto di Pam, diventato un giorno oggetto di furti. Invece di alzare il muro di recinzione, lei lo abbassò, piantò ortaggi e accanto a loro un cartello con la scritta “Servitevi”. «C’erano annunci che invitavano le persone a prendersi qualcosa dall’orto, ma ci sono voluti mesi alla gente per capire che ciò era davvero possibile», ricorda Pam, all’anagrafe Pamela Warhurst, ambientalista, attivista e fondatrice del movimento “Incredible edible”. Insieme a lei Mary Clear, Estelle e tante altre persone appassionate che da allora lavorano quotidianamente per coltivare piante e relazioni, coinvolgendo negozi, scuole, contadini e l’intera comunità. «Il nostro sogno è quello di diventare la prima cittadina autosufficiente dal punto di vista alimentare».

Il cibo è servito: fagioli, piselli, erbe aromatiche crescono un po’ ovunque nelle aiuole e nei giardini del paese, persino davanti alla stazione di polizia, all’ospedale e nel giardino del cimitero. «Gli obiettivi del movimento sono quelli di fornire l’accesso al cibo locale per tutti, attraverso il lavoro comune, la diffusione di conoscenze e competenze e il sostegno alle imprese del territorio», dichiarano. Già, perché le ricadute sull’economia locale di questa piccola rivoluzione dal pollice verde hanno anche loro dell’incredibile.

I negozi hanno incrementato le loro vendite, puntando soprattutto sul cibo a filiera corta, sono nati una Incredible Farm, una fattoria dove i giovani imparano a diventare imprenditori alimentari, un centro educativo con l’attivazione di un nuovo diploma dedicato allo studio dell’ambiente e del territorio, eventi e corsi di cucina, di panificazione e giardinaggio per tutti.

L’eco mediatica che ne stanno ottenendo ha mosso anche il Principe Carlo, loro regale fan, andato in visita a Todmorten nel 2009. Se state già pianificando una trasferta anche voi, ricordate di scrivere alla gentile Estelle, che vi prenoterà lusingata un tour del centro, con presentazione e pranzo nel favoloso Paese Commestibile.

Autore dell'articolo Alessandra Mazzotta, “Incredible edible, la favola (vera) del paese inglese dove il cibo è gratis”, dal newsmagazine “Econote” - che ringraziamo.


NELLA CITTADINA INGLESE DI TODMORTEN FRUTTA E VERDURA GRATIS: CHIUNQUE VI ABITI PUO' SERVIRSI NEI (TANTISSIMI) ORTI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Todmorten   Inghilterra   frutta   verdura   gratis   aiuole   orti   gente   hobby    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL  PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA DI MATTEO SALVINI

ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA

mercoledì 22 novembre 2017
Diffuse oggi anticipazioni del programma per l'economia della Lega, che sarà asse portante della campagna elettorale prima, poi del governo del Paese in caso di vittoria. Il programma porta
Continua
 
REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL NELL'ESTATE DEL 2015

REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL

mercoledì 22 novembre 2017
BERLINO - La situazione generale della sicurezza in Germania non si e' deteriorata, sostengono le autorita' di governo, ma i fatti danno loro torto. E' vero che la maggior parte delle aggressioni a
Continua
INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO SEGRETI A ERNST & YOUNG

INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO

mercoledì 22 novembre 2017
MILANO - La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente "esplosiva" che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e
Continua
 
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
 
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL RACCONTO DI UN'ITALIANA A LONDRA: ''QUA SI PUO' FINALMENTE USCIRE DALL'EMERGENZA CONTINUA E VIVERE NORMALMENTE''

IL RACCONTO DI UN'ITALIANA A LONDRA: ''QUA SI PUO' FINALMENTE USCIRE DALL'EMERGENZA CONTINUA E
Continua

 
L'OCSE DICHIARA: LE POLITICHE DI AUSTERITA' IMPOSTE ALLA SPAGNA DALLA COMMISSIONE EUROPEA HANNO PUNITO SOLO I POVERI.

L'OCSE DICHIARA: LE POLITICHE DI AUSTERITA' IMPOSTE ALLA SPAGNA DALLA COMMISSIONE EUROPEA HANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!